image_pdfimage_print

Ieri nell’ambito del COMITATO WELFARE abbiamo affrontato il tema delle “Molestie di genere e sessuali” sulla base di un progetto presentato dall’Azienda, volto a condividere iniziative e proposte, coerenti e conseguenti con il percorso intrapreso nel nostro settore con la sottoscrizione in ABI della Dichiarazione congiunta del 12 febbraio 2019, poi ripreso nell’art 22 del CCNL.

Come Fisac Cgil abbiamo confermato il nostro apprezzamento per le iniziative di sensibilizzazione che consentano di incrementare la consapevolezza dell’importanza di prevenire, contrastare e non tollerare ogni qualsivoglia forma di molestia e violenza nei luoghi di lavoro, e abbiamo ribadito il nostro interesse a condividere processi per favorire l’emersione e la eliminazione degli eventuali fenomeni, tenendo conto dei seguenti aspetti:

  • CREARE UN AMBIENTE DI LAVORO INCLUSIVO DOVE PREVALGA UN CLIMA DI FIDUCIA e NON DISCRIMINATORIO
  • TUTELARE LE VITTIME durante tutto il percorso, a partire dalla denuncia e fino alla repressione dei comportamenti sbagliati
  • ASSICURARE LA MASSIMA RISERVATEZZA per vincere sfiducia e timori
  • FORNIRE SOSTEGNO PSICOLOGICO E LEGALE alle vittime
  • PROMUOVERE CAMPAGNE DI INFORMAZIONE/FORMAZIONE/SENSIBILIZZAZIONE rivolte a tutto il personale del Gruppo: prevenire il fenomeno, saper riconoscere una molestia agita o minacciata, saper ascoltare e indirizzare chi denuncia, prendere in carico con competenza e professionalità sono tutti elementi che necessitano di una formazione mirata e approfondita
  • VALORIZZAZIONE E DIFFUSIONE DELLA CULTURA DEL RISPETTO DELLA DIGNITÀ’ DI TUTTE LE LAVORATRICI E I LAVORATORI: solo una reale consapevolezza e introiezione dei valori che si vogliono diffondere può rendere efficaci le iniziative
  • PROMUOVERE UNA CULTURA DEL LINGUAGGIO OLTRE CHE DEI COMPORTAMENTI che superi gli stereotipi e i pregiudizi ancora oggi troppo diffusi.

Continueremo come Fisac CGIL a seguire e monitorare ogni iniziativa su questo importante e delicato argomento e forniremo tutti gli aggiornamenti.

.

X