Archivio News di Servizio

Da oggi concretamente al via LECOIP 3.0 e PSP

L’azienda ha comunicato l’avvio di LECOIP 3.0 e PSP. Come d’uso vi riportiamo un estratto della news aziendale con i dettagli, compreso l’importo del Capitale Protetto assegnato di 160 €, le modalità che verranno utilizzate per la copertura a carico dell’azienda dell’aggravio fiscale, e le modalità di consultazione dell’andamento dei Piani

 

Nel corso della giornata di oggi, 30 giugno 2022, viene data attuazione ai nuovi Piani di Incentivazione a Lungo Temine LECOIP 3.0 e Performance Share Plan (“PSP”) lanciati dal Gruppo Intesa Sanpaolo per coinvolgere i colleghi e condividere il valore che contribuiranno a creare con il Piano d’Impresa 2022-2025.

Se si è destinatari del LECOIP 3.0:

accedi alla sezione “retribuzioni” di #People per:
– consultare il “LECOIP 3.0 Statement”, ovvero il documento che attesta l’assegnazione del Piano LECOIP 3.0 e indica il numero dei Certificate a te attribuiti e il controvalore del relativo Capitale Protetto assegnato;
– conoscere il valore netto a termine del tuo Piano LECOIP 3.0 maturato sino a quel momento, incluso l’eventuale rendimento minimo connesso al raggiungimento degli obiettivi ESG, aggiornato mensilmente, dal 31 luglio 2022 fino a febbraio 2026, sulla base dell’andamento del valore dell’azione Intesa Sanpaolo registrato il mese precedente.

Come condiviso con le OO.SS., l’Azienda ha investito le risorse risparmiate da coloro che non hanno aderito al Piano, per incrementare il Capitale Protetto assegnato di 160 € già ricompresi nel LECOIP 3.0 Statement.

L’assegnazione del Piano LECOIP 3.0 è soggetta a tassazione da reddito da lavoro dipendente, di cui Intesa Sanpaolo si fa carico.

Come sono rimborsati gli oneri fiscali: tramite il ricavato della vendita delle azioni “Sell to cover” che riceverai sul tuo conto corrente di appoggio del Deposito Amministrato entro il 10 luglio. Tali azioni sono attribuite a seguito dell’assegnazione del Piano LECOIP 3.0 e sono immediatamente vendute come rimborso anticipato per gli oneri fiscali legati all’operazione.

Quando sono assolti gli oneri fiscali: tali oneri saranno trattenuti nel cedolino del mese di luglio (27 luglio 2022) e, nel caso di incapienza del tuo cedolino, il saldo negativo sarà addebitato sul c/c di accredito del ricavato della vendita delle “Sell to cover” contestualmente alla vendita.

Se si è destinatari del PSP:

dal 1 luglio accedi alla sezione “retribuzioni” di #People per consultare:
– il “PSP Statement”, ovvero il documento che indica il numero di Diritti sulle azioni ISP assegnati. Tali Diritti matureranno nel 2026 in azioni ISP subordinatamente al verificarsi delle condizioni di attivazione, in funzione del livello di raggiungimento degli obiettivi di performance, verificati i demoltiplicatori applicabili e nel rispetto dei limiti di numero e di controvalore stabiliti dall’Assemblea;
– il Simulatore del controvalore a termine del tuo Piano PSP in funzione del prezzo dell’azione/del grado di raggiungimento degli obiettivi di performance.

3 NUOVE POSIZIONI APERTE SU JOBS@ISP

Come d’uso ve ne diamo conto, su Jobs@ISP, il mercato del lavoro INTERNO di Intesa Sanpaolo, fino al 15 luglio 2022 ci sono 3 nuove opportunità aperte. Trovate una sintesi delle ricerche in corso qui di seguito con i rimandi diretti ai dettagli di ciascuna di esse.

L’Area di Governo Chief Governance Officer e la Divisione International Subsidiary Banks stanno cercando nuovi colleghi.

Clicca qui per scoprire in quali città si trovano le opportunità di lavoro, selezionando le Job Family di appartenenza rispetto alle  posizioni aperte.

JOB FAMILY QUANTS

Customer Satisfaction Analyst per la Divisione International Subsidiary Banks

All’interno della Direzione Commerciale Retail & Wealth Management potrai seguire il monitoraggio del livello di Customer Satisfaction dei clienti nell’ambito delle Società Controllate del Gruppo Intesa Sanpaolo. Se ti appassiona l’analisi di questi dati, desideri contribuire all’implementazione e al miglioramento della progettazione dei sondaggi e hai voglia di lavorare in un contesto internazionale potresti essere la persona giusta per la struttura Transactional Offer & Voice of Customer. >> Vai alla posizione

Business Analyst per la Divisione International Subsidiary Banks

All’interno del Business Performance Office è possibile analizzare, monitorare e rendicontare i fenomeni aziendali per business unit. Se vuoi collaborare con banche estere per diffondere le best practices in materia di pianificazione e monitoraggio aziendale, e il tuo punto di forza è l’interpretazione dei dati per rilevare scostamenti rispetto al budget, scopri come entrare a far parte della Divisione Banche Estere. >> Vai alla posizione

JOB FAMILY REGULATORY

Finance & Corporate Lawyer per l’Area di Governo Chief Governance Officer

All’interno della Direzione Legale e Contenzioso potrai seguire la consulenza legale in ambito Finanza, con particolare focus sui Capital Markets, in ambito M&A, Private Equity e Venture Capital o in ambito di investimento e intermediazione assicurativa. Se sei sempre stato appassionato delle tematiche legali in ambito finanziario o assicurativo, e desideri inserirti in un ambiente dinamico e stimolante, potresti essere la persona giusta per l’Area di Governo Chief Governance Officer. >> Vai alla posizione

 

Vuoi candidarti da app mobile?

Accedi all’App #People dal tuo smartphone aziendale o Bring Your Own Device e leggi questa news direttamente da mobile. Puoi anche esplorare la sezione Jobs@ISP e cercare la posizione che ti interessa nelle Job Family di Intesa Sanpaolo.

Per utilizzare l’App #People è necessario aver attivato StrongAuth. Se non l’hai ancora fatto, dal tuo pc >> Vai a StrongAuth

 

CIRCOLO ALI – LIBRI SCOLASTICI A.S. 2022/2023 E TESTI UNIVERSITARI – CONVENZIONE LIBRACCIO.it

Allo scopo di darne la più ampia diffusione, riprendiamo una comunicazione del Circolo ALI 

Con l’obiettivo di fornire un sostegno alle famiglie nell’acquisto dei Libri Scolastici 2022/2023 e Testi Universitari, ALI ha:

  • rinnovato la convenzione con LIBRACCIO.it, specializzato sui libri scolastici, testi universitari e tutti i prodotti per il mondo della scuola (cartoleria e cancelleria, eReader e eBook)
  • messo a disposizione un contributo annuo di 30,00 € per l’acquisto dei testi scolastici dei figli dei Soci ordinari, regolarmente iscritti all’Associazione.

ATTENZIONE!!!

Per fruire delle condizioni di sconto e delle agevolazioni previste dalla convenzione

è indispensabile accedere al sito Libraccio.it  esclusivamente tramite il sito ALI. 

TUTTI I VANTAGGI: 

  • Libri scolastici nuovi: sconto dell’8% sul prezzo di copertina
  • Testi universitari nuovi: sconto del 5% sul prezzo di copertina
  • Libri scolastici e testi universitari usati: sconto del 43% sul prezzo di copertina
  • Sconto del 5% su tutta la libreria non scolastica (nuova ad esclusione degli eBook), articoli di cartoleria, eReader e accessori
  • Spese di spedizione: costo agevolato di 2,90 € (anziché 3,90 €) sui libri scolastici nuovi e usati (nessun costo aggiuntivo in caso di spedizioni parziali).

CONTRIBUTO ALI

Entro e non oltre il 13 novembre p.v. compila la richiesta online, una per ciascun figlio,

  • cliccando su  Richiedi il contributo  
  • allegando fattura di acquisto o nota di consegna rilasciata da Libraccio.it (o più fatture in caso di acquisti parziali per il medesimo figlio fino alla concorrenza di una spesa minima di 100 € al netto dello sconto).

Il contributo spetta: 

  • per acquisti sull’e.commerce Libraccio.it effettuati esclusivamente con accesso tramite il sito ALI di
    • libri scolastici – adottati per l’anno scolastico 2022/2023 da scuole statali o legalmente riconosciute
    • testi universitari adottati per l’anno accademico 2022/2023 da Università pubbliche o private

Sono esclusi dalla contribuzione l’acquisto di testi per la Scuola primaria o per la frequenza di Master o al di fuori del circuito scolastico indicato e che non compaiono nell’elenco dei libri di testo adottati per l’anno scolastico 2022/2023, nonché i pagamenti effettuati tramite 18app e Carta del Docente e Bonus Cultura.

  • una sola volta all’anno, per i figli dei Soci ordinari – regolarmente iscritti come Soci familiari – che frequentano la Scuola secondaria di primo o secondo grado o l’Università. Sono esclusi i Soci esterni.
  • a fronte di un acquisto di testi scolastici/universitari di importo pari ad almeno 100 € (al netto dello sconto) per ciascun figlio.

Avvertenze 

  • Il processo di validazione delle pratiche sarà avviato nel corso del mese di ottobre e il contributo sarà accreditato con valuta 15 dicembre p.v.
  • Termine ultimo per inserire le richieste di contributo è il 13 novembre. Dal 20 al 26 novembre 2022 sarà prevista una RIAPERTURA STRAORDINARIA PER LA REGOLARIZZAZIONE DELLE EVENTUALI RICHIESTE RIFIUTATE

Guida all’acquisto

Per conoscere tutti i dettagli dell’iniziativa cliccare qui di seguito: 

LIBRI SCOLASTICI A.S. 2022/2023 E TESTI UNIVERSITARI – CONVENZIONE LIBRACCIO.it 

 

CIRCOLO ALI – WELCARE FAMILY – I servizi attivabili gratuitamente sino a fine anno

Allo scopo di darne la più ampia diffusione, riprendiamo una comunicazione del Circolo ALI 

 

Welcare Family è al tuo fianco!

ALI è lieta di

  • presentare i “Servizi per la Famiglia” ora coordinati da Welfare ComeTe: il più grande network nazionale di cooperative sociali storicamente impegnate a livello territoriale per la gestione dei servizi alla persona,  nato dall’unione delle tre reti cooperative italiane più importanti: Ribes, Rete ComeTe e Pronto Serenità che da anni collaborano con noi
  • offrire, in via sperimentale sino a fine anno  a tutti i Soci ordinari e ai loro familiari (Soci esterni esclusi) –  in considerazione delle gravi difficoltà di questo periodo – la possibilità di attivare i “Servizi per la Famiglia” in modo completamente gratuito ricevendo così un servizio di orientamento personalizzato sulla gamma dei servizi socio assistenziali ed educativi presenti sul territorio di proprio interesse.

Scopri l’offerta complessiva sulla BROCHURE – disponibile qui a lato – e come accedere al servizio attraverso il NUMERO VERDE o via E-MAIL comunicando: sempre

  • nome, cognome
  • numero tessera Socio ALI
  • un contatto telefonico diretto
  • una breve descrizione del bisogno

Il gruppo Welfare ComeTe offre una rete con:

  • oltre 100 cooperative coinvolte nel network presenti sul territorio nazionale e accreditate a livello regionale
  • oltre 50.000 operatori specializzati e con esperienza pluriennale
  • oltre 400 asili nido
  • oltre 400 strutture per anziani
  • capillarità su tutto il territorio nazionale
  • standard di qualità dei servizi erogati omogenei e certificati.

Dopo esserti avvalso del servizio ti chiediamo la cortesia di compilare il QUESTIONARIO DI GRADIMENTO  – cliccando il pulsante a destra –  per esprimere la tua valutazione sull’efficacia del servizio e darci l‘opportunità di migliorarlo.

 

Per conoscere tutti i dettagli dell’iniziativa cliccare qui di seguito:  

WELCARE FAMILY – I servizi attivabili gratuitamente sino a fine anno

 

 

CIRCOLO ALI – CONTRIBUTI SPORT, TEMPO LIBERO, VISITE MEDICHE SPORTIVE 2022

Allo scopo di darne la più ampia diffusione, riprendiamo una comunicazione del Circolo ALI 

 

A disposizione del Soci e delle loro famiglie i contributi 2022 che possono essere richiesti online:

CONTRIBUTI PER VISITE MEDICHE SPORTIVE PER ATTIVITÀ AGONISTICA (25,00 € annui a persona)

Se sei un Socio ordinario e/o familiare che ha fatto una visita medica per l’idoneità alla pratica sportiva agonistica puoi inserire direttamente online la documentazione di spesa rilasciata dal Medico specialista in Medicina dello Sport presso istituti e Centri di Medicina dello Sport autorizzati.

Per accedere alla sezione dedicata clicca qui.

CONTRIBUTI CORSI SPORTIVI INDIVIDUALI (max 50,00 € annui a persona)

Se sei un Socio ordinario e/o familiare che frequenta a titolo individuale corsi di carattere sportivo (all. 5 del Regolamento), puoi inserire la documentazione di spesa direttamente online.

