Archivio News di Servizio

Novità busta paga febbraio

Qui di seguito un estratto delle principali novità inserite nella busta paga di febbraio. Nel ricordarvi che per tutte le questioni relative alla busta paga potete consultare la nostra Guida alla BUSTA PAGA e vi ricordiamo i nostri sindacalisti sul territorio (qui trovate tutti i loro riferimenti) sono a vostra disposizione per ogni chiarimento.

Di seguito l’elenco delle principali evidenze con impatto sul cedolino di febbraio 2021 CCNL Credito:

  •  COVID-19.  Giornate di ferie aggiuntive (FAG)
  • Premio Variabile di Risultato – Conto Sociale

e sul cedolino di febbraio 2021 CCNL Assicurativo:

  • Premio Aggiuntivo Variabile (PAV) e Premio Sociale – Conto Sociale

CEDOLINO PERSONALE NON DIRIGENTE DIPENDENTE DALLE IMPRESE CREDITIZIE, FINANZIARIE E STRUMENTALI CON CCNL CREDITO

COVID-19. Giornate di ferie aggiuntive (FAG)

Nel caso di mancata fruizione dei sei giorni di ferie aggiuntive rispetto alle previsioni di legge e del CCNL, usufruibili da agosto a novembre 2020, con voce 2855 Liquidazione Ferie si è provveduto alla corrispondente monetizzazione, come vi avevamo dato notizia qui, nella misura massima equivalente a 3 giornate. 

Premio Variabile di Risultato – Conto Sociale

Con il mese di febbraio 2021 terminano le liquidazioni delle somme relative alle richieste di rimborso presentate dai colleghi, visibili sul cedolino con le seguenti voci:

  • 6VU3 – Premio Soc. Rimb. Spese, sono stati rimborsati gli ultimi importi documentati;
  • 6VU4 – Liq. residuo Conto Sociale, si è provveduto a liquidare gli importi residui non utilizzati del conto sociale.

Tale importo lordo è soggetto ai contributi obbligatori di legge e alla tassazione agevolata del 10%, se presenti i requisiti previsti dalla normativa fiscale vigente (reddito da lavoro dipendente nel 2020 non superiore a euro 80.000 ed entro un importo massimo di euro 3.000).

Per approfondire questo tema consulta la nostra Guida PVR – PREMIO VARIABILE DI RISULTATO E CONTO SOCIALE

CEDOLINO PERSONALE NON DIRIGENTE DIPENDENTE DALLE IMPRESE DI ASSICURAZIONI CON CCNL ASSICURATIVO

Premio Aggiuntivo Variabile (PAV) e Premio Sociale – Conto Sociale

Con il mese di febbraio 2021 terminano le liquidazioni delle somme relative alle richieste di rimborso presentate dai colleghi, visibili sul cedolino con le seguenti voci:

  • 6VU3 – Premio Soc. Rimb. Spese, sono stati rimborsati gli ultimi importi documentati;
  • 6VU4 – Liq. residuo Conto Sociale, si è provveduto a liquidare gli importi residui non utilizzati del conto sociale.

Tale importo lordo è soggetto ai contributi obbligatori di legge e alla tassazione agevolata del 10%, se presenti i requisiti previsti dalla normativa fiscale vigente (reddito da lavoro dipendente nel 2020 non superiore a euro 80.000 ed entro un importo massimo di euro 3.000).

  • SEZIONE FPC – Casella Ult. c/Az., importo lordo destinato alla previdenza complementare, per i titolari di reddito di lavoro dipendente di importo superiore ad € 80.000 nell’anno precedente a quello di percezione delle somme;

Per approfondire questo tema consulta la nostra Guida PAV, PREMIO WELFARE, PREMIO DI PIANO

 

 

5 NUOVE POSIZIONI APERTE SU JOBS@ISP

Come d’uso ve ne diamo conto, su Jobs@ISP, il mercato del lavoro INTERNO di Intesa Sanpaolo, fino al 12 marzo 2021 ci sono 5 nuove opportunità aperte. Trovate una sintesi delle ricerche in corso qui di seguito con i rimandi diretti ai dettagli di ciascuna di esse.

