image_pdfimage_print

A più di un anno dalla presentazione del piano industriale l’incertezza sul futuro di MCI regna sovrana e i rumors si fanno sempre più insistenti.

Ad oggi l’unico dato certo è che il 6 febbraio 2018 è stata decisa la fusione per incorporazione di MCI in Intesa Sanpaolo ma quel che preoccupa le OO.SS. di MCI è la modalità con cui questo processo verrà attuato.

Le RR.SS. AA. prendono atto delle dichiarazioni, rilasciate in più occasioni nell’ultimo anno, del Direttore Generale Teresio Testa in merito alla salvaguardia delle professionalità espresse, che le OO.SS. condividono, ma le stesse ritengono che all’avvio dei cantieri di lavoro propedeutici alla fusione debbano vedere coinvolte le persone che hanno una reale visione d’insieme e che sappiano ben rappresentare tutte le peculiarità di MCI.

Clicca qui per continuare a leggere

X