image_pdfimage_print

SCADENZANel fornirvi il promemoria delle scadenza a febbraio, vi ricordiamo che il 29 gennaio scade la possibilità di chiedere i riborsi relativi al Conto Sociale (click qui per i dettagli).

9/2/2016    PERFORMER 2.0
Fino al 9 febbraio tutti i colleghi con contratto a tempo indeterminato hanno la possibilità di inserire la propria valutazione in relazione al ruolo ricoperto o all’attività svolta nell’anno 2015. N.B: Consigliamo a tutti i colleghi di eseguire con attenzione la fase dell’autovalutazione, che può essere confermata o modificata dal proprio responsabile, e non lasciare all’esclusiva determinazione aziendale la costruzione del giudizio valutativo finale.

29/2/2016    ASSEGNI DI STUDIO PER I FIGLI UNIVERSITARI
Termine ultimo per la richiesta degli assegni di studio per i figli iscritti a facoltà universitarie relative all’anno accademico 2014/2015.
La richiesta va inoltrata utilizzando l’apposita procedura “richiesta assegni di studio” disponibile su Intranet in Persona – Gestione – Intesap – Employee Self Service – Sportello dipendente.
A decorrere dall’anno accademico 2014/2015, solo per le tipologie per le quali è previsto l’inoltro di documentazione (università conguaglio 1° anno ed anni successivi), per proseguire con l’invio della richiesta in procedura sarà obbligatorio aver allegato alla stessa in formato elettronico PDF, i documenti a supporto.
In questi casi, il documento da trasmettere dovrà essere, a scelta, uno fra i seguenti:

  • il certificato esami, in carta semplice ad uso borsa di studio (ai sensi del D.P.R. 642/1972 Tab. B Art. 11) o in bollo, rilasciato dalla Segreteria Universitaria contenente i dati anagrafici dello studente ed attestante l’elenco degli esami sostenuti, le date di superamento, i crediti attribuiti ed il totale dei crediti acquisiti;
  • dichiarazione sostitutiva di certificazione stampata dal sito dell’Università contenente (oltre ai dati identificativi dell’Università stessa) i dati anagrafici dello studente ed attestante l’elenco degli esami sostenuti, le date di superamento, i crediti attribuiti ed il totale dei crediti acquisiti. Tale dichiarazione dovrà essere debitamente firmata e datata (non sono valide dichiarazioni sostitutive scritte a mano o non stampate dal sito dell’Università);
  • libretto elettronico stampato dal sito dell’Università con l’url del sito universitario (no copia e incolla) contenente, oltre ai dati identificativi dell’Università stessa, i dati anagrafici dello studente e attestante l’elenco degli esami sostenuti, le date di superamento, i crediti attribuiti ed il totale dei crediti acquisiti.

Occorre prestare attenzione alla procedura: per l’erogazione degli assegni la richiesta inserita dovrà risultare “INVIATA” (e non solo SALVATA).
Vi ricordiamo anche che per approfondimenti sugli assegni di studio potete consultare la nostra guida in materia (click qui)

X