image_pdfimage_print

ripresa trattiveÈ stato concordato per giovedì 19 luglio l’incontro per l’apertura delle procedure, previste dal Contratto Nazionale, relative al riordino territoriale della rete filiali dell’Italia Centrale e della cessione di rami d’azienda della Direzione Centrale di Intesa Sanpaolo a Intesa Sanpaolo Group Services.
In questa occasione verificheremo la reale volontà aziendale di avviare il confronto dopo la plebiscitaria adesione allo sciopero del 2 luglio.
La difesa dell’occupazione in questa fase di profonda ristrutturazione del settore rappresenta l’obiettivo primario delle Organizzazioni Sindacali: respingiamo con fermezza qualsiasi ipotesi di licenziamento.
Con la stessa fermezza respingiamo che il mancato recupero dei risparmi previsti dalle uscite (250 mln di euro) sia scaricato sui lavoratori revocando l’impianto di tutele economiche e normative di Gruppo che l’Azienda ha unilateralmente azzerato dal 1° luglio 2012. Consideriamo irrinunciabile la negoziazione dei processi di riorganizzazione previsti nelle diverse società e la contrattazione delle modalità attuative dell’ampliamento degli orari di servizio nelle filiali.

*

X