image_pdfimage_print

Nell’incontro call di oggi l’Azienda ha fornito alcuni dati complessivi relativamente all’erogazione del PVR e del SET, in applicazione degli accordi sottoscritti il 10 ottobre 2019 con le Organizzazioni Sindacali.

PVR – Quest’anno sarà erogato l’intero montante contrattato, pari a 85 milioni (in aumento del 16% rispetto ai 73 milioni stabiliti per il 2018). Il PVR sarà percepito da 56.750 colleghi, di cui 35.195 delle filiali – strutture con scorecard -, e 21.555 delle strutture senza scorecard. Il premio di eccellenza quest’anno sarà riconosciuto ai colleghi di 868 filiali, pari al 20% delle filiali con i risultati più elevati di ciascun territorio commerciale. I colleghi percettori del premio di eccellenza saranno complessivamente 17.468. Ricordiamo inoltre che nell’accordo abbiamo ottenuto l’eliminazione della penalizzazione sul premio aggiuntivo per le filiali “meno performanti”, così come la non penalizzazione del nuovo sistema di valutazione delle prestazioni sul premio base e aggiuntivo (salvo il caso di giudizio negativo).

SET – Sono state premiate 2.494 filiali per complessivi 22.120 colleghi, con un significativo aumento rispetto alle 1.407 filiali ed ai 12.002 colleghi dello scorso anno, ciò è dovuto anche al fatto che le OO.SS. avevano fatto modificare nell’accordo, in senso più favorevole per i colleghi, il “cancelletto” di accesso al premio per le filiali.

Anche per il SET è prevista l’erogazione dell’intero montante stabilito, pari a 32 milioni, con l’effetto che i premi “teorici” individuali sono stati riproporzionati per poterli riconoscere a tutti i 22.120 colleghi:

  • € 2.542 per Direttori filiali complessità 3, 4 e 5,
  • € 2.033 per Direttori filiali complessità 1 e 2, Coordinatori
  • € 3.389 per Specialisti Protezione
  • € 1.017 per Gestori,
  • € 635 per Gestori Base con Ivass e € 508 per gestori base senza Ivass.

L’Azienda ha fornito anche i dati relativi al sistema incentivante NPL – iniziativa unilaterale aziendale – che si conclude quest’anno: riceveranno il bonus 2.065 persone di BdT e 1.092 di CLO.

Il 13 maggio sarà accreditato sul c/c l’importo netto di PVR, SET, Incentivo NPL e PAV (comparto assicurativo) con sistemazione nel cedolino di maggio.

Il recupero del Welcome Bonus 2018 per i colleghi ISP Casa e delle ex Banche Venete (che l’hanno percepito in busta paga e non hanno aderito al Lecoip), o qualora non spettante, sarà effettuato in maniera rateale – a partire dal cedolino di maggio – nel caso in cui la trattenuta sia superiore a 200 euro.

Abbiamo contestato all’Azienda la poca chiarezza nelle dichiarazioni che si sono succedute nei giorni scorsi in diverse realtà territoriali, che hanno enfatizzato la riduzione dei premi individuali senza spiegarne le motivazioni sottostanti, e cioè i parametri individuati nell’accordo che hanno consentito di ampliare notevolmente la base dei colleghi premiati, ponendo così in secondo piano il fatto che, rispetto al 2019, quest’anno ci saranno oltre 10.000 colleghi in più che beneficeranno del premio.

Ciò ha prodotto forte disappunto nei colleghi di fronte a un premio derivante dal SET inferiore rispetto alle loro aspettative, aspettative che nel tempo erano state create anche a seguito di fuorvianti ed erronee informazioni fornite da molti responsabili, che nell’illustrazione del Sistema Tutela non hanno evidenziato correttamente il meccanismo di ripartizione del premio.

Per le OO.SS., in ogni caso, visti i brillanti risultati del 2019 ottenuti grazie alla dedizione di tutti i dipendenti, ci sarebbe stato tutto lo spazio necessario per una seria valutazione, da parte dell’Azienda, di un concreto riconoscimento di tale impegno, attraverso l’aumento del montante del SET.

Abbiamo anche richiesto di aprire il confronto, non appena possibile, per individuare nuove modalità e criteri in un’ottica di semplificazione e chiarezza per il premio di quest’anno, che consenta di premiare gli sforzi delle lavoratrici e dei lavoratori in una situazione di emergenza Covid-19, riconoscendo l’impegno straordinario profuso nonostante le ansie e le incertezze che questo brutto periodo ha causato.

qui il documento unitario

.

 

X