L’Area di Governo Chief IT, Digital and Innovation Officer, le Divisioni IMI Corporate & Investment Banking e International Subsidiary Banks e la Società Siref Fiduciaria stanno cercando nuovi colleghi.

JOB FAMILY BUSINESS DI RELAZIONE

Gestore Relazione Clienti per la Società Siref Fiduciaria
All’interno della Struttura Servizi Private Reti Distributive puoi mettere in campo le tue capacità relazionali e comunicative nella gestione della relazione con i clienti private. Se desideri scoprire una realtà dinamica, la cui mission è soddisfare le esigenze dei clienti privati e imprese attraverso l’offerta di servizi di amministrazione fiduciaria e trust, scopri come entrare a far parte della Società Siref Fiduciaria. >> Vai alla posizione

JOB FAMILY IT

Information Security Senior Specialist per l’Area di Governo Chief IT, Digital and Innovation Officer
Nella Struttura Cyber Security e Business Continuity Management avrai l’opportunità di conoscere il mondo della sicurezza informatica: dallo sviluppo dei corsi di formazione per i colleghi al monitoraggio delle attività di rete dannose per l’azienda. Se hai una Laurea in ambito IT e hai un forte interesse verso le tematiche di Cyber Security, potresti essere la persona giusta per entrare a far parte dell’Area di Governo Chief IT, Digital and Innovation Officer. >> Vai alla posizione

Specialista sistemi informativi del settore fiduciario per la Società Siref Fiduciaria
Nella Segreteria Tecnica della Società Siref Fiduciaria avresti l’occasione di partecipare ai progetti come persona di riferimento per le attività tecnico applicative relative ai programmi informatici. Se sei capace di organizzare il tuo lavoro per raggiungere gli obiettivi e desideri collaborare allo sviluppo della nuova piattaforma di legacy, scopri come entrare a far parte di questa Società. >> Vai alla posizione

JOB FAMILY STAFF

CSR & ESG Specialist per la Divisione International Subsidiary Banks
All’interno della Struttura Sviluppo e Valorizzazione del Capitale Umano avresti l’occasione di collaborare in team internazionali a progetti dedicati a tematiche di Responsabilità Sociale e ESG (Environmental, Social, Governance). Se ti piace l’idea di portare il tuo contributo innovativo in tavoli di lavoro in ambito HR e Sviluppo, potresti essere la persona giusta per entrare a far parte della Direzione Personale della Divisione International Subsidiary Banks. >> Vai alla posizione

Specialista adempimenti contabili e fiscali del settore fiduciario per la Società Siref Fiduciaria
Nella Società Siref Fiduciaria puoi applicare le tue competenze analitiche nello svolgere attività legate a capital gain e adempimenti fiscali periodici. Se hai una mente analitica e conosci gli strumenti finanziari e la normativa fiscale di riferimento, scopri come entrare a far parte della Segreteria tecnica di questa società. >> Vai alla posizione

Vuoi candidarti da app mobile?

Accedi all’App #People dal tuo smartphone aziendale o Bring Your Own Device e leggi questa news direttamente da mobile. Puoi anche esplorare la sezione Jobs@ISP e cercare la posizione che ti interessa nelle Job Family di Intesa Sanpaolo.

Per utilizzare l’App #People è necessario aver attivato StrongAuth. Se non l’hai ancora fatto, dal tuo pc >> Vai a StrongAuth

 

 

La prima comunicazione aziendale sul Titling Professional

L’azienda ha pubblicato oggi la sua prima (per quanto a nostra conoscenza) comunicazione ufficiale in merito al Titling Professional, che per comodità riprendiamo di seguito in corsivo. Come abbiamo già avuto modo di comunicarvi (l’ultima volta qui), noi riteniamo positiva questa iniziativa perché cerca di introdurre criteri di oggettività nel giudicare la professionalità dei colleghi della Struttura Centrale e di Staff. Ma questa è anche l’occasione per ribadire come le buone intenzioni devono poi tradursi in realtà, e quindi per noi il progetto dovrà dare risposte positive su una serie di temi.