Per accedere alla sezione dedicata clicca qui.

CONTRIBUTI CORSI DEL TEMPO LIBERO (max 25,00 € annui a persona)

Se sei un Socio ordinario e/o familiare che frequenta un corso per il tempo libero (all. 5 del Regolamento), puoi inserire la documentazione di spesa direttamente online.

Per accedere alla sezione dedicata clicca qui.

 

Per conoscere tutti i dettagli dell’iniziativa cliccare qui di seguito: 

CONTRIBUTI SPORT, TEMPO LIBERO, VISITE MEDICHE SPORTIVE 2022

 

 

“ASSOGGETTAMENTO” DELLE FERIE NON FRUITE

L’azienda ha diramato oggi un promemoria sulle regole fruizione ferie e sulla questione “assoggettamento previdenziale” relativo alle ferie non fruite entro i 18 mesi dalla maturazione, ovvero entro fine giugno dell’anno successivo a quello di maturazione. Tale imposizione sarà “restituita” al momento della fruizione.  Vi ricordiamo che per approfondimenti potete consultare la nostra Guida a Ferie, Ex Festività e PCR e potete contattare anche i nostri sindacalisti sul territorio (qui trovate tutti i loro riferimenti).

Promemoria per il corretto inserimento dei giustificativi

Le “Regole in materia di orario di lavoro, ferie e permessi” stabiliscono che le ferie (compresi gli eventuali residui degli anni precedenti) e i permessi ex festività devono essere fruiti da tutti i colleghi del Gruppo nel corso del 2022.

Occorre prestare particolare attenzione alle ferie non fruite nei termini di legge, ovvero entro i 18 mesi dalla fine dell’anno di maturazione, che per l’anno in corso sono quelle maturate nel 2020 e che non saranno usufruite entro il 30 giugno 2022.

In base alle vigenti disposizioni INPS, infatti, con il cedolino paga del mese di luglio 2022 le ferie di competenza dell’anno 2020 non ancora fruite saranno assoggettate per l’importo del loro valore a contribuzione previdenziale (anche per la quota a carico del lavoratore), fermo restando che il  valore della contribuzione pagata sarà restituito a successiva fruizione avvenuta.

Tutti i colleghi sono pertanto invitati a giustificare le assenze fruite o da fruire a titolo di ferie sino alla data del 30 giugno 2022 e non ancora correttamente imputate nel sistema informativo del personale.

 

NOVITÀ BUSTA PAGA GIUGNO

Qui di seguito un estratto delle principali novità inserite nella busta paga di maggio. Nel ricordarti che per tutte le questioni relative alla busta paga potete consultare la nostra Guida alla BUSTA PAGA, ti precisiamo anche che in coda alle varie voci trovi il rimando alla nostre guide specifiche, e comunque i nostri sindacalisti sul territorio (qui trovi tutti i loro riferimenti) sono a tua disposizione per ogni chiarimento.

Di seguito l’elenco delle principali evidenze con impatto sul cedolino di giugno 2022 per le società con CCNL Credito:

  1.      Premio Variabile di Risultato 2021 (PVR)
  2.      Nuove voci in cedolino
  3.      Provvidenza per familiari portatori di handicap grave
  4.      Modello 730 – Dati del sostituto d’imposta

e sul cedolino di giugno 2022 per le società con CCNL Assicurativo:

  1.      Premio Aggiuntivo Variabile 2021 (PAV)
  2.      Mensilità aggiuntiva – Quattordicesima
  3.      Nuove voci in cedolino
  4.      Provvidenza per familiari portatori di handicap grave
  5.      Modello 730 – Dati del sostituto d’imposta

 

News del cedolino di giugno 2022 Aree Professionali e Quadri Direttivi con CCNL Credito

  1. Premio Variabile di Risultato 2021 (PVR)

Con il cedolino di giugno 2022 si è provveduto a gestire le voci relative al PREMIO VARIABILE DI RISULTATO 2021 (PVR) in base alla scelta di destinazione effettuata dai colleghi entro il 30 maggio scorso, con la seguente modalità:

  • voce 2PVP: importo del PVR destinato inizialmente a conto sociale e per il quale successivamente è stata richiesta la destinazione a previdenza complementare,
  • voce 2PVL: importo del PVR destinato inizialmente a conto sociale e per il quale successivamente è stata richiesta la liquidazione in cedolino.

L’assoggettamento fiscale del premio PVR liquidato (voce 2PVL), è visibile nella parte bassa del cedolino, sezione fiscale, suddiviso fra:

  • casella Imp.10%: imponibile soggetto ad imposta sostitutiva Irpef 10% fino a € 3.000,00 per tutti coloro che hanno percepito nell’anno precedente un reddito di lavoro dipendente, comprensivo dei premi di risultato assoggettati ad imposta sostitutiva, non superiore a 80mila euro (art. 1, c. 160 L. 11 dicembre 2016, n. 232 Legge di bilancio 2017). Per l’anno 2021, il limite di € 3.000,00 lordi è comprensivo dell’eventuale importo residuo non utilizzato del Conto Sociale 2020, e liquidato con il cedolino di 2/2022;
  • casella Imp. Irp. Pr.: imponibile soggetto a tassazione ordinaria per la parte eccedente i € 3.000,00 (non è in somma all’imponibile fiscale del mese).

Per questa tipologia di dipendenti, ovvero titolari di reddito di lavoro dipendente di importo non superiore a 80.000 euro nell’anno precedente a quello di percezione delle somme che hanno scelto la liquidazione del PVR in cedolino, sono stati accreditati i contributi INPS pari a 9,19% calcolati su una quota premio fino a 800 euro, in applicazione alla Circolare Inps nr. 104 del 18-10-2018 in tema di decontribuzione, visibili con la voce 93A1.

Come previsto dalla normativa vigente, gli importi assoggettati ad imposta sostitutiva IRPEF del 10% sono costituiti dai premi di risultato di importo variabile la cui corresponsione è collegata a incrementi di produttività, redditività, qualità, efficienza e innovazione in esecuzione di contratti aziendali o territoriali stipulati rispettivamente con le RSA/RSU o da Associazioni Sindacali comparativamente più rappresentative sul piano nazionale. Sono esclusi dalla predetta normativa gli importi erogati a titolo di sistema incentivante, premi NPL/SET, Una Tantum, sui quali è stata applicata la tassazione ordinaria, in somma all’imponibile corrente del mese.

Per ulteriori approfondimenti su PVR puoi consultare la nostra Guida al PVR

 

  1. Nuove voci in cedolino

Dal corrente mese si è provveduto ad esporre in cedolino le seguenti nuove voci figurative/informative:

❖ Deducibilità Fondo Sanitario Integrativo di Gruppo

I contributi versati a forme a enti e casse aventi esclusivamente fini assistenziali, sia la contribuzione a carico dipendente che quella a carico dell’azienda, sono deducibili dal reddito complessivo del contribuente per un importo non superiore a 3.615,20€.

Codice Voce Descrizione Voce Descrizione contenuto
91D6 Progr.Ctr.Cas.San.esenti

 

identifica il dato progressivo al corrente mese entro il limite di deducibilità

 

91D5

 

Progr. Ctr.Cas.San.soggett

 

identifica il dato progressivo al corrente mese oltre il limite di deducibilità, rilevante ai fini fiscali

 

Per ulteriori approfondimenti sul Fondo Sanitario PVR puoi consultare la nostra Guida al FSI

 

  1. Provvidenza per familiari portatori di handicap grave

Nel cedolino di giugno si è provveduto a liquidare con voce 1635 la provvidenza una tantum per familiari conviventi portatori di handicap grave privi della certificazione medica di non autosufficienza.

Per ulteriori approfondimenti su Benefici per legge 104 puoi consultare la nostra Guida Handicap

 

  1. Modello 730 – Dati del sostituto d’imposta

Ricordiamo a tutti i colleghi che presentano la denuncia dei redditi tramite il modello 730, di comunicare al CAAF, o di inserire nell’apposito campo del modello precompilato dell’Agenzia delle Entrate, il codice fiscale e la denominazione del datore di lavoro, sostituto d’imposta attuale.
L’informazione è riportata nella prima casella di sinistra della testata del cedolino paga di questo mese ed è determinante per la corretta liquidazione del saldo di luglio e/o dei mesi successivi.

 

News del cedolino di giugno 2022 Aree Professionali e Quadri Direttivi con CCNL Assicurativo

  1. Premio Aggiuntivo Variabile 2021 (PAV)

Con il cedolino di giugno 2022 si è provveduto a gestire le voci relative al PREMIO AGGIUNTIVO VARIABILE 2021 (PAV) in base alla scelta di destinazione effettuata dai colleghi entro il 30 maggio scorso, con la seguente modalità:

  • voce 2PVP: importo del PAV destinato inizialmente a conto sociale e per il quale successivamente è stata richiesta la destinazione a previdenza complementare,
  • voce 4ZY7: importo del PREMIO SOCIALE destinato inizialmente a conto sociale e per il quale successivamente è stata richiesta la destinazione a previdenza complementare, titolari di reddito di lavoro dipendente di importo superiore a 80.000 euro nell’anno precedente a quello di percezione delle somme.
  • voce 2PVL: importo del PAV destinato inizialmente a conto sociale e per il quale successivamente è stata richiesta la liquidazione in cedolino.

L’assoggettamento fiscale del premio PAV (voce 2PVL) è visibile nella parte bassa del cedolino, sezione fiscale:

  • casella Imp.10%: imponibile soggetto ad imposta sostitutiva Irpef 10% fino € 3.000,00 per tutti coloro che hanno percepito nell’anno precedente un reddito di lavoro dipendente, comprensivo dei premi di risultato assoggettati ad imposta sostitutiva, non superiore a 80mila euro (art. 1, c. 160 L. 11 dicembre 2016, n. 232 Legge di bilancio 2017).

Come previsto dalla normativa vigente, gli importi assoggettati ad imposta sostitutiva IRPEF 10% sono costituiti dai premi di risultato di importo variabile la cui corresponsione è collegata a incrementi di produttività, redditività, qualità, efficienza e innovazione in esecuzione di contratti aziendali o territoriali stipulati rispettivamente con le RSA/RSU o da Associazioni Sindacali comparativamente più rappresentative sul piano nazionale.
Sono esclusi dalla predetta normativa gli importi erogati a titolo di premi Una Tantum, sui quali è stata applicata la tassazione ordinaria, in somma all’imponibile corrente del mese

  1. Mensilità aggiuntiva – Quattordicesima

Come da Accordo del 13 marzo 2019 si è provveduto a liquidare con valuta 20 giugno quanto di competenza a titolo di quattordicesima mensilità con la voce 5CTD – 14° Mensilità, contestualmente alla retribuzione ordinaria.

  1. Nuove voci in cedolino

Dal corrente mese si è provveduto ad esporre in cedolino le seguenti nuove voci figurative/informative:

❖ Deducibilità Fondo Sanitario Integrativo di Gruppo

I contributi versati a forme a enti e casse aventi esclusivamente fini assistenziali, sia la contribuzione a carico dipendente che quella a carico dell’azienda, sono deducibili dal reddito complessivo del contribuente per un importo non superiore a 3.615,20€.

Codice Voce Descrizione Voce Descrizione contenuto
91D6 Progr.Ctr.Cas.San.esenti

 

identifica il dato progressivo al corrente mese entro il limite di deducibilità
91D5

 

Progr. Ctr.Cas.San.soggett

 

identifica il dato progressivo al corrente mese oltre il limite di deducibilità, rilevante ai fini fiscali

Per ulteriori approfondimenti sul Fondo Sanitario PVR puoi consultare la nostra Guida al FSI

  1. Provvidenza per familiari portatori di handicap grave

Nel cedolino di giugno si è provveduto a liquidare con voce 1635 la provvidenza una tantum per familiari conviventi portatori di handicap grave privi della certificazione medica di non autosufficienza.

Per ulteriori approfondimenti su Benefici per legge 104 puoi consultare la nostra Guida Handicap

 

  1. Modello 730 – Dati del sostituto d’imposta

Ricordiamo a tutti i colleghi che presentano la denuncia dei redditi tramite il modello 730, di comunicare al CAAF, o di inserire nell’apposito campo del modello precompilato dell’Agenzia delle Entrate, il codice fiscale e la denominazione del datore di lavoro, sostituto d’imposta attuale.
L’informazione è riportata nella prima casella di sinistra della testata del cedolino paga di questo mese ed è determinante per la corretta liquidazione del saldo di luglio e/o dei mesi successivi.

 

 

Piano Performance Share Plan (PSP): maggiori informazioni

L’azienda ho messo a disposizione una sezione di approfondimenti dedicata al PSP (il piano di incentivazione a lungo termine dedicato al Personale identificato come “Key people” e “Head of”, NON destinatario del piano Lecoip). Come d’uso vi riportiamo di seguito un estratto della relativa news aziendale.

