image_pdfimage_print

Qui di seguito la lettera dei candidati FISAC agli aderenti al Fondo Pensioni SanPaolo Imi

Care colleghe e cari colleghi,
è arrivato il momento di eleggere i nuovi Organismi del Fondo Pensioni SanPaolo. Dal 6 al 19 maggio.
Come candidati FISAC vi sottoponiamo (click qui per leggerlo) un documento per riconfermare la “filosofia” con cui intendiamo affrontare gli impegni per cui ci candidiamo. Noi crediamo che il Fondo Pensioni NON sia un investimento finanziario e che quindi debba essere valutato e gestito con criteri diversi dal rendimento a breve.
Ci piace riaffermare questo nostro profondo convincimento proprio nel momento in cui le scelte fatte nella gestione del Fondo stanno dando risultati positivi e ben oltre il benchmark in tutti i comparti. Sarebbe tanto facile quanto sbagliato enfatizzare questi risultati pur così rilevanti: noi pensiamo che quando si tratta di gestire il futuro delle persone la serietà sia più importante della propaganda. Lo abbiamo scritto nel comunicato precedente e lo riscriviamo in questo.
Noi pensiamo che la gestione del Fondo Pensioni SanPaolo debba garantire conservazione e creazione di valore per tutti nel rispetto del diverso orizzonte temporale dei singoli aderenti. Noi ci impegniamo per questo, per l’adozione tempo per tempo dei migliori investimenti e per il rafforzamento del controllo delle strategie adottate.

Nelle prossime elezioni sostieni il nostro impegno con il tuo voto:

AREE PROFESSIONALI

Consiglio di Amministrazione: ALBESIANO Prospero (supplente Spadavecchia Franco)

Assemblea dei Delegati: BARRERA Paolo, GUGLIELMETTI Marina, OLDANI Carlo

QUADRI DIRETTIVI

Consiglio di Amministrazione: LORENZI Stefano

Assemblea dei Delegati: CIRILLO Paolo, LOPEZ Rosalia

Vuoi conoscerci un po’ meglio?
Vuoi sapere qualcosa di noi, delle nostre esperienze professionali, di quello che pensiamo e facciamo anche nella vita di tutti i giorni?
Abbiamo preparato un breve curriculum di ciascuno di noi che puoi leggere facendo click qui.

Si voterà on line sul sito del Fondo (http://www.fondopensionisanpaoloimi.it/ o tramite intranet aziendale Persona – Salute e Previdenza – Fondi Pensione – Fondo Pensione Gruppo Sanpaolo) inserendo il proprio codice fiscale e la password che viene inviata per e-mail dal Fondo stesso in concomitanza con l’inizio del periodo elettorale.

Con l’occasione vi ricordiamo anche quali sono i compiti degli organismi per i quali ci candidiamo:

Al Consiglio di Amministrazione è demandata la gestione a 360° del Fondo. In particolare il cda nomina gli organi del Consiglio (presidente e vice presidente e il direttore), predispone lo schema di bilancio da sottoporre all’approvazione dell’Assemblea dei Delegati, provvede alle modifiche statutarie derivanti da disposizioni di legge o da accordi fra le “fonti istitutive” (le organizzazioni sindacali e l’azienda che hanno dato vita al Fondo) e le sottopone all’approvazione dell’Assemblea, definisce la composizione dei portafogli in cui si articola il fondo (la cosiddetta asset allocation strategica dei singoli comparti), seleziona i gestori finanziari e i consulenti che monitorano le diverse attività del fondo, individua il service a cui affidare la gestione amministrativa degli iscritti e del patrimonio; inoltre intrattiene i rapporti con l’authority del settore (la Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione).
L’Assemblea dei Delegati ha il compito di vagliare e approvare il bilancio annuale del Fondo e di approvare le modifiche statutarie predisposte dal Consiglio o definite dalle Fonti Istitutive. L’assemblea esercita quindi un importante ruolo di controllo. Infine, all’Assemblea è demandato l’avvio di azioni nei confronti di amministratori che abbiano causato danni al Fondo: in questo caso esiste però un diritto di veto da parte della Banca.
.

X