image_pdfimage_print

In questi giorni si stanno ricorrendo comunicazioni da parte di Capi Area e Direttori di Filiale in merito al PVR e SET 2019 che saranno erogati a maggio. Abbiamo richiesto all’Azienda di fornirci i dati relativi, ma verranno forniti nel loro complesso nell’incontro call di domani.

Crediamo sia utile tuttavia anticipare un riepilogo delle caratteristiche e dei criteri previsti per i SET e PVR, che possano fare chiarezza su quanto sta emergendo sul territorio.

In particolare per il SET:

  • in caso di raggiungimento degli obiettivi di filiale sui prodotti assicurativi, il SET verrà riconosciuto a tutti i colleghi della filiale, con importi differenziati per ruolo professionale; l’accordo raggiunto dapprima nel 2018 e successivamente il 10 ottobre 2019 è stato importante quale inizio di una reale contrattazione dei sistemi incentivanti perché ha consentito di confermare il risultato di filiale e non individuale e di conseguenza permette di coinvolgere tutti i ruoli della filiale.
  • per il finanziamento del SET 2019 è stato contrattato un bonus pool complessivo di 32 milioni di euro: nel caso in cui il bonus pool non fosse stato capiente capiente – come si è verificato, in quanto gli obiettivi sono stati raggiunti da un numero elevato di filiali e, di conseguenza, da un numero maggior di personale – si sarebbe erogato l’intero bonus pool, ma i “premi teorici” previsti nel SET sarebbero stati riproporzionati, come già avvenuto per il premio relativo al 2018.

Per quanto riguarda il PVR:

  • gli importi del premio base e aggiuntivo stabiliti nell’accordo del 10 ottobre 2019 sono già stati oggetto di una nostra informativa il 1° aprile.
  • in queste ultime settimane sono stati comunicati anche i risultati di filiale che permettono l’erogazione della quota di eccellenza.Ricordiamo che è previsto il pagamento del premio di eccellenza al 20% delle filiali con risultato più elevato per ogni territorio commerciale.

Ritorneremo con informativa più dettagliata dopo l’incontro con l’Azienda.

.

X