Perfeziona la partecipazione al Piano prendendo visione del Regolamento tramite la procedura online disponibile fino al 28 giugno.
Per avere maggiori informazioni sul Piano puoi scrivere alla casella di posta Noi_azionisti@intesasanpaolo.com per richiedere, entro le ore 12 di lunedì, l’iscrizione al relativo webinar del  27 giugno (h. 16.00 – 17.00).
Nella prima sessione i colleghi hanno avuto modo di chiarire alcuni loro dubbi le cui risposte sono consultabili da tutti in Aula+ (es. Quando pagherò le tasse? Cosa succede se decido di rifiutare il Piano? Se vado in pensione/esodo perdo il Piano? È richiesto il pagamento di una somma iniziale? …).

È sempre disponibile inoltre la pagina dedicata “Noi azionisti per il Piano d’Impresa” della Intranet in cui puoi trovare una rappresentazione sintetica del Piano, la relativa brochure, il Regolamento nonché le FAQ e il Glossario.
Per qualsiasi ulteriore domanda è disponibile la casella di posta Noi_azionisti@intesasanpaolo.com, risponderemo nel più breve tempo possibile.

.

JOBS@ISP: POSIZIONE APERTA Divisione IMI Corporate & Investment Banking

Come d’uso ve ne diamo conto, su Jobs@ISP, il mercato del lavoro INTERNO di Intesa Sanpaolo, fino al 1 luglio 2022 è possibile candidarsi per entrare a far parte della Divisione IMI Corporate & Investment Banking. Trovate una sintesi della ricerca in corso qui di seguito il rimando diretto ai dettagli.

 

Clicca qui per scoprire in quali città si trovano le opportunità di lavoro, selezionando le Job Family di appartenenza rispetto alle  posizioni aperte. 

 

JOB FAMILY QUANTS

Senior Corporate Analyst per la Divisione IMI Corporate & Investment Banking

All’interno del Corporate Desk nella Struttura Internazionale, potrai promuovere e sviluppare nuove opportunità di business per espandere ulteriormente il franchising internazionale di Europe Hub, lavorando in pieno allineamento con le parti interessate. Se desideri utilizzare il tuo background creditizio e finanziario per lavorare in un concorso internazionale, scopri come entrare a far parte della Divisione IMI Corporate & Investment Banking. >> Vai alla posizione

 

Vuoi candidarti da app mobile?

Accedi all’App #People dal tuo smartphone aziendale o Bring Your Own Device e leggi questa news direttamente da mobile. Puoi anche esplorare la sezione Jobs@ISP e cercare la posizione che ti interessa nelle Job Family di Intesa Sanpaolo.

Per utilizzare l’App #People è necessario aver attivato StrongAuth. Se non l’hai ancora fatto, dal tuo pc >> Vai a StrongAuth

 

Clicca qui per scoprire di più

Visita #People-Jobs@ISP

Scopri le regole di Jobs@ISP

CONTO SOCIALE: ONLINE LA PROCEDURA PER INSERIRE LE RICHIESTE DI RIMBORSO

Nel documento “Modalità di utilizzo” le istruzioni per le tipologie di spese rimborsabili

Da oggi i colleghi che hanno destinato a Conto Sociale il PVR 2021 possono scegliere, accedendo da #People > Normativa HR > Contratto Collettivo di 2° Livello > Contratto Collettivo di II livello 2018-2021 > PVR-Premio Variabile di Risultato > Conto Sociale 2021, di utilizzare, in tutto o in parte, il proprio Conto Sociale tramite la piattaforma “Welfare Hub”, nella quale sono disponibili servizi suddivisi in 4 diverse aree tematiche:

  • casa & famiglia (es. buoni spesa, voucher corsi e ripetizioni online),
  • svago & tempo libero (es. voucher shopping, corsi per il tempo libero, abbonamenti riviste),
  • salute & benessere (es. voucher visite mediche, check-up, palestre),
  • viaggi & mobilità (es. buoni carburante, pacchetti viaggi, esperienze).

Come previsto dalla normativa (L. 51/2022 Decreto Ucraina), per il corrente anno 2022 è possibile chiedere buoni carburante entro un massimo di euro 200. Per l’acquisto di voucher per beni alimentari, tecnologici e abbigliamento e ulteriori buoni carburante si dovrà tenere in considerazione la soglia complessiva di massimo euro 258,23, relativa ai fringe benefit messi a disposizione dall’azienda (ad es. auto aziendale, foresteria).

L’accesso alla piattaforma “Welfare Hub” è disponibile all’interno della procedura “Gestione rimborsi: procedura online POVS2” utilizzando esclusivamente il proprio indirizzo mail aziendale.

Il credito sulla piattaforma “Welfare Hub” sarà disponibile dal giorno successivo alla richiesta di destinazione dalla procedura “Gestione rimborsi: procedura online POVS2”.

Inoltre, la stessa procedura “Gestione rimborsi: procedura online POVS2” è già disponibile per le richieste di rimborso delle spese sostenute nel corso del 2022 e anche del 2021, se non già rimborsate tramite il Conto Sociale dello scorso anno o portate in detrazione/deduzione nella dichiarazione dei redditi relativa all’anno 2021, per:

  • servizi di educazione e istruzione per i figli, anche in età prescolare;
  • servizi di assistenza ai familiari anziani o non autosufficienti, anche non fiscalmente a carico;
  • acquisto di abbonamenti per il trasporto pubblico locale, regionale e interregionale del dipendente e dei familiari fiscalmente a carico.

I colleghi che hanno destinato l’importo del “Contributo Welfare Figli” al Conto Sociale possono chiedere il rimborso delle spese di educazione e istruzione sostenute solo per il figlio/figlia a cui il contributo si riferisce utilizzando la procedura “Gestione rimborsi: procedura online POVS2”.

L’eventuale residuo potrà essere versato sulla posizione di previdenza complementare del figlio già aperta presso il Fondo Pensione a Contribuzione Definita del Gruppo Intesa Sanpaolo.

I colleghi di provenienza UBI destinatari del “Conto Welfare UBI” possono usufruire dell’importo mediante la procedura “Gestione rimborsi: procedura online POVS2” per:

– richieste di rimborso delle spese sostenute nel 2021 e 2022, se non già oggetto di altri rimborsi o portate in detrazione/deduzione, per servizi di educazione e istruzione per i figli, assistenza ai familiari anziani o non autosufficienti e per l’acquisto degli abbonamenti per il trasporto pubblico;
– effettuare versamenti di contribuzione aggiuntiva alla propria posizione di previdenza complementare presso il Fondo Pensione a Contribuzione Definita del Gruppo Intesa Sanpaolo;
– acquistare beni e servizi erogati tramite la piattaforma “Welfare Hub”, che ricomprendono, ad esempio, pacchetti viaggio, abbonamenti a strutture sportive, ingressi a musei, cinema, parchi e abbonamenti editoria, voucher per carburanti, alimentari, tecnologia e abbigliamento (entro un massimo di 230 euro se non già utilizzato per altre iniziative e comunque entro la soglia complessiva di massimo euro 258,23).

Salvo espressa scelta di utilizzo PVR e/o del Conto Welfare UBI destinato al Conto Sociale, l’intero valore spettante è automaticamente disponibile per l’opzione “Rimborso delle spese sostenute”.

Si potrà comunque richiedere ogni mese, anche in misura parziale, entro il 29 novembre 2022:

  • la destinazione a previdenza complementare (PVR e Conto Welfare UBI);
  • la liquidazione nel primo cedolino utile (PVR);
  • la destinazione dalla procedura “Gestione rimborsi: procedura online POVS2 alla piattaforma “Welfare Hub” e viceversa.

Prima di inserire le richieste di rimborso o di accedere alla piattaforma Welfare è consigliabile leggere il documento “Modalità di Utilizzo”, nonché le FAQ, disponibili su #People > Normativa HR > Contratto Collettivo di 2° Livello > Contratto Collettivo di II livello 2018-2021 > PVR-Premio Variabile di Risultato > Conto Sociale 2021, per conoscere, tra le altre cose:

  • le tipologie di spese rimborsabili,
  • le caratteristiche dei documenti di spesa,
  • la documentazione da allegare di volta in volta a seconda della specifica richiesta,
  • le modalità di fruizione dei servizi offerti dalla piattaforma Welfare.

Per maggiori informazioni sul Contributo Welfare Figli è possibile consultare la pagina #People > Normativa HR > Contratto Collettivo di 2° Livello > Contratto Collettivo di II livello 2022-2025 > Previdenza Complementare e le “Regole in materia di previdenza complementare”.

Il funzionamento della procedura “Gestione rimborsi: procedura online POVS2” è descritto nel manuale.

La piattaforma “Welfare Hub” sarà disponibile per gli acquisiti sino al 31 dicembre 2022 mentre la procedura per inserire le richieste di rimborso fino all’inizio del mese di gennaio 2023.

È sempre possibile chiedere chiarimenti o da #People  > Assistenza, categoria “Conto Sociale“.

Per ulteriori approfondimenti potete consultare la nostra Guida Conto Sociale. Vi informiamo che abbiamo creato una mail dedicata infopvr@informafisac.net a cui rivolgersi per chiarimenti e consulenze personalizzate, ricorda comunque che i nostri sindacalisti sul territorio (qui trovi tutti i loro riferimenti) sono a tua disposizione per ogni chiarimento.

 

7 NUOVE POSIZIONI APERTE SU JOBS@ISP

Come d’uso ve ne diamo conto, su Jobs@ISP, il mercato del lavoro INTERNO di Intesa Sanpaolo, fino al 24 giugno 2022 ci sono 7 nuove opportunità aperte. Trovate una sintesi delle ricerche in corso qui di seguito con i rimandi diretti ai dettagli di ciascuna di esse.

Le Aree di governo Chief IT, Digital and Innovation Officer e Chief Governance Officer, e le Divisioni IMI Corporate & Investment Banking, Fideuram Intesa Sanpaolo Private Banking e International Subsidiary Banks stanno cercando nuovi colleghi.

Clicca qui per scoprire in quali città si trovano le opportunità di lavoro, selezionando le Job Family di appartenenza rispetto alle  posizioni aperte.

JOB FAMILY BUSINESS DI PRODOTTO

Addetto Servizi di Trading Evoluto per la Divisione Fideuram Intesa Sanpaolo Private Banking

All’interno della Struttura Servizi di Trading potrai operare conto terzi nel team Execution di Trading Evoluto, intervenendo sui mercati finanziari nazionali ed esteri. Se da sempre ti appassionano il trading e i mercati finanziari e ti piacerebbe operarci quotidianamente, potresti essere la persona giusto per la divisione Fideuram Intesa Sanpaolo Private Banking>> Vai alla posizione

JOB FAMILY QUANTS

Addetto Rischio Prodotti e Clientela per la Divisione Fideuram Intesa Sanpaolo Private Banking

All’interno della Struttura di Rischio Prodotti e Clientela avrai la possibilità di monitorare i dati di rischio associati ai prodotti e alla clientela della Divisione. Se ti appassionano le tematiche relative al Risk management e desideri applicare in quest’ambito le tue competenze analitiche, potresti essere la persona giusto per la Società Fideuram Intesa Sanpaolo Private Banking. >> Vai alla posizione

Debt Structuring Bdt VP per la Divisione IMI Corporate & Investment Banking

All’interno della Struttura di Corporate Finance BdT avrai l’opportunità di analizzare gli aspetti finanziari, di business e di mercato dei clienti attuali e potenziali. Se desideri lavorare in un contesto dinamico e stimolante, in cui metter a frutto le tue capacità analitiche, le tue competenze finanziarie e la tua passione per la sostenibilità, potresti essere la persona giusta per la divisione IMI Corporate & Investment Banking>> Vai alla posizione

Junior e Senior Analyst per l’Area Chief Governance Officer

All’interno della Direzione Centrale M&A e Partecipazioni di Gruppo avrai l’opportunità di effettuare analisi, valutazione, strutturazione ed esecuzione di operazioni straordinarie relative all’area di competenza, utilizzando metodologie di analisi finanziaria. Se desideri utilizzare le tue competenze analitiche e di modellizzazione finanziari in un contesto dinamico e sfidante, scorpi come entrare nell’ Area Chief Governance Officer. >> Vai alla posizione

Advanced Analytics Data Analyst per la Divisione International Subsidiary Banks

All’interno dell’unità Corporate & SME Marketing potrai seguire la progettazione di logiche e strumenti di business analytics, supportando lo sviluppo di Proof-of-Concept e la successiva industrializzazione, per fornire alle banche della rete tecnologie innovative per aumentare i ricavi e supportare le operazioni quotidiane. Se desideri lavorare in un ambiente internazionale, avendo l’opportunità di conoscere altri paesi e culture, scopri come entrare nella Divisione Banche Estere. >> Vai alla posizione

JOB FAMILY STAFF

Digital Business Partner ISBD, Area di Governo Chief IT, Digital and Innovation Officer

All’interno della Struttura di Service Management, Architetture, IT e Sicurezza potrai partecipare a progetti innovativi che, in linea con il Piano di Impresa 2022-2025, hanno l’obiettivo di trasformare i sistemi IT delle Banche Estere verso la nuova Banca Digitale. Se ti interessa conoscere i sistemi e le architetture IT delle banche estere e la loro evoluzione favorendone la convergenza in ambito applicativo e tecnologico, scopri come entrare nell’ Area di Governo Chief IT, Digital and Innovation Officer. >> Vai alla posizione

Remediation Analyst per la Divisione International Subsidiary Banks

All’interno della struttura di Governance Systems and Processes & Business Conduct Advisory è possibile analizzare i controlli interni ed esterni, i risultati e identificare le possibili implicazioni per le Banche controllate e il Gruppo. Se il tuo sogno è lavorare in un contesto multiculturale utilizzando, allo stesso tempo, le tue capacità di analisi e rendicontazione, scopri come entrare a far parte della Divisione International Subsidiaries Bank. >> Vai alla posizione

Vuoi candidarti da app mobile?

