image_pdfimage_print

30/12/2016    Fondo Pensioni a contribuzione definita del Gruppo Intesa Sanpaolo
Fondo Pensione Cariplo
Fondo Pensione Cariparo
Possibilità di variare la propria contribuzione a decorrere dal 1° gennaio 2017

Per effettuare la variazione, è disponibile la procedura on line su Intranet – Persona – Gestione – Intesap – Employee Self Service – Sportello Dipendente – Gestione variazione percentuale fondo di previdenza complementare.
I colleghi lungo assenti, non vedenti o che non hanno accesso a Intesap e colleghi provenienti dal Fondo ex IBI dovranno utilizzare i moduli cartacei disponibili su Intranet – Persona – Welfare – Previdenza complementare, con invio entro il 20 dicembre.

Per approfondire questa e le altre questioni relative alla Previdenza Complementare, puoi consultare la nostra Guida alla Previdenza Complementare

 

30/12/2016    Previdenza complementare: autocertificazione dei contributi esclusi dalla deduzione fiscale

Premessa: sono interessati esclusivamente quei lavoratori la cui Certificazione Unica 2016 (Cud), relativa ai redditi del 2015, aveva compilata la casella 413 nella seconda pagina del CUD stesso (“contributi previdenza complementare non dedotti dai redditi di cui al punto 1,2,3,4 e 5”).
I colleghi che hanno avuto nel 2015 una parte di contributi versati al Fondo Pensione che non sono stati oggetto di deduzione fiscale, in quanto superiori ai limiti previsti dalla legge (€ 5.164,57), entro il 30 dicembre dovranno inviare al proprio Fondo Pensione l’autocertificazione per quella parte dell’importo indicato nella casella 413 del CUD che non è stato possibile dedurre nel Mod. 730 o UNICO.
L’autocertificazione servirà ad escludere l’importo indicato da una doppia tassazione al momento dell’erogazione dello zainetto.
Il modulo “Autocertificazione dei contributi non dedotti” è reperibile su Intranet – Persona – Welfare – Previdenza complementare o sui siti internet dei singoli Fondi pensione.

Per approfondire questa e le altre questioni relative alla Previdenza Complementare, puoi consultare la nostra Guida alla Previdenza Complementare

 

30/12/2016  Permesso Frazionato (PCR)

Termine ultimo per l’utilizzo del permesso frazionato; qualora non utilizzato si perde e non viene monetizzato.

Per approfondire questa e le altre questioni relative al PCR, puoi consultare la nostra Guida a Ferie, Ex festività, PCR

 

31/1/17 Prorogato il termine il termine per l’invio alla Fondazione ISP delle domande di contributo per le popolazioni colpite dal terremoto

Visto il protrarsi dell’attività sismica e l’allargamento delle zone interessate, il Consiglio di Amministrazione della Fondazione Intesa Sanpaolo Onlus ha deciso di prolungare ulteriormente il termine di presentazione delle domande al 31 gennaio 2017.

Cosa fare per richiedere il contributo
Le domande, presentate alla Fondazione Intesa Sanpaolo Onlus, dovranno essere inviate al più tardi entro il 31 gennaio 2017, attraverso la Direzione Regionale di competenza della Banca dei Territori (Funz. Personale e Assistenza Rete) nella quella si è subito il danno e/o disagio.

Cosa allegare alla domanda
modulo di segnalazione dei danni subiti, inoltrato al Comune di competenza con ricevuta di avvenuta presentazione
stima dei danni avendo cura di precisare se sono riferiti alla prima casa, ad altre abitazioni oppure a beni mobili e/o autoveicoli
segnalazione di eventuali contratti per coperture assicurative.

Click qui per il modulo di richiesta contributo

 

È online il nuovo sito Internet del Fondo Sanitario Integrativo.

E’ stato rivisto completamente nella grafica e nell’organizzazione dei contenuti e sostituisce la versione precedente che non sarà più accessibile dal 31 marzo 2017.
Il sito rinnovato propone una nuova home page che facilita la ricerca delle informazioni di interesse degli iscritti: un menù intuitivo, news aggiornate, accesso diretto all’Area Iscritto e al sito “I Colori della Salute”, una finestra sulla Long Term Care prevista dal CCNL di settore, un archivio con i documenti per tutti gli utilizzi operativi.
Le componenti “core”, attorno a cui sono organizzati le principali informazioni del nuovo sito, riguardano la fruizione dell’assistenza sanitaria, le modalità di iscrizione, anche a seguito di esodo/pensionamento, l’effettuazione delle variazioni anagrafiche riguardanti il nucleo beneficiario.

Per ogni approfondimento rispetto al Fondo Sanitario Integrativo puoi consultare la nostra Guida al Fondo Sanitario

X