image_pdfimage_print

LetteraADSignor Amministratore Delegato,

la chiusura del 2013 ed i primi mesi del 2014 risultano particolarmente importanti per il futuro di Banca Fideuram ed il suo gruppo. Emblematici, lo scorso 24 dicembre, i suoi commenti alla nomina di Corcos – da anni alla guida della controllata Fideuram Investimenti – a capo dell’asset management del Gruppo Intesa Sanpaolo; proprio lui nei giorni scorsi, rispondendo agli analisti riguardo l’eventuale quotazione in Borsa, ha affermato che avrebbe più senso quotare Banca Fideuram piuttosto che Eurizon Capital. Poi, i dati ufficiali riferiti al 2013, già preannunciati nella sua comunicazione del 20 dicembre scorso, rendono conto ancora una volta dei risultati eccezionali dell’azienda, ma non sorprendenti alla luce degli scorsi anni.

Lettera AD 310314

X