Accedi all’App #People dal tuo smartphone aziendale o Bring Your Own Device e leggi questa news direttamente da mobile. Puoi anche esplorare la sezione Jobs@ISP e cercare la posizione che ti interessa nelle Job Family di Intesa Sanpaolo.

Per utilizzare l’App #People è necessario aver attivato StrongAuth. Se non l’hai ancora fatto, dal tuo pc >> Vai a StrongAuth

Clicca qui per scoprire di più

Visita #People-Jobs@ISP

Scopri le regole di Jobs@ISP

 

CIRCOLO ALI – STUDIO CON METODO! 1.0 SUMMER EDITION – DEDICATO AI FIGLI STUDENTI UN PERCORSO PER IMPARARE A STUDIARE

Allo scopo di darne la più ampia diffusione, riprendiamo una comunicazione del Circolo ALI 

Torna Studio con metodo! 1.0 Summer edition – il progetto realizzato in collaborazione con Welfare Come Te – che offre agli studenti dalla 4^ elementare sino al 2° anno delle scuole superiori iscritti ad ALI come Soci familiari – un percorso per imparare ad apprendere in modo attivo, a gestire i compiti scolastici in autonomia e a migliorare il proprio rendimento scolastico.

IL SERVIZIO

Studio con metodo! 1.0 Summer Edition è un servizio di consulenza specialistica erogato online da professionisti che fanno parte di un’équipe multidisciplinare, coordinata da Welfare Come Te, composta da psicologi, psicoterapeuti, neuropsicologi, logopedisti, tecnici dell’apprendimento della Cooperativa Anastasis. 

L’iscrizione è riservata ai figli dei Soci – iscritti come Soci Familiari – che non abbiano già preso parte alle edizioni degli anni precedenti.

DURATA – POSTI DISPONIBILI – QUOTE DI PARTECIPAZIONE

PERIODO  1° turno: 27 29 giugno 1 4 6 8 luglio

 2° turno: 11 13 15 18 20 22 luglio

 3° turno: 29 31 agosto 2 5 7 9 settembre 

date libere da fissare 

dal 27 giugno al 9 settembre 

POSTI DISPONIBILI 120  studenti 6 studenti con DSA
DURATA 12 ore in gruppi da 3 studenti

dalla 4^ elementare alla 2^ superiore

 

(3 incontri a settimana di 2 ore ciascuno)
Clicca sul bottone per consultare
il calendario delle lezioni

percorso individuale di 12 ore
(da concordare con il professionista di riferimento)
INCONTRO CONOSCITIVO
colloquio iniziale individuale
con la famiglia di 1 ora
da fissare tra il 15 e il 26 giugno
RELAZIONE OSSERVATIVA
SUL PERCORSO SEGUITO
Colloquio finale individuale
con la famiglia di 1 ora
da fissare di massima entro il 20 settembre 
QUOTE DI

PARTECIPAZIONE

€ 143
 al netto del contributo straordinario ALI

di € 77,50

€ 257,50
al netto del contributo straordinario ALI

di 257,00 €

PROGRAMMA

Durante il percorso, attraverso la condivisione dello schermo del computer e l’utilizzo di strumenti informatici per l’apprendimento, saranno proposte strategie e modalità per imparare ad imparare. Si affronteranno le seguenti tematiche:

  • l’organizzazione e la pianificazione di attività, spazi e tempi di studio;
  • l’analisi del testo e la selezione delle informazioni più importanti;
  • la costruzione di mappe, partendo dagli indici testuali del testo;
  • l’esposizione orale come verifica finale del percorso;
  • la produzione del testo scritto: strategie per produrre riassunti e scrivere temi.

 

MODALITÀ DI EROGAZIONE E TECNOLOGIE NECESSARIE

Il servizio sarà erogato in modalità online. Gli incontri si effettueranno in videoconferenza (Gotomeeting, Meet, Zoom, Skype). È necessario disporre di personal computer, connessione internet, webcam, microfono e cuffie.

Gli studenti scaricheranno sul proprio computer alcuni software per la scrittura e la creazione di mappe multimediali (Anastasis)  forniti in comodato d’uso gratuito dalla Cooperativa erogatrice del servizio – e li utilizzeranno per svolgere i compiti e per approfondire le diverse materie di studio.

*** *** ***

Proponi ai tuoi figli di iniziare l’a.s. 2022/2023 avvalendosi di un buon metodo di studio che tornerà utile durante tutto il loro percorso di crescita.

Per conoscere tutti i dettagli dell’iniziativa cliccare qui di seguito: 

STUDIO CON METODO! 1.0 SUMMER EDITION – DEDICATO AI FIGLI STUDENTI UN PERCORSO PER IMPARARE A STUDIARE 

Prescrizioni in tema di circolazione di informazioni e tracciamento di operazioni bancarie – Garante Privacy: provvedimento n. 192/2011

L’Azienda è tornata nuovamente a sottolineare la normativa sulla privacy, ve ne avevamo dato conto qui e qui, ha nuovamente scritto oggi per ricordare che ha prescritto l’attivazione di un sistema di registrazione dettagliata di ogni operazione di accesso ai dati bancari della clientela effettuata dai dipendenti e dagli altri autorizzati al trattamento (es. consulenti finanziari), con la costituzione di specifici alerts atti ad individuare comportamenti anomali, a rischio e non conformi alla normativa di riferimento.

Anche noi come Fisac Cgil riprendiamo questo tema molto importante e invitiamo i colleghi a porre particolare attenzione e confrontarsi con i sindacalisti sul territorio, anche a fronte delle possibili gravi conseguenze disciplinari per chi dovesse violarla.

Allo scopo di darne la massima diffusione, come d’uso vi riportiamo la relativa news aziendale.

Si ricorda che il provvedimento del Garante della Privacy n° 192 del 12  maggio 2011 – “Prescrizioni in tema di circolazione delle informazioni in ambito  bancario e di tracciamento delle operazioni bancarie” ha prescritto  l’attivazione di un sistema di registrazione dettagliata di ogni operazione di  accesso ai dati bancari della clientela effettuata dai dipendenti e dagli altri  autorizzati al trattamento (es. consulenti finanziari), con la costituzione di  specifici alerts atti ad individuare comportamenti anomali, a rischio e non  conformi alla normativa di riferimento.

In quest’ottica tutte le interrogazioni sui dati personali anche di  natura contabile (dati anagrafici, elenco rapporti, movimentazione di conti e  carte, ecc.) di soggetti terzi – anche se familiari o colleghi di filiale – sono  consentiti esclusivamente per scopi riconducibili all’attività lavorativa o supportate da adeguata e congrua motivazione/giustificazione, anche  nel rispetto del “Codice Interno di Comportamento di Gruppo” e delle “Regole  aziendali per il trattamento e la protezione dei dati personali delle Persone  Fisiche”).

Il mancato rispetto della corretta operatività, oltre che a ledere i  diritti e le libertà delle persone interessate, può esporre la nostra banca a  rischi sanzionatori e reputazionali.

Clicca  qui per visitare la sezione Intranet Privacy (Direzione Centrale Tutela  Aziendale).

Provvedimento Garante Privacy n.192 del 12 maggio 2011
Codice Interno di Comportamento di Gruppo
Regole aziendali per il trattamento e la protezione dei dati personali delle Persone Fisiche

Per approfondire questo tema consulta la nostra Guida Responsabilità Disciplinare E Patrimoniale, e comunque i nostri sindacalisti sul territorio (qui trovi tutti i loro riferimenti) sono a tua disposizione per ogni chiarimento.

 

Variazione della percentuale di contribuzione volontaria ai Fondi di Previdenza Complementare

Dal 1° al 30 giugno 2022 sarà disponibile l’applicativo per modificare la percentuale di contribuzione volontaria, che avrà decorrenza 1° luglio 2022.
L’applicativo sarà disponibile per i colleghi iscritti a uno dei seguenti Fondi:
– Fondo Pensione a contribuzione definita del Gruppo Intesa Sanpaolo
– Fondo Pensioni Cariplo
 
Ecco il percorso per accedere all’applicativo tramite #People:
#People > Servizi Amministrativi > Richieste > Previdenza Complementare > “Variazione Percentuale contributo volontario a fondo pensione”.
 
Una volta effettuata la variazione sarà possibile stampare una ricevuta da conservare.
Per annullare la variazione già inserita sarà necessario seguire il medesimo percorso e annullare la pratica.
Per modificare quanto già inserito, si dovrà procedere all’annullamento come sopra descritto e riproporre la variazione come desiderato.
 
Sono esclusi dalla compilazione online e dovranno quindi utilizzare i moduli cartacei, disponibili sui siti del Fondo di competenza, da inviare all’Amministrazione del Personale entro il 21 giugno 2022:
– i colleghi lungo assenti
– gli iscritti provenienti dalla Cassa ex-IBI
– i colleghi che non hanno accesso a #People.

Per approfondire le questioni della Previdenza Complementare potete consultate la Guida alla PREVIDENZA COMPLEMENTARE e comunque i nostri sindacalisti sul territorio (qui trovi tutti i loro riferimenti) sono a tua disposizione per ogni chiarimento.

 

 

CIRCOLO ALI: da Simple Rent nuove offerte per il noleggio a lungo termine dedicate ai Soci

Allo scopo di darne la più ampia diffusione, riprendiamo una comunicazione del Circolo ALI 

ALI e Intesa Sanpaolo Rent Foryou, in collaborazione con ARVAL, hanno selezionato nuove proposte in esclusiva per i Soci ALI.

La nuova offerta di noleggio Simple Rent riguarda tre modelli con consegna ravvicinata e offre un grande vantaggio in quanto – a causa della crisi dei micro-chip e della guerra in Ucraina – si registra un forte rallentamento della produzione di autoveicoli con conseguente allungamento dei tempi di consegna.

Volkswagen TAIGO: già presente nella carlist dedicata ai Soci ALI con consegna dichiarata dal costruttore prima delle ferie estive.

BMW X2: novità assoluta che arriverà in autunno. Un numero limitato di auto a disposizione.

Alfa Romeo TONALE: novità assoluta che arriverà in autunno.

Modelli e condizioni validi solo per ordini (completi di documentazione contrattuale ed eventuale anticipo) ricevuti entro e non oltre il prossimo 30 giugno.

L’offerta sui modelli proposti comprende:
– un canone omaggio (IVA inclusa) rispetto alle offerte pubblicate sul sito www.simplerent.it, stornato dalla prima fattura o con riduzione ripartita sui singoli canoni
– anche senza anticipo
– ampio chilometraggio (100.000 km inclusi)
– manutenzione ordinaria e straordinaria copertura assicurativa e molti altri servizi  inclusi nel canone
– ulteriori servizi  disponibili con un costo aggiuntivo sul canone base.

Le offerte e tutte le informazioni sono reperibili nella sezione ALI x te del sito ALI, all’interno della sezione “Sconti & Convenzioni & Bacheca”.

Per conoscere tutti i dettagli dell’iniziativa cliccare qui di seguito: 

NOLEGGIO AUTO A LUNGO TERMINE – SIMPLE RENT

 

COVID-19. Aggiornamento delle misure per i genitori con figli fragili

Come al solito, allo scopo di darne la massima diffusione, riportiamo la comunicazione aziendale. 

Proroga dei termini per il ricorso alla modalità di lavoro agile

A seguito dell’entrata in vigore della Legge n. 52/2022, dal 24 maggio i lavoratori con figli in condizioni di disabilità grave o con bisogni educativi speciali hanno la possibilità di ricorrere della prestazione di lavoro in modalità agile fino al 30 giugno 2022.

I colleghi interessati sono tenuti a trasmettere la dichiarazione di attestazione del possesso dei requisiti (Allegato A) al gestore del personale di riferimento e alla casella medicinadellavoro@intesasanpaolo.com

Si informa altresì che il termine attualmente previsto per richiedere la sorveglianza sanitaria eccezionale è prorogato al 31 luglio.

Si invitano i colleghi a prendere visione delle nuove norme che sostituiscono le precedenti.

Normativa
Allegato A

 

BANCA DEL TEMPO: A TORINO, aperte le candidature per una nuova iniziativa di volontariato

Ogni anno, a seguito dell’accordo sindacale sulla Banca del Tempo, l’azienda mette a disposizione una quota di permessi retribuiti che consentono ai colleghi di prestare la loro opera a favore di progetti con finalità sociali, in associazioni senza fini di lucro. L’azienda ha comunicato oggi la notizia, allo scopo di darne la massima diffusione, come d’uso riportiamo un estratto della news aziendale.

Intesa Sanpaolo sarà Premium Partner dei prossimi Giochi Nazionali Estivi Special Olympics, in programma dal 4 al 9 giugno 2022 a Torino. È il più grande evento nazionale dedicato alle persone con disabilità intellettive per numeri di atleti coinvolti e discipline sportive proposte.

