image_pdfimage_print

Gestione emergenza Covid.

Abbiamo chiesto all’azienda di agendare al più presto un incontro specifico sulle modalità che vengono adottate per la gestione dell’emergenza Covid sia in Intesa che in UBI  (con una particolare attenzione alla Rete, ma non solo). Emergenza che appare tutt’altro che in remissione e che richiede la massima attenzione.

Siamo tornati:

  • sulla priorità di avviare al più presto l’installazione delle barriere in plexiglas;
  • sulla richiesta di rafforzare la presenza degli steward (l’azienda ha confermato la loro presenza per ottobre con estensione anche all’orario di apertura pomeridiana del servizio di cassa, ma solo con una decina di “addetti” per ciascuna Direzione regionale: un numero che riteniamo assolutamente insufficiente);
  • sulla necessità di ribadire a tutti i responsabili aziendali che tutte le previsioni previste nel nostro accordo a sostegno delle situazioni di difficoltà / fragilità a causa Covid (dallo Smart Working alla Banca del tempo) sono prorogate di fatto almeno fino al 15 ottobre in attesa appunto di uno specifico incontro aziendale, delle valutazioni in sede ABI, delle previsioni dei prossimi DPCM
  • sull’obbligo aziendale di garantire il concreto rispetto di tutte le norme a tutela della salute dei colleghi in tutti i luoghi di lavoro.

 

Riapertura della compilazione  di “TETI”

Come vi avevamo ricordato qui, c’è tempo fino a venerdì 9 ottobre per completare la nuova compilazione di TETI, che è elemento centrale nella conferma / definizione dei percorsi professionali nella rete e delle relative indennità. Al momento la compilazione è stata fatta dal 44% dei possibili interessati. Come FISAC-CGIL abbiamo denunciato l’eccessiva pesantezza e complicazione dello strumento, che crea non poche difficoltà ai colleghi che sono già immersi in una situazione di forte stress e carico di lavoro. E’ bene comunque ricordare che anche in caso di mancata compilazione, la rilevazione TETI verrà censita: ovviamente in questo caso solo sulla base della “validazione” del proprio Direttore. Suggeriamo quindi di procedere con la propria autovalutazione entro il 9 ottobre.

Contratti Misti

In relazione al nuovo sistema di percorsi professionali per la rete, abbiamo chiesto che venga messa a disposizione anche dei Colleghi con Contratto Misto una quantità di corsi di formazione di mestiere non obbligatoria pari ad almeno due ore in modo da permettere anche a questi colleghi di ottenere i 5 punti aggiuntivi collegati alla fruizione della formazione.

Feedback 180°

Riprende il sistema di valutazione manageriale definito Feedback 180°. Si tratta della compilazione di un questionario in forma anonima mediante il quale viene valutata la percezione dell’attività manageriale da parte dei “sottoposti”. In questa fase i Direttori di Filiale valuteranno i Direttor idi Area, che a loro volta valuteranno i Direttori Commerciali che a loro volta valuteranno i Direttori Regionali.

Ripresa della presenza dei Colleghi IT in filale

Riprende la presenza di alcuni colleghi dell’information tecnology in alcune filiali con il duplice scopo di fornire una prima consulenza in diretta per la risoluzione dei vari problemi che si possono presentare e per acquisire una conoscenza sul campo dell’attività di filiale. A questo tipo di attività verranno destinati anche alcuni Specialisti di Assistenza Rete. Abbiamo non poche perplessità sull’opportunità di inserire nelle filiali ulteriori persone proprio in questo momento!

.

X