image_pdfimage_print

A margine dell’incontro odierno sui temi che sono stati oggetto della comunicazione unitaria che trovate qui, abbiamo affrontato alcune altre questioni.

Ruoli e percorsi

L’azienda ha comunicato che entro il 15 dicembre verranno messi a disposizione dei colleghi che per vari motivi erano “in sospeso” i dati relativi alla loro complessità ai fini dei Ruoli e percorsi professionali. Si tratta dei:

  • Direttori e Coordinatori delle Filiali remote
  • Gestori che erano risultati assenti per maternità o che non avevano una posizione “Teti” valida al 2019
  • COA delle Strutture centrali di BdT.

Ricordiamo che le complessità individuali dei colleghi che ricoprono figure già normate ai sensi del precedente accordo sui Ruoli riceveranno la comunicazione della loro complessità individuale secondo i nuovi parametri a partire dal 2021.

L’azienda, su nostra richiesta, ha anche confermato che alcuni consolidamenti per conclusione già avvenuta del percorso non sono ancora stati riconosciuti perché sono in corso i conteggi delle eventuali assenze secondo i più favorevoli parametri introdotti dal nuovo accordo sui Ruoli.

Distacchi UBI/ISP

L’azienda ha comunicato che prosegue l’attivazione di distacchi tra le Funzioni Centrali di ISP e UBI per favorire i processi di integrazione. Nelle prossime settimane ne verranno attivati altri 5, sempre senza cambiamento di piazza di assegnazione.

Avvio dell’attività di collocazione di Prodotti assicurativi non standard

L’azienda avvierà l’attività di collocazione di Prodotti assicurativi non standard (quelli per i quali è prevista l’iscrizione alla Sezione “A” del RUI) rivolti alla clientela imprese, mediante il distacco di 23 colleghi di provenienza ISP Vita a ISP Insurance Agency (nuova denominazione di UBI Sicura, società del gruppo UBI).

Test rapidi antigenici

Dopo il completamento della “sperimentazione” di campagne di somministrazione volontaria di test antigenici ai colleghi effettuate a Napoli e Lodi, l’azienda si è detta pronta ad attivare campagne simili presso varie piazze. L’attivazione vera e propria dipenderà dall’evoluzione delle condizioni epidemiologiche. Le piazze già individuate per l’eventuale attivazione sono: Ancona, Cosenza, Napoli, Bologna, Roma, Torino, Cuneo, Genova, Bergamo, Brescia, Milano, Como, Bari, Cagliari, Palermo, Firenze, Perugia, Padova, Udine, Venezia.

Gestioni dei “disconoscimenti” a seguito di attività di phishing

Dato l’incremento delle richieste di disconoscimento di operazioni da parte di clienti vittime di phishing, abbiamo chiesto che l’azienda acceleri i tempi per una gestione completamente centralizzata di queste pratiche in modo da non gravare ulteriormente sui colleghi di filiale. Questa richiesta è anche stata l’occasione per “suggerire” all’azienda di scegliere momenti meno convulsi per coinvolgere i colleghi in campagne di falsi messaggi di phishing (come quella della scorsa settimana) per portare l’attenzione su questo fenomeno. Se l’iniziativa in sé può avere un importante valore formativo, certo la scelta del periodo è stata particolarmente infelice.

.

X