Giunto alla XXXVII edizione, coinvolgerà oltre 3000 atleti, provenienti da tutta Italia, che gareggeranno in 20 discipline sportive: atletica leggera, badminton, bocce, bowling, calcio a 5, canottaggio, dragon boat, equitazione, ginnastica artistica e ritmica, indoor rowing, karate, golf, nuoto, nuoto in acque aperte, pallacanestro, pallavolo unificata, rugby, tennis, tennistavolo.

Sarà possibile partecipare all’iniziativa come volontari a supporto degli atleti nei giorni 6, 7, 8 giugno.
Una preziosa opportunità per conoscere da vicino la realità di Special Olympics e diventare così parte di un movimento culturale progressista e virtuoso.

L’iniziativa è dedicata a colleghe e colleghi di Torino e provincia.

Le discipline individuate per la partecipazione dei volontari sono le seguenti:
– 6 giugno: badminton (Palavela) e calcio (Cus Torino)
– 7 giugno: golf (Royal Park i Roveri) e calcio (Cus Torino)
– 8 giugno: calcio (Cus Torino)

Per la partecipazione saranno utilizzati i permessi retribuiti della Banca del tempo, messi a disposizione dall’Azienda.

È possibile aderire all’ iniziativa compilando il modulo entro il 27 maggio p.v.

Di seguito sono disponibili i documenti che sarà necessario sottoscrivere nel momento in cui verrà confermata la partecipazione all’iniziativa.

Informativa Privacy
Informativa del Volontario
Modulo autocertificazione carichi pendenti

La Banca del Tempo è Volontariato, ma serve anche per ottenere permessi retribuiti per far fronte alla proprie situazioni di difficoltà. Lo sai quando puoi CHIEDERE permessi della Banca del Tempo? Ricordati che:

  • se stai affrontando una situazione familiare difficile e hai bisogno di più tempo per gestirla…;
  • se la tua situazione è veramente molto grave e prolungata… puoi ottenere anche ulteriori giorni, a fronte di donazioni mirate da parte dei colleghi;
  • se hai finito i permessi 104 per un tuo familiare, e hai bisogno di più tempo per prendertene cura …

Per richiedere permessi della Banca del tempo è attivo l’apposito applicativo presente nella sezione dedicata.

Conosci tutte queste opportunità? Conosci davvero la Banca del Tempo e tutto quello che puoi farci? Per approfondire tutte le questioni legate alla Banca del tempo (vi ricordo che è possibile donare tempo a favore dei colleghi che siano in difficoltà, eventualmente anche in maniera mirata, e  che ovviamente è possibile ottenere del tempo per far fronte alle proprie esigenze gravi e improvvise) potete consultare la GUIDA ALLA BANCA DEL TEMPO. Si ricorda peraltro che i nostri sindacalisti sul territorio (qui trovi tutti i loro riferimenti) sono sempre a tua disposizione per ogni chiarimento.

 

 

3 NUOVE POSIZIONI APERTE SU JOBS@ISP

Come d’uso ve ne diamo conto, su Jobs@ISP, il mercato del lavoro INTERNO di Intesa Sanpaolo, fino al 10 giugno 2022 ci sono 3 nuove opportunità aperte. Trovate una sintesi delle ricerche in corso qui di seguito con i rimandi diretti ai dettagli di ciascuna di esse.

Le Divisone IMI Corporate & Investment Banking e  International Subsidiary Banks stanno cercando nuovi colleghi.

Clicca qui per scoprire in quali città si trovano le opportunità di lavoro, selezionando le Job Family di appartenenza rispetto alle  posizioni aperte.

JOB FAMILY BUSINESS DI PRODOTTO

Specialista ESG per la Divisione IMI Corporate & Investment Banking

All’interno del team ESG Debt Capital Markets puoi occuparti della documentazione quadro, della strutturazione e del collocamento delle obbligazioni ESG emesse da clienti Corporate, Financial e SSA, supportando gli emittenti in tutte le fasi del processo, dall’origination al marketing presso gli investitori ESG. Se hai un certo interesse verso le tematiche ESG e sei una persona portata al lavoro in team e predisposta all’ascolto degli altri, scopri come entrare a far parte della Divisione IMI Corporate & Investment Banking. >> Vai alla posizione

JOB FAMILY STAFF

Business Coordination Analyst per la Divisione IMI Corporate & Investment banking

All’interno della Direzione Finance & Investments potrai fornire il tuo supporto nella gestione e nel monitoraggio delle iniziative progettuali strategiche, comunicando tempestivamente potenziali criticità e proponendo soluzioni condivise con i Responsabili di business. Se desideri poter utilizzare le tue capacità analitiche e organizzative, oltre che mettere a frutto le tue conoscenze maturate in ambito normativo, all’interno di un contesto dinamico e sfidante, potresti essere la persona giusta la Divisione IMI Corporate & Investment Banking. >> Vai alla posizione

Project & Portfolio Manager per la Divisione International Subsidiary Banks

All’interno del Dipartimento di iniziative Strategiche e di Governance avrai l’opportunità di supervisionare progetti internazionali e interfunzionali e iniziative promosse dalla Divisione. Se possiedi capacità di Project Management e ti piace l’idea di lavorare in un ambiente dinamico, studiando le best practice e le diverse metodologie dei progetti a cui partecipi, scopri come entrare a far parte della struttura di Project & Portfolio Management. >> Vai alla posizione

 

Vuoi candidarti da app mobile?

Accedi all’App #People dal tuo smartphone aziendale o Bring Your Own Device e leggi questa news direttamente da mobile. Puoi anche esplorare la sezione Jobs@ISP e cercare la posizione che ti interessa nelle Job Family di Intesa Sanpaolo.

Per utilizzare l’App #People è necessario aver attivato StrongAuth. Se non l’hai ancora fatto, dal tuo pc >> Vai a StrongAuth

 

Clicca qui per scoprire di più

Visita #People-Jobs@ISP

Scopri le regole di Jobs@ISP

CIRCOLO ALI – JUNIOR CAMPUS 2022

Allo scopo di darne la più ampia diffusione, riprendiamo una comunicazione del Circolo ALI 

ALI promuove nel periodo estivo iniziative ricreative, sportive e formative rivolte a bambini e ragazzi, agevolando le famiglie nel sostenerne i costi. 

Grazie agli accordi con i principali fornitori accreditati, proponiamo la selezione delle strutture convenzionate a tariffe agevolate per i figli dei Soci ordinari, con soluzioni di apprendimento, divertimento e sport per il periodo delle vacanze scolastiche. La pubblicazione di ulteriori strutture proseguirà nelle prossime settimane. 

I Soci prenotano direttamente i campus:

  • nel caso dei Junior Campus Città e dei campus di libera sceltaeffettuano il pagamento al Fornitore e possono richiedere i contributi “a rimborso” attraverso l’apposita procedura attivata sul sito
  • per i Junior Campus Italia (residenziali con pernottamento), inseriscono nel sistema on line i dati relativi all’avvenuta prenotazione conferendo mandato irrevocabile ad ALI per il pagamento al fornitore e, come previsto da Regolamento, riceveranno l’addebito della quota di partecipazione sul conto corrente e il contestuale accredito del contributo, se spettante.

La possibilità di beneficiare delle tariffe convenzionate può essere estesa anche agli amici dei figli, purché iscritti ad ALI in qualità di Soci esterni.

CONTRIBUTI ANNUI 2022

Erogati nel rispetto del budget di spesa definito dal Consiglio Direttivo ed entro il 75% dell’importo della spesa sostenuta, in conformità alle condizioni dettagliate nell’art. 21 del Regolamento.

JUNIOR CAMPUS CITTÀ (DIURNI)  

€ 90 settimanali pro-capite (contributo nazionale di € 70 e il contributo territoriale di € 20) – erogabili per un massimo di 2 settimane – saranno accreditati in unica soluzione con valuta 27 settembre p.v.  Sono cumulabili con una delle iniziative Junior Campus Italia o, in alternativa, Junior Campus Estero (convenzionati).   

JUNIOR CAMPUS ITALIA (CON PERNOTTAMENTO) 

€ 200,00 pro capite – misura aumentata per il 2022 in via straordinaria dal Consiglio – per l’iscrizione a un soggiorno della durata minima di una settimana (5 giorni consecutivi) in struttura convenzionata in una località italiana. Saranno accreditati in unica soluzione con valuta 27 settembre p.v.  Il contributo è cumulabile solo con l’iniziativa Junior Campus Città. In caso di iscrizione a Junior Campus Italia, è possibile optare per il pagamento della quota di partecipazione in 4 mensilità secondo quanto precisato nel Regolamento.

CAMPUS CITTÀ DI LIBERA SCELTA (NON CONVENZIONATI, SENZA PERNOTTAMENTO)

€ 70,00 pro capite. Il contributo

  • non può superare il 75% della spesa complessivamente sostenuta e, a tal fine, potrà essere chiesto anche cumulando le spese per la frequenza di più campus nell’anno in corso
  • può essere richiesto in alternativa al contributo erogato per i Campus Città (diurni) convenzionati ed è eventualmente cumulabile solo con una iniziativa Junior Campus Italia o Estero (convenzionati).
Per ragazzi di qualsiasi età con disabilità in situazioni certificate “di gravità” (ex art. 3, comma 3, Legge n. 104/92), i contributi – per tutte le tipologie di Campus convenzionati e non –  sono pari a 

  • max 400,00 € per un’iniziativa di durata settimanale
  • max 700,00 € in caso di fruizione di più iniziative di durata settimanale.

I contributi sono cumulabili con l’eventuale contributo aggiuntivo erogato a carico del Consiglio Territoriale.

Se il numero delle richieste pervenute comportasse il supero del budget di spesa annualmente stabilito dal Consiglio Direttivo, la misura massima del contributo potrà essere riproporzionata in modo da accogliere tutte le domande pervenute.

Scopri le proposte selezionate da ALI per i tuoi figli e richiedi i tuoi contributi seguendo le istruzioni dettagliate nelle Guide Rapide, pubblicate all’interno di ciascuna sezione.

Per conoscere tutti i dettagli dell’iniziativa cliccare qui di seguito: 

JUNIOR CAMPUS 2022

 

Estesi i benefici del welfare aziendale a ogni tipo di famiglia nel Gruppo Intesa Sanpaolo

Abbiamo sottoscritto un’intesa che integra gli Accordi Previdenza Complementare, Conciliazione e Inclusione dell’8 dicembre 2021, con l’obiettivo di valorizzare le specificità delle persone ed estendere ulteriormente i trattamenti riferiti alla genitorialità, rispettando anche le diversità, prevenendo le discriminazioni e garantendo pari opportunità sul lavoro, secondo principi di piena inclusione.

Come vi avevamo comunicato qui e qui. L’azienda ha comunicato oggi la notizia, allo scopo di darne la massima diffusione, come d’uso riportiamo un estratto della news aziendale.

Siglato accordo sindacale che rafforza inclusione e pari opportunità: previsioni a tutela della genitorialità estese a unioni civili, unioni di fatto e figli coniuge

Intesa Sanpaolo ha sottoscritto con le Organizzazioni Sindacali un accordo in tema di genitorialità inclusiva che consente a tutte le persone del Gruppo l’accesso paritario agli strumenti di welfare aziendale per condividere i momenti significativi nella cura dei figli. Le misure di welfare aziendale introducono anche permessi retribuiti e congedi straordinari, con un ampliamento rispetto a quanto previsto dall’attuale normativa nazionale e dalla contrattazione collettiva.

Le famiglie con figli del coniuge, dell’unito civilmente o del convivente di fatto potranno così beneficiare di tutte le previsioni a tutela della genitorialità già presenti nella contrattazione di secondo livello, quali permessi per la nascita, inserimento al nido, assistenza in caso di disturbi dell’apprendimento, Banca del tempo, bonus nascita figli previsto dal cosiddetto “Pacchetto Giovani”, il bonus previdenza e le altre previsioni economiche.

Inoltre, sono riconosciuti anche nei casi in cui i figli siano del coniuge, dell’unito civilmente o del convivente permessi per il congedo obbligatorio del padre per la nascita dei figli e per i congedi parentali di competenza del padre fruibili entro il compimento del sesto anno con un trattamento economico pari al 40% della retribuzione a carico del Gruppo. A partire dal 1° gennaio 2023 il contributo welfare da 120 euro per ogni figlio fiscalmente a carico fino a 24 anni di età sarà inoltre garantito anche per i casi di ingresso in famiglia del minore in affidamento preadottivo.

L’accordo integra le previsioni del Contratto Collettivo di Secondo Livello in tema di Conciliazione Tempi di Vita e Lavoro e di Previdenza Complementare, nella linea tracciata dal Protocollo Quadro sull’inclusione e le pari opportunità già condiviso con le parti sociali nel 2014.

L’accordo è un ulteriore passo verso l’inclusione di ogni tipo di famiglia. Di recente è nata la community interna LGBTQ+ di Intesa Sanpaolo e nel 2021 è stato definito uno specifico processo HR volto a supportare coloro che hanno intrapreso un percorso di transizione di genere nella socializzazione all’interno del contesto lavorativo. Prosegue inoltre la collaborazione con Parks – Liberi e Uguali, a cui Intesa Sanpaolo è associata dal 2019.

