image_pdfimage_print

MAPPATURA DELLE FIGURE PROFESSIONALI IN SEDE CENTRALE

L’azienda ci ha illustrato l’avvio del progetto Titling Professional, destinato alla mappatura delle “figure professionali” nelle Strutture Centrali. L’obiettivo è quello di valorizzare il contributo professionale dei singoli colleghi, in modo da definire uno sviluppo della professionalità che non sia unicamente quello manageriale/coordinamento, come accaduto fino ad ora.

I criteri di mappatura si baseranno su seniority, valutazione, competenze e contenuti economici dell’attività/ progetto gestiti. I dati verranno rielaborati da un algoritmo ed il risultato ottenuto dovrà essere validato dal Capo Direzione.

I Singoli verranno poi inseriti in una scala di “Title” su 5 livelli: Analyst, Specialist, Senior Specialist, Expert oppure COA Expert , Senior Expert.

Il progetto partirà in una data ancora da definire, con una fase pilota in cui verrà applicato su:

  • Area di Governo COO (1.036 persone)
  • DC Amministrazione e Fiscale (510 persone)
  • DC Strategic Support (27 persone)
  • DC Sistemi Informativi (2.140 persone)

Ci confronteremo ulteriormente sull’esito della fase sperimentale.

Come FISAC CGIL valutiamo positivamente questa iniziativa aziendale perché tende a fare chiarezza sul mondo della Sede Centrale, che non ha mai brillato per trasparenza. Finalmente l’Azienda si è accorta che non è più accettabile una situazione in cui a lavoratori in possesso di elevate competenze specialistiche non venga prospettato alcuno sviluppo professionale, se non diventano Coordinatori.

In particolare questa è una richiesta che viene avanzata dai più giovani e preparati: una richiesta che come FISAC CGIL sposiamo in pieno!

Vigileremo sull’intero progetto affinchè venga svolto in termini oggettivi e non possa venire manipolato dai singoli Responsabili.

Come FISAC/CGIL abbiamo fin d’ora richiesto che alla mappatura, una volta definita, si affianchi la contrattazione sindacale dei Ruoli e Percorsi Professionali che si devono collegare ai vari profili anche nella Sede Centrale, in modo da garantire il giusto riconoscimento alla professionalità espressa dai colleghi.

COA

L’Azienda ci ha informato che in tutte le Strutture di Governance sono stati individuati I Coordinatori Operativi di Attività, ai sensi delle norme ottenute nel Contratto di Secondo Livello.  Complessivamente al 30 aprile erano individuate 867 figure, di cui 362 di complessità 1 e 505 di complessità 2. I colleghi inseriti in percorso sono 118. Con l’occasione abbiamo ribadito la nostra richiesta di prevedere il ruolo di COA anche per le strutture di Governo della BdT.

.

X