image_pdfimage_print

Sono ormai lontani gli anni in cui l’Azienda augurava buone feste ai propri dipendenti, magari omaggiandoli con un piccolo presente accompagnato da due righe di augurio da parte dei vertici aziendali.

Adesso, invece, siamo al paradosso che i dirigenti locali, per Natale, pretendono di avere loro in regalo numeri esaltanti, accompagnando le loro pretese da comunicazioni motivazionali mascherate da auguri.

Infatti, ci risulta che sul nostro territorio siano state fatte, ai colleghi gestori di filiale, richieste di raggiungere l’intero budget di gennaio entro la prima settimana del mese, o in altri casi il 50% del budget mensile nei primi 3 giorni lavorativi, o ancora nel mese di gennaio il 150% del budget!!!

Aggiungiamo che queste festività sono, drammaticamente, caratterizzate da un riacuirsi dei contagi da covid19, che purtroppo stanno raggiungendo i numeri impressionanti dell’anno scorso con una progressione rapidissima, in un contesto di Filiali che dopo i recenti accorpamenti risultano ancor più affollate da colleghi e clienti.

Ed in questo preoccupante contesto, l’azienda sembra essersi focalizzata esclusivamente sui risultati commerciali (che risulterebbero eccessivi anche in una situazione di normale attività), ignorando del tutto il momento che il paese e il mondo intero sta attraversando.

Ancora una volta ai dipendenti di questa Azienda viene richiesto il sacrificio di esporsi ad un rischio salute ma, a differenza del periodo di lockdown, stavolta non per garantire un servizio essenziale alla società ma per poter incrementare gli utili degli azionisti ed i compensi dei manager.

Più che di Babbo Natale sembra più il Natale di Mr. Scrooge (da “il Canto di Natale” di C.Dickens)

Riteniamo questo comportamento aziendale totalmente sbagliato ed inutilmente rischioso (ci sono già casi di filiali chiuse a causa di contagi e la filiale chiusa, come è ovvio, non può produrre utili profitti ma, al contrario, solo costi, danni umani e patrimoniali).

Non mancheremo di chiedere all’azienda di assumersi le responsabilità di questa condotta assolutamente scellerata.

click qui per il volantino

X