  • Identificare “figure professionali” deve corrispondere ad un riconoscimento economico dei colleghi: inquadramenti!
  • La discrezionalità dei Capi continua ad essere presente anche in questo sistema: in Teti e soprattutto Upper il loro ruolo è rilevante!
  • Abbiamo in passato ripetutamente criticato i criteri di assegnazione delle Seniority che spesso non sono adottati in modo omogeneo e non sempre sono vigilati adeguatamente dalle funzioni di HR.
  • Il sistema delle Seniority presenta incongruenze, quali l’abbassamento in caso di cambio di attività che penalizza troppo il collega dal punto di vista economico.
  • Vorremmo avere maggiori disaggregazioni dei dati rilevati sul Pilota, a cominciare dalla distribuzione di genere e per età. Un sistema che vada davvero nel solco di una maggiore oggettività nel valutare le competenze, dovrebbe infatti restituire dati più equilibrati i quelli attualmente rilevabili: le donne e i giovani infatti sono ancora troppo penalizzati rispetto al riconoscimento della propria professionalità.
  • È incomprensibile che anche nel corso del 2021 non sia prevista l’estensione del Title alle Strutture interne di Banca dei Territori: anche in quell’ambito le professionalità collegate a mestieri strategici non mancano di certo!
  • Rimane sempre aperto il tema dei colleghi che svolgono mansioni altamente specialistiche e non vengono ricompresi nei Ruoli Professionali della Rete e nemmeno nel modello di Titling: continueremo a rivendicare un riconoscimento anche per queste figure.

 

La comunicazione aziendale

Il sistema Titling è dedicato ai colleghi Professional, con l’obiettivo di valorizzare il contributo professionale e le competenze tecnico-specialistiche di ciascuno e di individuare un linguaggio comune all’interno del Gruppo.

Dopo una prima sperimentazione che ha coinvolto circa 3.750 persone, a partire dal 2021 il Titling Professional verrà progressivamente esteso ai colleghi delle Strutture Centrali di Governance e Divisione e delle Società del perimetro Italia, ad eccezione delle strutture commerciali.

I Title sono Analyst, Specialist, Senior Specialist, Expert/COA Expert e Senior Expert e vengono attribuiti a seconda della professionalità esercitata.

Per l’assegnazione del Title sono già disponibili nei sistemi HR alcune informazioni sulla professionalità della persona, come le competenze rilevate con TETI e la Seniority di UpPER, che identificano i criteri di Autonomia, Complessità, Competenze. Si aggiungono ove presenti anche gli Economics mentre i criteri Impatto e Esposizione sono valutati direttamente dal Responsabile.

I Responsabili comunicano a ciascun collaboratore il Title assegnato. E’ previsto anche l’invio di una lettera che attesta formalmente il Title. Tale lettera è disponibile su #People.

Come già accade per altre informazioni HR relative ai colleghi, anche il Title assegnato è consultabile sul Profilo #People, vicino a nome cognome, con la possibilità da parte degli interessati di definirne – in autonomia e con un solo click – la visibilità (a tutti i colleghi o solo a Responsabili e HR).

Il Title, poiché collegato a diversi livelli di specializzazione del mestiere, può evolvere nel tempo (ad esempio per crescita professionale o per cambi di mestiere).

Queste informazioni sono disponibili anche nell’infografica e nella brochure. Maggiori informazioni sono consultabili nella circolare n. 154/2021.

Per eventuali domande sono disponibili le FAQ in #People > Assistenza > Assistenza HR, inserendo “Titling” nel campo di ricerca.

