image_pdfimage_print

Vi ricordo di non far coincidere la giornata di riposo nel Turno C nelle filiali Flexi con una ex festività soppressa, in modo da evitare riduzioni del numero delle giornate di permesso ex festività. Poiché il 29 giugno, S. Pietro e Paolo, è una giornata di festività soppressa (tranne per la città di Roma), ricordo ai colleghi che effettuano il Turno C (lavoro al sabato) di concordare il recupero del giorno di riposo in altro giorno della settimana.
Allo stesso modo non bisogna inserire Giornate di Sospensione Volontaria in coincidenza del 29 giugno,sempre in modo da evitare riduzioni del numero delle giornate di permesso ex festività.

Con l’occasione, vi fornisco anche una breve nota in relazione alla comunicazione aziendale odierna in merito alle cosiddette “ferie assoggettate”.
Le disposizioni INPS prevedono che le ferie non fruite entro 18 mesi dalla maturazione siano assoggettate (sia per la parte del lavoratore che per quella aziendale) all’imposizione previdenziale. Quindi l’Azienda, nella busta paga di giugno, provvederà ad applicare la trattenuta previdenziale per l’intero controvalore delle giornate di ferie relative al 2016 non ancora fruite. Tale imposizione sarà “restituita” al momento della fruizione.

Vi ricordo anche che per approfondimenti potete consultare la nostra Guida a Ferie, Ex Festività e PCR.

Cari saluti.

Claudia Stoppato

.

X