image_pdfimage_print

Nella giornata odierna è proseguito il confronto con l’Azienda relativamente ai percorsi professionali di Gestori Aziende Retail, Enti, Remoto, Terzo Settore, Privati e Imprese, nonché per i Direttori e Coordinatori delle Filiali Terzo Settore e Remote.
Abbiamo registrato passi in avanti nella trattativa rispetto ad alcune nostre richieste:

  • un impianto trasparente che consenta al collega la verifica della propria complessità
  • l’aggiunta di un nuovo indicatore collegato alla fruizione della formazione per il proprio ruolo
  • la continuità dei percorsi in essere fino all’applicazione delle nuove complessità
  • la decorrenza retroattiva per i Gestori Aziende Retail, Enti, Remoto, Terzo Settore, nonché per i Gestori Privati e Imprese entrati in ruolo a partire dall’anno scorso
  • alcuni interventi straordinari a favore di Direttori e Coordinatori per attenuare le penalizzazioni derivanti dalla riduzione delle complessità delle filiali
  • la validità ai fini del consolidamento dell’indennità di ruolo dei periodi di congedo parentale fino a 5 mesi e delle assenze per malattia e permessi retribuiti (PRE) dovuti all’emergenza Covid
  • l’estensione della normativa sui Coordinatori Operativi di Attività (COA) alle Strutture di Governance di Banca dei Territori.

Abbiamo richiesto all’Azienda di fornirci ulteriori dati per meglio definire i pesi degli indicatori finalizzati al riconoscimento dell’indennità di ruolo.

Abbiamo ribadito la necessità di un impianto che offra prospettive di crescita professionale ai colleghi impegnati nelle filiali.

Il confronto proseguirà martedì prossimo.

Milano, 16 luglio 2020

Delegazioni Trattanti Gruppo Intesa Sanpaolo
FABI – FIRST/CISL – FISAC/CGIL – UILCA -UNISIN

 

X