Il 28 febbraio scade la possibilità di richiedere le borse di studio per i figli universitari a.a. 2019/2020. Conguaglio primo anno e anni successivi

Scade il 28 febbraio il termine per la presentazione delle domande come vi avevamo già comunicato con la news del 13 gennaio 2021.

Fino al 28 febbraio 2021 in #People > Servizi Amministrativi > Richieste > Borse di studio figli, sarà possibile inserire le richieste per le Borse di studio a favore dei figli universitari, relative all’anno accademico 2019/2020, per il conguaglio del 1° anno e per gli anni successivi.
Si ricorda che non sarà possibile dare corso a richieste inviate, fuori procedura, oltre il termine indicato.

Il documento da allegare, in formato digitale PDF, è la dichiarazione sostitutiva di certificazione, stampata già precompilata dal sito dell’Università, riportante i seguenti dati obbligatori:

– i dati identificativi dell’Ateneo e della facoltà;
– i dati anagrafici dello studente;
– il corso di laurea;
– l’anno di corso;
– l’elenco degli esami sostenuti;
– le date di superamento di ogni esame;
– i crediti acquisiti per ogni esame.

La dichiarazione deve essere datata e firmata dallo studente (non verranno ritenute valide dichiarazioni sostitutive scritte a mano o non scaricate direttamente dal sito universitario).

Solo nel caso in cui l’Ateneo non fornisca le dichiarazioni sostitutive di certificazione scaricabili online, è possibile allegare il certificato con esami rilasciato dalla segreteria dell’Università, (non è necessario che sia in bollo). Il certificato dovrà ripotare le informazioni già indicate per la dichiarazione sostitutiva di certificazione.

L’ufficio Servizi Amministrativi del Personale si riserva, se necessario, di richiedere ulteriore documentazione utile alla valutazione della richiesta.

Coloro che non hanno accesso a #People, come i colleghi lungo assenti, potranno presentare la domanda inviando il modulo, reperibile al percorso: Intranet > Persona > Presenze e retribuzioni > Borse di studio figli > Normativa > “Regole per l’erogazione delle borse di studio a favore dei figli dei dipendenti” > allegato 6 o 7, via e-mail a:  dc_ap_serv_amm_pers.71029@intesasanpaolo.com

Solo in caso di impossibilità di utilizzo di tale modalità è sempre disponibile il numero di fax 0425/460360 o l’indirizzo di posta: Intesa Sanpaolo S.p.A. – Servizi Amministrativi del Personale – Via Mazzini, 7 – 45100 ROVIGO.

Si raccomanda di verificare periodicamente lo stato della propria richiesta in #People > Servizi Amministrativi (nella parte alta della pagina è presente l’elenco di tutte le richieste):

– stato “INVIATA”: la richiesta è stata regolarmente acquisita dalla procedura;
– stato “IN VERIFICA”: l’ufficio Servizi Amministrativi del Personale sta eseguendo i consueti controlli di congruità;
– stato “SOSPESA”: perché la pratica possa proseguire il suo iter è necessario seguire le istruzioni comunicate con apposita e-mail, che restano sempre visibili nella procedura cliccando sulla richiesta e cercando il riquadro DESCRIZIONE CASO: vedere Stato Pratica: SOSPESA > Note dipendente;
– stato “COMPLETATA”: la richiesta è stata approvata.

Normativa di riferimento e FAQ sono disponibili nella sezione Intranet “Borse di Studio Figli”, seguendo il percorso Intranet > Persona > Presenze e Retribuzioni.

È comunque sempre possibile inviare richieste di supporto e chiarimenti in #People > Assistenza > Assistenza HR, scegliendo la categoria “Borse di studio figli”.

Per avere una consulenza personalizzata potete contattare il nostro esperto in materia Luciani Nazario oppure consultate la sua Guida agli ASSEGNI DI STUDIO PER I FIGLI DEI DIPENDENTI e ricordate comunque che i nostri sindacalisti sul territorio (qui trovate tutti i loro riferimenti) sono a vostra disposizione per ogni chiarimento.

