image_pdfimage_print

Il 19 maggio è stato pubblicato il decreto 34/20, cosiddetto “Decreto Rilancio”. Vi avevamo anticipato qui le principali novità in tema di permessi straordinari per i lavoratori dipendenti del settore privato.

Siamo ancora in attesa della pubblicazione delle circolari applicative dell’Inps, ma con il messaggio numero 2209 del 27/05/2020 l’Istituto ha fornito le primi informazioni sull’estensione del bonus baby-sitting.

Potranno essere erogati “uno o più bonus” per l’acquisto di servizi di baby-sitting, fino al 31 luglio 2020, per un importo complessivo massimo pari a € 1.200.

Il bonus, in alternativa, potrà essere erogato direttamente al genitore richiedente per la comprovata iscrizione ai centri estivi, ai servizi integrativi per l’infanzia, ai servizi socio-educativi territoriali, ai centri con funzione educativa e ricreativa e ai servizi integrativi o innovativi per la prima infanzia.

La fruizione di detto bonus è incompatibile con la fruizione del bonus asilo nido.

Abbiamo inoltre formulato alcune richieste al servizio di consulenza dell’INPS in merito a:

  • Cumulabilità fruizione bonus baby sitting e cassa integrazione. La risposta è stata: “In linea generale, le prestazioni sono fra loro incompatibili, come da Circolare INPS 44/2020, ma abbiamo avuto indicazioni positive di apertura alla possibilità di presentare domanda di baby sitting, considerando comunque il divieto di cumulo, avendo quindi cura di indicare i giorni e le ore nel libretto di famiglia, evitando che siano nelle stesse ore e negli stessi giorni in cui si sta già fruendo degli ammortizzatori sociali in argomento”. La nostra interpretazione è quindi che non sia incompatibile nei giorni in cui l’altro genitore è al lavoro.
  • Cumulabilità fruizione bonus baby sitting erogato per Centri estivi e Servizi integrativi per l’infanzia e cassa integrazione. In sintesi abbiamo chiesto se valgano le medesime “aperture” definite per l’erogazione del Bonus attraverso il libretto famiglia anche nel caso di erogazione diretta a fronte di comprovata iscrizione a ai centri estivi, ai servizi integrativi per l’infanzia, ai servizi socio-educativi territoriali, ai centri con funzione educativa e ricreativa e ai servizi integrativi o innovativi per la prima infanzia. In questo caso al momento non ci è stata fornita risposta.
  • Fruibilità del bonus baby sitting a fronte di precedente utilizzo di congedo straordinario Covid. In sintesi abbiamo chiesto se sia possibile fruire del Bonus qualora in precedenza si siano utilizzate delle giornate di Congedo Straordinario Covid retribuito al 50%. Anche in questo caso al momento non ci è stata fornita risposta.

Come sempre vi terremo aggiornati sugli sviluppi e non appena disponibili le procedure informatiche Inps, vi forniremo le indicazioni per le modalità di presentazione delle nuove domande.

.

X