Intesa Sanpaolo è riconosciuta come una delle banche più inclusive e uno dei migliori datori di lavoro grazie a modalità di organizzazione innovative, uno dei più ampi e articolati sistemi di welfare di secondo livello, benefit, progetti di inclusione e per la conciliazione, programmi formativi all’avanguardia, con percorsi di sviluppo professionale anche in ambito IT capaci di attrarre i migliori talenti. Attraverso la piattaforma interna CareLab sono a disposizione gratuitamente oltre 500 servizi per il benessere fisico ed emotivo della persona e della sua famiglia tra cui palestra on line, yoga, gestione delle emozioni, una app di sfide sportive tra colleghi, consigli per l’alimentazione.

Comunicato stampa

 

 

NOVITÀ BUSTA PAGA MAGGIO

Qui di seguito un estratto delle principali novità inserite nella busta paga di maggio. Nel ricordarvi che per tutte le questioni relative alla busta paga potete consultare la nostra Guida alla BUSTA PAGA, vi precisiamo anche che in coda alle varie voci trovate il rimando alla nostre guide specifiche, e comunque i nostri sindacalisti sul territorio (qui trovi tutti i loro riferimenti) sono a tua disposizione per ogni chiarimento.

Di seguito l’elenco delle principali evidenze con impatto sul cedolino di maggio 2022 per le società con CCNL Credito:

  • Premio Variabile di Risultato 2021 (PVR)
  • Modello 730 – Dati del sostituto d’imposta
  • Esonero contributivo INPS
  • Congedo parentale SARS CoV-2

e sul cedolino di maggio 2022 per le società con CCNL Assicurativo:

  • Premio Aggiuntivo Variabile 2021 (PAV)
  • Modello 730 – Dati del sostituto d’imposta
  • Esonero contributivo INPS
  • Congedo parentale SARS CoV-2

 

Aree Professionali e Quadri Direttivi con CCNL Credito

 

Premio Variabile di Risultato 2021 (PVR) 

Con il cedolino di maggio 2022 si è provveduto a liquidare quanto individualmente spettante, in applicazione all’Accordo del 14 aprile 2021, come segue:

– 1) Per i dipendenti che hanno scelto la liquidazione del PVR in cedolino:
Voce 2PVR: importo lordo complessivamente spettante (premio base, aggiuntivo ed eventuale quota di eccellenza) visibile nel cosiddetto “corpo” del cedolino.
L’assoggettamento fiscale del premio PVR è visibile nella parte bassa del cedolino, sezione fiscale, suddiviso fra:
• casella Imp.10%: imponibile soggetto ad imposta sostitutiva Irpef 10% fino a € 3.000,00 per tutti coloro che hanno percepito nell’anno precedente un reddito di lavoro dipendente, comprensivo dei premi di risultato assoggettati ad imposta sostitutiva, non superiore a 80mila euro (art. 1, c. 160 L. 11 dicembre 2016, n. 232 Legge di bilancio 2017). Per l’anno 2022, il limite di € 3.000,00 lordi è comprensivo dell’eventuale importo residuo non utilizzato del Conto Sociale 2021, e liquidato con il cedolino di 2/2022;
• casella Imp. Irp. Pr.: imponibile soggetto a tassazione ordinaria per la parte eccedente i € 3.000,00 (non è in somma all’imponibile fiscale del mese).

– 2) Per i dipendenti che hanno scelto di destinare il PVR al Conto Sociale:
Voce 2PVS: importo del PVR destinato al Conto Sociale, entro la soglia di esenzione di € 3.000,00;
Voce 2PVX: liquidazione dell’eventuale quota eccedente € 3.000,00 sulla quale non viene applicata la tassazione sostitutiva Irpef 10% (quota visibile in casella Imp. Irpef Premio, non in somma all’imponibile fiscale del mese).
– 3) Per tutti i beneficiari dell’anticipo in c/c del PVR avvenuto il 13 maggio 2022 si è provveduto al recupero del suddetto anticipo con voce 1474.
– 4) Per i dipendenti che hanno in liquidazione la voce 2PVR o 2PVX (titolari di reddito di lavoro dipendente di importo non superiore, nell’anno precedente a quello di percezione delle somme, a € 80.000,00):
Voce 93A1: importo contributi INPS accreditati pari a 9,19% calcolati su una quota premio fino a € 800 in applicazione della Circolare Inps nr. 104 del 18-10-2018 in tema di decontribuzione.

Come previsto dalla normativa vigente, gli importi assoggettati ad imposta sostitutiva IRPEF del 10% sono costituiti dai premi di risultato di importo variabile la cui corresponsione è collegata a incrementi di produttività, redditività, qualità, efficienza e innovazione in esecuzione di contratti aziendali o territoriali stipulati rispettivamente con le RSA/RSU o da Associazioni Sindacali comparativamente più rappresentative sul piano nazionale. Sono esclusi dalla predetta normativa gli importi erogati a titolo di sistema incentivante, premi NPL/SET, Una Tantum, sui quali è stata applicata la tassazione ordinaria, in somma all’imponibile corrente del mese.

Vi ricordiamo che avevamo illustrato le questioni relative alla tassazione in una specifica news

Per approfondire l’argomento in generale puoi consultare la Guida PVR – PREMIO VARIABILE DI RISULTATO – trattasi della Guida PVR 2022 inerente al premio che verrà corrisposto successivamente all’approvazione del Bilancio 2022 del Gruppo da parte dell’Assemblea degli azionisti. Indicativamente agli inizi di maggio 2023, per la guida PVR 2021 è sempre disponibile, potete richiederla al vostro sindacalista di riferimento. 

Modello 730 – Dati del sostituto d’imposta
Ricordiamo a tutti i colleghi che presentano la denuncia dei redditi tramite il modello 730, di comunicare al CAF, o di inserire nell’apposito campo del modello precompilato dell’Agenzia delle Entrate, il codice fiscale e la denominazione del datore di lavoro, sostituto d’imposta attuale.
L’informazione è riportata nella prima casella di sinistra della testata del cedolino paga di questo mese ed è determinante per la corretta liquidazione del saldo di luglio e/o dei mesi successivi.

Esonero contributivo INPS
Come previsto dalla legge di bilancio 2022 (art. 1 c.121) dal mese di maggio 2022 si è provveduto all’applicazione dell’esonero contributivo di 0,8 punti percentuali sull’imponibile INPS mensile inferiore o uguale al limite di 2.692 euro:
Voce 73WQ Eson. dip. L.234/21-INPS: importo contributi accreditati pari a 0,8% calcolati sull’imponibile INPS del mese in corso;
Voce 73DV Es.L.234/21-INPS arr.: importo contributi accreditati pari a 0,8% calcolati per il periodo gen/apr 2022.
Analoga operazione è stata effettuata per i colleghi iscritti alla gestione CPDEL/Inpdap con le seguenti voci:
Voce 73WH Eson. dip. L.234/21-CPDEL importo contributi accreditati pari a 0,8% calcolati sull’imponibile CPDEL del mese in corso;
Voce 73DZ Es.L.234/21-CPDEL arr.: importo contributi accreditati pari a 0,8% calcolati per il periodo gen/apr 2022.

Contributo Welfare Figli
Con il cedolino di maggio 2022 si è provveduto a riconoscere ai dipendenti che ne hanno fatto espressa richiesta quanto previsto dall’accordo dell’8 dicembre 2021 in materia di contributo
welfare di competenza 2021 per figli a carico fino a 24 anni:
• voce 2CWS: per i dipendenti che hanno richiesto l’erogazione del Contributo Welfare sotto forma di rimborso delle spese sostenute per i medesimi figli mediante il Conto Sociale Figli;
• voce 1CWF: per i dipendenti che hanno richiesto l’erogazione del Contributo Welfare sotto forma di versamento a previdenza complementare sulla posizione aperta a favore dei figli, che risultavano a carico per l’anno di riferimento (2021) e anche a tutt’oggi;
• voce 1CWN: per i dipendenti che hanno richiesto l’erogazione del Contributo Welfare sotto forma di versamento a previdenza complementare sulla posizione aperta a favore dei figli, che risultavano a carico per l’anno di riferimento (2021), ma non nell’anno corrente.
Il Fondo Pensione a contribuzione definita del Gruppo Intesa Sanpaolo provvederà a dar corso al caricamento del Contributo Welfare a partire dal mese di maggio.

Congedo parentale SARS CoV-2
Con il corrente mese si è provveduto ad applicare quanto previsto dal DL n. 146/2021 in materia di congedo parentale (con diritto a un’indennità a carico INPS pari al 50% della retribuzione) fruito dai genitori lavoratori dipendenti (per il periodo 22/10/2021-31/03/2022) per la cura dei figli conviventi minori di anni 14 affetti da SARS CoV-2, in quarantena da contatto o con attività didattica o educativa in presenza sospesa:

❖ Congedo parentale SARS CoV-2 a ORE:
Codice Voce – Descrizione Voce – Descrizione contenuto
2456 – Perm.HH Cong.Par.SarsCoV2 – Retribuzione corrispondente alle ore di assenza
5IA9 – Ind.Cong.Par.Sars Cov2 HH – Indennità a carico Inps

❖ Congedo parentale SARS CoV-2 a GIORNI:
Codice Voce – Descrizione Voce – Descrizione contenuto
2CCG – Cong.Par.Sars Cov2 GG – Giorni di assenza che riducono la retribuzione mensile
5IA8 – Ind.Cong.Par.Sars Cov2 GG – Indennità a carico Inps

Aree Professionali e Quadri Direttivi con CCNL Assicurativo

 

Premio Aggiuntivo Variabile 2021 (PAV)
Con il cedolino di maggio 2022 si è provveduto a liquidare quanto individualmente spettante, in applicazione all’Accordo del 26 luglio 2021, come segue:
– 1) Per i dipendenti che hanno scelto la liquidazione del PAV in cedolino:
• Voce 2PVR: importo lordo complessivamente spettante, visibile nel cosiddetto “corpo” del cedolino.
L’assoggettamento fiscale del premio PAV è visibile nella parte bassa del cedolino, sezione fiscale:
• casella Imp.10%: imponibile soggetto ad imposta sostitutiva Irpef 10% fino a € 3.000,00 per tutti coloro che hanno percepito nell’anno precedente un reddito di lavoro dipendente, comprensivo dei premi di risultato assoggettati ad imposta sostitutiva, non superiore a 80mila euro (art. 1, c. 160 L. 11 dicembre 2016, n. 232 Legge di bilancio 2017).
– 2) Per i dipendenti che hanno scelto di destinare il PAV al Conto Sociale:
• Voce 2PVS: importo del PAV destinato al Conto Sociale, entro l’importo massimo per cui è possibile beneficiare della detassazione.
– 3) Per tutti i beneficiari dell’anticipo in c/c del PAV avvenuto il 13 maggio 2022 si è provveduto al recupero del suddetto anticipo con voce 1474.

Come previsto dalla normativa vigente, gli importi assoggettati ad imposta sostitutiva IRPEF del 10% sono costituiti dai premi di risultato di importo variabile la cui corresponsione è collegata a incrementi di produttività, redditività, qualità, efficienza e innovazione in esecuzione di contratti aziendali o territoriali stipulati rispettivamente con le RSA/RSU o da Associazioni Sindacali comparativamente più rappresentative sul piano nazionale.
Sono esclusi dalla predetta normativa gli importi erogati a titolo di premi Una Tantum, sui quali è stata applicata la tassazione ordinaria, in somma all’imponibile corrente del mese.

Per approfondire l’argomento in generale puoi consultare la Guida PAV, PREMIO WELFARE, PREMIO DI PIANO

Modello 730 – Dati del sostituto d’imposta
Ricordiamo a tutti i colleghi che presentano la denuncia dei redditi tramite il modello 730, di comunicare al CAF, o di inserire nell’apposito campo del modello precompilato dell’Agenzia delle Entrate, il codice fiscale e la denominazione del datore di lavoro, sostituto d’imposta attuale.
L’informazione è riportata nella prima casella di sinistra della testata del cedolino paga di questo mese ed è determinante per la corretta liquidazione del saldo di luglio e/o dei mesi successivi.

Esonero contributivo INPS
Come previsto dalla legge di bilancio 2022 (art. 1 c.121) dal mese di maggio 2022 si è provveduto all’applicazione dell’esonero contributivo di 0,8 punti percentuali sull’imponibile INPS mensile inferiore o uguale al limite di 2.692 euro:
• Voce 73WQ Eson. dip. L.234/21-INPS: importo contributi accreditati pari a 0,8% calcolati sull’imponibile INPS del mese in corso;
• Voce 73DV Es.L.234/21-INPS arr.: importo contributi accreditati pari a 0,8% calcolati per il periodo gen/apr 2022.

