image_pdfimage_print

Ci giungono purtroppo segnalazioni di responsabili aziendali che, in maniera neanche troppo velata, con il dichiarato obiettivo di “smaltire” i corsi la cui fruizione è obbligatoria, invitano i colleghi a fruire della formazione “da casa” fuori dal normale orario di lavoro ed addirittura in aggiunta a quest’ultimo. Chiediamo fermamente che questi atteggiamenti cessino immediatamente e che non si ripetano, in quanto la formazione “flessibile” deve essere svolta in maniera corretta e nel pieno rispetto delle persone e della normativa.

2017 10 06 FORMAZIONE DA CASA O A CASA

X