image_pdfimage_print

rc110214 La pratica aziendale di richiedere in continuazione Report scritti sull’attività svolta (ora nella nostra Area incredibilmente estesa anche agli Assistenti alla clientela) rappresenta una forma di pressione psicologica non più tollerabile. L’Azienda è già oggi in grado con un semplice “click” di conoscere tutti i dati per ogni singola postazione di lavoro (fatto di per se già grave perché secondo le scriventi RSA costituisce una pesante forma di controllo a distanza) ma finge di richiederli in modo che i colleghi si sentano sempre con il fiato sul collo. Tale modo di agire, oltre che essere irrispettoso di persone che quotidianamente fanno il loro dovere e che non hanno bisogno di Kapò col frustino a guidarli, finisce con provocare una sorta di “ansia da prestazione” che si ripercuote nell’equilibrio psicofisico dei colleghi.
Click qui per i dettagli

X