Congedo parentale SARS CoV-2
Con il corrente mese si è provveduto ad applicare quanto previsto dal DL n. 146/2021 in materia di congedo parentale (con diritto a un’indennità a carico INPS pari al 50% della retribuzione) fruito dai genitori lavoratori dipendenti (per il periodo 22/10/2021-31/03/2022) per la cura dei figli conviventi minori di anni 14 affetti da SARS CoV-2, in quarantena da contatto o con attività didattica o educativa in presenza sospesa:

❖ Congedo parentale SARS CoV-2 a ORE:
Codice Voce – Descrizione Voce – Descrizione contenuto
2456 – Perm.HH Cong.Par.SarsCoV2 – Retribuzione corrispondente alle ore di assenza
5IA9 – Ind.Cong.Par.Sars Cov2 HH – Indennità a carico Inps

❖ Congedo parentale SARS CoV-2 a GIORNI:
Codice Voce – Descrizione Voce – Descrizione contenuto
2CCG – Cong.Par.Sars Cov2 GG – Giorni di assenza che riducono la retribuzione mensile
5IA8 – Ind.Cong.Par.Sars Cov2 GG – Indennità a carico Inps

 

 

LECOIP 3.0 – 30 MAGGIO È IL TERMINE ULTIMO PER ADERIRE

Come vi avevamo comunicato qui, c’è tempo solo fino alle ore 14 del 30 maggio per partecipare al piano di incentivazione a lungo termine LECOIP 3.0.

Professional hanno la possibilità di scegliere se ricevere il premio anticipo del PVR – Premio Variabile di Risultato 2022 e del PAV – Premio Aggiuntivo Variabile (per le società con contratto assicurativo) in contanti oppure in azioni ordinarie Intesa Sanpaolo (Free share) che saranno destinate automaticamente ai LECOIP 3.0 Certificate senza richiedere alcun esborso di denaro.

Il Piano LECOIP 3.0 prevede quattro importanti vantaggi:
– 1. l’assegnazione di azioni gratuite aggiuntive, cosiddette Matching shares, differenziate per seniority/figura professionale
– 2. la garanzia di ricevere, alla scadenza del Piano (aprile 2026), un Capitale Protetto netto pari al controvalore delle azioni ricevute (Free shares Matching shares) alla data di assegnazione (30 giugno 2022), indipendentemente dall’andamento del titolo
– 3. l’eventuale apprezzamento positivo dei Certificate, lungo la durata del Piano, su una base di azioni più ampia, pari a 7 volte il Capitale Protetto;
– 4. il rendimento minimo del Capitale Protetto pari al 4% in caso di apprezzamento del Certificate nullo o comunque inferiore al 4%, a fronte del raggiungimento da parte del Gruppo, al termine del Piano d’Impresa (2025), di specifici obiettivi ESG.

Clicca qui per scoprire come diventare “azionista per il Piano d’Impresa 2022-2025” e accedi alla procedura online per conoscere il Capitale Protetto NETTO che potresti ricevere in caso di adesione al Piano.

Per ulteriori approfondimenti potete consultare la nostra Guida al Lecoip 3.0. ricorda comunque che i nostri sindacalisti sul territorio (qui trovi tutti i loro riferimenti) sono a tua disposizione per ogni chiarimento.

 

Conto Sociale: ancora pochi giorni per effettuare la scelta

Come vi avevamo comunicato qui, fino al 30 maggio sarà disponibile la procedura online.

I colleghi che hanno già destinato il proprio Premio Variabile di Risultato (PVR) / Premio Aggiuntivo Variabile (PAV) al Conto Sociale possono scegliere tra le seguenti opzioni fino a lunedì 30 maggio:

  • contributo aggiuntivo alla propria posizione di previdenza complementare
  • liquidazione in busta paga
  • rimborso delle spese per servizi di educazione e istruzione, assistenza ai familiari anziani o non autosufficienti e per l’acquisto degli abbonamenti per il trasporto pubblico, sostenute nel 2022 e nel 2021, se non già rimborsate tramite il Conto Sociale dello scorso anno, e/o accesso a beni e servizi erogati tramite una piattaforma welfare in convenzione, che ricomprendono, ad esempio, pacchetti viaggio, abbonamenti a strutture sportive, ingressi a musei, cinema, parchi e abbonamenti editoria, voucher per carburanti, alimentari, tecnologia e abbigliamento.

La scelta si effettua accedendo al seguente link.

Se non si effettua alcuna scelta entro il 30 maggio l’intero valore spettante sarà utilizzabile per il rimborso spese e/o per l’accesso a beni e servizi disponibili su piattaforma welfare.
Si potrà comunque ogni mese richiedere la destinazione a previdenza complementare o la liquidazione nel primo cedolino utile, a partire dal 16 giugno 2022.

Solo in caso di impossibilità all’utilizzo della funzionalità on line, si potrà inoltrare, entro la stessa scadenza, la richiesta tramite modulo allegato, via mail alla casella lavmanuali.contosociale@intesasanpaolo.com

Per approfondimenti, è disponibile su #People la sezione Normativa HR > Contratto Collettivo di 2° livello > Contratto Collettivo II Livello 2018-2021 > PVR-Premio Variabile di Risultato > Conto Sociale 2021.
È sempre possibile chiedere chiarimenti o supporto attraverso il portale #People, utilizzando il percorso #People > Assistenza, categoria “Conto Sociale“.

Per ulteriori approfondimenti potete consultare la nostra  GUIDA AL CONTO SOCIALE. Vi informiamo che abbiamo creato una mail dedicata infopvr@informafisac.net a cui rivolgersi per chiarimenti e consulenze personalizzate, ricorda comunque che i nostri sindacalisti sul territorio (qui trovi tutti i loro riferimenti) sono a tua disposizione per ogni chiarimento

Formazione obbligatoria, PVR e sistema incentivante: cosa cambia

Come descritto nella nostra guida dedicata al Premio Variabile di Risultato da quest’anno è prevista una novità. In applicazione delle disposizioni delle autorità di vigilanza il riconoscimento del premio di eccellenza è subordinato alla fruizione della formazione obbligatoria entro i tempi previsti. Nel caso di assenze continuative, pari almeno al 50%, nel periodo previsto per la fruizione dei corsi, L’Azienda riconoscerà un ulteriore periodo utile al completamento della formazione obbligatoria. A tal riguardo l’Azienda si impegna a garantire la fruizione della formazione in modalità protetta, presso la filiale/ufficio di assegnazione, e in modalità Formazione Flessibile, assicurandone la programmazione e fruizione in orario.

Per approfondire le questioni relative alle Premio Variabile di Risultato, puoi consultare la nostra guida  GUIDA PVR – PREMIO VARIABILE DI RISULTATO ricorda comunque che i nostri sindacalisti sul territorio (qui trovi tutti i loro riferimenti) sono a tua disposizione per ogni chiarimento

L’azienda ha comunicato oggi la notizia, allo scopo di darne la massima diffusione, come d’uso riportiamo un estratto della news aziendale.

 

Dal 2022 la mancata fruizione della formazione obbligatoria dell’anno entro i tempi previsti comporta:
– L’esclusione dall’accesso alla quota di eccellenza per il personale destinatario del PVR
– La riduzione del 10% dell’eventuale bonus maturato per Risk Taker, Middle Management e destinatari di specifiche iniziative di incentivazione

La formazione interessata riguarda gli obblighi formativi pubblicati dall’1/1/2022 al 15/12/2022, esclusa la formazione di prodotto “preventiva”. Nella sezione “Il mio percorso – Obbligatoria” di Apprendo saranno disponibili per tutti gli interessati gli obblighi previsti, identificati con la dicitura “Eccellenza PVR/sistema incentivante 2022”.

Per tutta la formazione obbligatoria con una data di scadenza nei primi 7 mesi del 2022, ai fini del sistema incentivante, il termine ultimo è prorogato al 31 luglio 2022, a prescindere dalle scadenze indicate per ciascun obbligo formativo, che restano invariate su Apprendo.
Il termine di fruizione per tutti gli altri obblighi, con scadenza dall’1/8/2022 è fissato a 60 giorni di calendario.

È importante dedicare il tempo necessario per completare tutti i task formativi e utilizzare al meglio la formazione flessibile.

 

CONDIZIONI AGEVOLATE: RICONOSCIMENTO DELL’AGEVOLAZIONE FINANZIARIA SULL’IMPOSTA DI BOLLO 2021

Da oggi inizieranno le attività di riconoscimento dell’agevolazione fino a un massimo di 34,20 euro con accredito sul c/c.
L’agevolazione varrà per i soli prodotti finanziari custoditi in Depositi Amministrati, Rubriche Fondi e Rubriche Pronti Termine identicamente intestati (con priorità ai prodotti finanziari intestati al singolo collega in servizio, esodo e quiescenza) e appoggiati sul conto di accredito dello stipendio (Tipo A) o su conto corrente di Tipo B.

Con riferimento ai rapporti estinti, l’imposta calcolata al rendiconto di estinzione è pari a:
– 1 euro se nel rendiconto c’è stata movimentazione
– non dovuta se nel rendiconto non c’è stata movimentazione.

Anche per il 2021 il riconoscimento dell’agevolazione, fino alla concorrenza massima di 34,20 euro, avverrà in unica soluzione con valuta 31 dicembre 2021.

Riferimenti normativi – DL  n. 201 del 6 dicembre 2011 e successive modifiche.

Per approfondire le questioni relative alle Condizioni agevolate, puoi consultare la nostra guida CONDIZIONI AGEVOLATE E FINANZIAMENTI ricorda comunque che i nostri sindacalisti sul territorio (qui trovi tutti i loro riferimentisono a tua disposizione per ogni chiarimento

 

CIRCOLO ALI – Gruppo di acquisto Carte prepagate ESSELUNGA

Allo scopo di darne la più ampia diffusione, riprendiamo una comunicazione del Circolo ALI 

Fino al 31 maggio i Soci ALI possono aderire al Gruppo di acquisto Carte prepagate Esselunga del valore facciale di € 100,00, opzionando i loro acquisti con carta di credito sul sito BITQ, raggiungibile esclusivamente dalla sezione del sito Ali x te.

L’iniziativa si concretizzerà solo se il Gruppo di acquisto totalizzerà ordini per un valore complessivo pari almeno a  € 750.100,00.

Solo in tal caso, i partecipanti  

  • riceveranno un buono sconto del valore € 12,00 – valido sino al 31 luglio p.v. per una spesa minima di € 100,00 –  per ogni carta prepagata richiesta
  • beneficeranno di uno sconto percentuale del 4,5% sul valore della carta. Per il Socio, detto sconto – al netto della commissione pagata alla società BitQ per la gestione amministrativa dell’incasso – risulterà pari al 3,5%.

Lo sconto potrà aumentare e arrivare sino ad un massimo del 6% (netto 5%) se l’importo delle carte prepagate complessivamente richiesto dai soci che aderiranno al Gruppo di acquisto entro il termine del 31 maggio supererà la soglia di € 1.500.100,00

  • riceveranno un addebito sulla carta di credito dell’importo corrispondente al valore  facciale delle carte prenotate, dedotto lo sconto e applicata la commissione di BitQ.

Le Carte prepagate – utilizzabili anche solo parzialmente per pagare la spesa in combinazione con altri metodi di pagamento – e i buoni sconto sono spendibili in tutti punti vendita fisici e online indicate nella scheda condizioni.

Carte e Buoni saranno inviati via mail agli aderenti entro 15 giorni dalla chiusura del Gruppo di acquisto e saranno sempre disponibili su BitQ in Area personale del Socio>Biglietti.

*** *** ***

Inoltre, sempre e soltanto se insieme raggiungeremo la soglia minima di € 750.100,00, a partire dal mese di giugno, sulla piattaforma BitQ sarà possibile continuare ad acquistare liberamente le carte prepagate fino al 31 dicembre 2022 al netto dello stesso sconto riconosciuto al Gruppo di acquisto con applicata la commissione di BitQ.

Per conoscere tutti i dettagli dell’iniziativa cliccare qui di seguito: 

Gruppo di acquisto Carte prepagate ESSELUNGA

7 NUOVE POSIZIONI APERTE SU JOBS@ISP

Come d’uso ve ne diamo conto, su Jobs@ISP, il mercato del lavoro INTERNO di Intesa Sanpaolo, fino al 3 giugno 2022 ci sono 7 nuove opportunità aperte. Trovate una sintesi delle ricerche in corso qui di seguito con i rimandi diretti ai dettagli di ciascuna di esse.

 

Le aree di Governo Chief Risk Officer e Chief Financial Officer, la Divisone IMI Corporate & Investment Banking e la Società Sifer Fiduciaria stanno cercando nuovi colleghi.

 

Clicca qui per scoprire in quali città si trovano le opportunità di lavoro, selezionando le Job Family di appartenenza rispetto alle  posizioni aperte.

