image_pdfimage_print

navetta bene comuneNella giornata di giovedì 27 settembre si è tenuto l’incontro trimestrale di Area Emilia, incontro al quale era dedicata un’importante sessione di approfondimento e discussione sulla navetta attualmente in uso per Isgs Bologna. L’Azienda, a fine luglio scorso, aveva anticipato che, sulla base dei dati di sottoutilizzo strutturale della navetta, il servizio sarebbe cessato a fine agosto. Queste Organizzazioni Sindacali, divergendo totalmente dalle valutazioni aziendali e consce delle potenzialità a tutt’oggi inespresse sul tema della mobilità e del tragitto casa-lavoro hanno chiesto, per iscritto, di soprassedere a tale decisione e di affrontare il tema in base al merito e alle proposte da tempo in essere sul tema, pronti a necessarie modifiche – se del caso – e altrettanto pronti a ribadire il principio che il trasporto dei lavoratori è UN BENE COMUNE e come tale appartiene alla comunità dei lavoratori: ogni decisione su un BENE COMUNE non può e non potrà essere per principio un atto unilaterale.
L’Azienda ha compreso questa posizione e, in base alla richiesta di moratoria ha prorogato il servizio navetta, appalto che scade a fine anno, consentendo la proroga del servizio fino al 30 settembre e fornendo al contempo la disponibilità ad un incontro di approfondimento sul tema così come richiesto dalle Organizzazioni Sindacali.

X