JOB FAMILY BUSINESS DI PRODOTTO

Clearing Specialist per la Divisione IMI Corporate & Investment Banking 

All’interno della Struttura Controlli e Operational Risk – Clearing Hub potrai gestire e presidiare attività di OTC Client Clearing, creando una relazione proattiva con i clienti. Se hai sempre desiderato condurre o partecipare a progettualità trasversali in ambito Capital Market e normativo regolamentare, utilizzando le tue capacità analitiche in un contesto di respiro internazionale, potresti essere la persona giusto per la Divisione IMI Corporate & Investment Banking. >> Vai alla posizione

Analyst per  la Divisione IMI Corporate & Investment Banking

All’interno della Struttura di Planning & Control – Financial Control & Daily P&L potrai lavorare all’interno di un team che si occupa di analisi dei dati di profit & loss della Banca, relativi sia al trading book che al banking book. Se ti appassionano le tematiche su strumenti e rischi finanziari e ti piacerebbe approfondirle e analizzarle, utilizzando le tue capacità quantitative, scopri come entrare a far parte della Divisione IMI Corporate & Investment Banking. >> Vai alla posizione

JOB FAMILY QUANTS

Capital Markets Risk Management Pricing Specialist per l’Area Governo Chief Risk Officer
All’interno della Direzione Risk Management potresti partecipare all’attività di analisi di nuovi prodotti e modelli per il pricing degli strumenti finanziari e  implementare procedure numeriche utilizzando anche linguaggi di programmazione per i modelli finanziari. Se sei una persona dinamica e dotata di abilità di problem solving e desideri metterti alla prova in un ruolo attivo e propositivo da un lato verso il business e le strutture di supporto quantitativo, dall’altro verso le funzioni di Risk Management e di Financial Reporting, scopri come entrare a far parte dell’Area di Governo Chief Risk Officer. >> Vai alla posizione

Specialista Pianificazione, Capital Management e Recovery Plan per l’Area Chief Financial Officer

All’interno della Direzione Pianificazione e Controllo di Gestione potrai valutare le analisi del gruppo e delle sue partecipate da un punto di vista di sostenibilità del business, profittabilità e solidità patrimoniale. Se hai sempre avuto passione per gli studi macro economici e desideri utilizzare le tue competenze analitiche in un contesto dinamico, potresti essere la persona giusta per l’Area Chief Financial Officer. >> Vai alla posizione

Analista Controllo di Gestione di Governance per l’Area Chief Financial Officer

All’interno della Direzione Pianificazione e Controllo di Gestione avrai la possibilità di valutare analisi delle performance (passate e prospettiche) di Gruppo, sia delle Divisioni sia di specifiche area di attività della banca, anche tramite la gestione di dati e l’utilizzo di strumenti e sistemi di reporting. Se hai sempre desiderato approfondire le logiche degli andamenti economici e reddituali della Banca, utilizzando le tue capacità analitiche e di reportistica, scopri come entrare a far parte dell’Area Chief Financial Officer. >> Vai alla posizione

Business Intelligence Solutions and DataMart Specialist per l’Area Chief Financial Officer

All’interno della Direzione Pianificazione e Controllo di Gestione potrai disegnare, progettare e gestire lo sviluppo e l’evoluzione dei sistemi dati e informazioni a supporto del Controllo di Gestione del Gruppo, utilizzando strumenti e sistemi di reporting per le specifiche analisi di business e strumenti di Business Intelligence adottati dal Gruppo. Se il tuo desiderio è quello di lavorare in un contesto in cui poter utilizzare sia le tue competenze analitiche sia le tue conoscenze in ambito IT, scopri come entrare a far parte dell’Area Chief Financial Officer. >> Vai alla posizione

JOB FAMILY REGULATORY

Professional Supporto AML, Legale e accertamenti autorità per Siref Fiduciaria

All’interno della Struttura Servizi e Supporto al Business potrai curare le attività relative agli accertamenti bancari e di natura giudiziaria, penale e fiscale dei rapporti oggetto di sequestro, provvedendo alla predisposizione e all’invio delle segnalazioni periodiche. Se hai passione per le tematiche giuridiche e desideri poter supportare i Legali interni ed esterni, così come poter contribuire ai controlli in ambito Antiriciclaggio, scopri come entrare a far parte della Società Siref Fiduciaria. >> Vai alla posizione

Vuoi candidarti da app mobile?

Accedi all’App #People dal tuo smartphone aziendale o Bring Your Own Device e leggi questa news direttamente da mobile. Puoi anche esplorare la sezione Jobs@ISP e cercare la posizione che ti interessa nelle Job Family di Intesa Sanpaolo.

Per utilizzare l’App #People è necessario aver attivato StrongAuth. Se non l’hai ancora fatto, dal tuo pc >> Vai a StrongAuth

Clicca qui per scoprire di più

Visita #People-Jobs@ISP

Scopri le regole di Jobs@ISP

5 NUOVE POSIZIONI APERTE SU JOBS@ISP

Come d’uso ve ne diamo conto, su Jobs@ISP, il mercato del lavoro INTERNO di Intesa Sanpaolo, fino al 27 maggio 2022 ci sono 5 nuove opportunità aperte. Trovate una sintesi delle ricerche in corso qui di seguito con i rimandi diretti ai dettagli di ciascuna di esse.

L’area di Governo Chief Risk Officer, la Divisone IMI Corporate & Investment Banking e le Società Exetra e Fideuram Intesa Sanpaolo Private Banking stanno cercando nuovi colleghi.

Clicca qui per scoprire in quali città si trovano le opportunità di lavoro, selezionando le Job Family di appartenenza rispetto alle  posizioni aperte.

JOB FAMILY BUSINESS DI PRODOTTO

Specialista Loan Agency & Portfolio Management per la Divisione IMI Corporate and Investment Banking 
All’interno dei Desk di Agency & Securities Services e Portfolio Management avrai la possibilità di seguire tutte le attività correlate alla strutturazione di operazioni di Finanza Strutturata e gestirai direttamente l’attività amministrativa, documentale, reputazionale e di monitoraggio delle operazioni in portafoglio. Se desideri entrare in un ambiente sfidante, dinamico ed orientato alla costante creazione di valore, in cui poter ulteriormente accrescere le tue competenze tecniche e relazionali, oltre alla possibilità di crescita internazionale, scopri come entrare nella Divisione IMI Corporate and Investment Banking. >> Vai alla posizione

JOB FAMILY IT

Project Manager IT per la Società Fideuram Intesa Sanpaolo Private Banking
Nell’ambito del team dei Sistemi Informativi della Divisione Private Banking hai l’occasione di gestire diverse progettualità coordinando dei gruppi di lavoro esterni ed interni per il lancio o l’evoluzione di prodotti e servizi, l’evoluzione della piattaforma di consulenza e della piattaforma operativa e il supporto agli utenti. Se hai da sempre una forte passione verso lo sviluppo di prodotti IT ma hai anche un certo interesse per la collaborazione con le funzioni commerciali, potresti essere la persona giusta per entrare a far parte della Società Fideuram Intesa Sanpaolo Private Banking. >> Vai alla posizione

JOB FAMILY QUANTS

Counterparty Credit Risk & Relationship Specialist per l’Area di Governo Chief Risk Officer
All’interno della Direzione Risk Management IMI CIB potresti partecipare all’attività di supporto al business per tutta l’operatività in derivati svolta dal Gruppo e individuare le migliori soluzioni gestionali business oriented e compliant con l’appetito di rischio della Banca. Se hai talento nel pianificare tutte le attività, raggiungendo gli obiettivi nei tempi stabiliti e hai buone capacità relazionali, scopri come entrare a far parte di quest’Area di Governo. >> Vai alla posizione

JOB FAMILY STAFF

People Management Specialist per la Divisione IMI Corporate & Investment Banking
All’interno della Direzione Personale della Divisione IMI Corporate & Investment Banking avresti l’occasione di promuovere e sostenere la diffusione della cultura dell’innovazione e della corporate entrepreneurship. Se ti piace l’idea di progettare iniziative per la diffusione delle competenze trasversali e realizzare strumenti e servizi a supporto del business, dell’organizzazione e delle persone, potresti essere la persona giusta per entrare a far parte della Struttura People Management della Divisione. >> Vai alla posizione

Analyst per la Società Exetra
In Exetra avresti l’occasione di occuparti di tutto il ciclo attivo e passivo della Società, sviluppare le tue competenze in ambito contabile e amministrativo e coltivare nuove relazioni con fornitore e clienti. Se desideri scoprire da vicino la realtà del Gruppo che sostiene la crescita delle imprese italiane, promuovendo il “Made in Italy”, scopri come entrare a far parte della Business Unit Pianificazione e Amministrazione della Società Exetra. >> Vai alla posizione

 

 

Vuoi candidarti da app mobile?

Accedi all’App #People dal tuo smartphone aziendale o Bring Your Own Device e leggi questa news direttamente da mobile. Puoi anche esplorare la sezione Jobs@ISP e cercare la posizione che ti interessa nelle Job Family di Intesa Sanpaolo.

Per utilizzare l’App #People è necessario aver attivato StrongAuth. Se non l’hai ancora fatto, dal tuo pc >> Vai a StrongAuth

FONDO SANITARIO ISP: prorogata al 30 giugno la preadesione alla LTC Volontaria

Come vi avevamo dato notizia qui e qui. Il termine per la preadesione alla Long Term Care Volontaria è stato prorogato al 30 giugno 2022, gli iscritti che avessero intenzione possono esercitare tale volontà attraverso  la procedura di preadesione alla LTC Volontaria presente nella propria Area Iscritto, per saperne di più clicca qui. Le adesioni inserite entro il 30 aprile 2022 sono considerate definitive. Per consentirne la maggior diffusione riportiamo qui di seguito un estratto della news. 

Più di 27.000 persone hanno aderito all’offerta e il target richiesto dalla compagnia è stato raggiunto; il premio di 68 euro l’anno pro capite viene quindi confermato e le preadesioni inserite sono considerate definitive.
Nelle prossime settimane saranno pubblicate sul sito del Fondo le istruzioni per effettuare la procedura di adesione vera e propria direttamente dal portale di Generali Italia.

La polizza offre la possibilità di:
– estendere la copertura ai componenti del nucleo familiare, compresi i figli maggiorenni
– migliorare ulteriormente la protezione per se stessi e il proprio coniuge
– essere rinnovata anche dall’assicurato ultrasettantenne.

L.T.C. Volontaria – caratteristiche:
– copertura collettiva per iscritti e familiari beneficiari, compresi i figli
– sottoscrivibile in aggiunta alle altre coperture già attive
– onere totalmente a carico dell’assicurato di 68 euro
– rendita mensile di 1.000 euro in caso di non autosufficienza
– attivabile entro i 70 anni di età
– non attivabile se è già in corso una patologia degenerativa o oncologica

Per quanti fossero interessati e non vi avessero provveduto nelle scorse settimane, resta comunque possibile effettuare la preadesione sino al 30 giugno dal portale del Fondo:
Area Iscritto > Il tuo profilo > Gestione Long Term Care, cliccare “Scegli”; nella pagina che si apre viene visualizzato il nucleo familiare: fleggare accanto ai nominativi da includere nella preadesione

ENTRO IL 30 MAGGIO ATTIVA LA PROCEDURA PER EFFETTUARE LA SCELTA PER IL CONTO SOCIALE

Come vi avevamo comunicato qui da oggi e fino a venerdì 30 maggio i colleghi che hanno destinato il proprio Premio Variabile di Risultato – PVR (oppure PAV per il Settore assicurativo) al Conto Sociale possono scegliere tra le seguenti tre opzioni:

Da oggi e fino al 30 maggio i colleghi che hanno già destinato il proprio Premio Variabile di Risultato PVR (oppure PAV per il Settore assicurativo)al Conto Sociale possono scegliere tra le seguenti opzioni:
contributo aggiuntivo alla propria posizione di previdenza complementare
liquidazione in busta paga
rimborso delle spese per servizi di educazione e istruzione, assistenza ai familiari anziani o non autosufficienti e per l’acquisto degli abbonamenti per il trasporto pubblico, sostenute nel 2022 e nel 2021, se non già rimborsate tramite il Conto Sociale dello scorso anno, e/o accesso a beni e servizi erogati tramite una piattaforma welfare in convenzione, che ricomprendono, ad esempio, pacchetti viaggio, abbonamenti a strutture sportive, ingressi a musei, cinema, parchi e abbonamenti editoria, voucher per carburanti, alimentari, tecnologia e abbigliamento.

La scelta si effettua in #People, accedendo al seguente link

Cosa succede se non si effettua alcuna scelta entro il 30 maggio?
L’intero valore spettante sarà utilizzabile per il rimborso spese e/o per l’accesso a beni e servizi disponibili su piattaforma welfare.

Si potrà comunque ogni mese richiedere la destinazione a previdenza complementare o la liquidazione nel primo cedolino utile, a partire dal 16 giugno 2022.

Solo in caso di impossibilità all’utilizzo della funzionalità on line, si potrà inoltrare, entro la stessa scadenza, la richiesta tramite modulo, via mail alla casella lavmanuali.contosociale@intesasanpaolo.com

Per approfondimenti, è disponibile su #People la sezione Normativa > Contratto Collettivo di 2° livello > Contratto Collettivo II Livello 2018-2021 > PVR-Premio Variabile di Risultato > Conto Sociale 2021.

È sempre possibile chiedere chiarimenti o supporto attraverso il portale #People, utilizzando il percorso #People > Assistenza, categoria “Conto Sociale“.

Per ulteriori approfondimenti potete consultare la nostra  GUIDA AL CONTO SOCIALE. Vi informiamo che abbiamo creato una mail dedicata infopvr@informafisac.net a cui rivolgersi per chiarimenti e consulenze personalizzate, ricorda comunque che i nostri sindacalisti sul territorio (qui trovi tutti i loro riferimenti) sono a tua disposizione per ogni chiarimento

X