 

 

Fino al 31 marzo attiva su #People l’opzione per il buono pasto elettronico

L’azienda ha comunicato oggi come previsto dall’Accordo del 3 agosto 2018 in materia di “Conciliazione tempi di vita e lavoro“, dal 1° luglio 2021 sarà riconosciuto a coloro che ne hanno diritto, il buono pasto in forma elettronica del valore di € 7,00.

Fino al 31 marzo 2021 è possibile effettuare la propria scelta tramite #People > Le mie richieste > Scelta buono pasto, confermando l’opzione del buono pasto in forma elettronica oppure chiedendo:
– il buono pasto in forma cartacea nella misura di € 5,16
– di versare il valore del buono pasto elettronico ad Assistenza Sanitaria Integrativa
– di versare il valore del buono pasto elettronico a Previdenza Complementare Aziendale.

Nel caso in cui si stia già versando il valore del buono pasto ad Assistenza Sanitaria Integrativa o a Previdenza Complementare Aziendale, l’opzione scadrà il 30 giugno 2021, e potrà essere confermata, attraverso la stessa procedura, per il biennio successivo.

L’opzione scelta sarà attiva dal 1° luglio 2021. 

Se non si effettua alcuna scelta entro il 31 marzo 2021 sarà attribuito automaticamente, con la medesima decorrenza, il buono pasto in forma elettronica. 

Per saperne di più consultare le FAQ.

Eventuali richieste di supporto possono essere inviate su #People > Servizi HR – Assistenza > Buoni pasto (ticket).

Con l’occasione vi ricordiamo che potete consultare la nostra GUIDA BUONO PASTO e che il nostro esperto Francesco Mesiano è a vostra disposizione per chiarimenti e consulenze. Vi ricordiamo che potete contattare anche i nostri sindacalisti sul territorio (qui trovate tutti i loro riferimenti).

 

 

3 NUOVE POSIZIONI APERTE SU JOBS@ISP

Come d’uso ve ne diamo conto, su Jobs@ISP, il mercato del lavoro INTERNO di Intesa Sanpaolo, fino al 5 marzo 2021 ci sono 3 nuove opportunità aperte. Trovate una sintesi delle ricerche in corso qui di seguito con i rimandi diretti ai dettagli di ciascuna di esse.

La Divisione International Subsidiary Banks sta cercando nuovi colleghi.

JOB FAMILY STAFF

Legal Specialist per la Divisone International Subsidiary Banks
All’interno della Direzione Sistemi di Governance ed Iniziative Strategiche puoi predisporre i documenti di Corporate Governance in ambito legale. Se ti interessa conoscere il mondo normativo di questa Divisione e ti piacerebbe analizzare gli impatti delle nuove normative sulle subsidiaries, potresti essere la persona giusta per entrare a far parte del Team Governance and Corporate Bodies. >> Vai alla posizione

Treasury and Financial Analyst per la Divisione International Subsidiary Banks
Nella Struttura Financial Policies & Liquidity Management avresti l’opportunità di essere la persona di riferimento delle banche estere per implementare nuovi progetti e iniziative in ambito finanziario. Se hai un forte interesse verso la Tesoreria e la Finanza e desideri valutare gli impatti delle politiche di Gruppo sulle subsidiaries, scopri come entrare a far parte della Direzione Planning & Control della Divisione International Subsidiary Banks.  >> Vai alla posizione

Senior Controller per la Divisione International Subsidiary Banks
All’interno della Direzione Planning & Control della Divisione International Subsidiary Banks puoi supportare le banche estere nell’ideare le strategie necessarie per raggiungere gli obiettivi economici prefissati. Se budget e business plan sono le tue parole preferite in ambito lavorativo e hai buone capacità in termini di pianificazione e organizzazione del lavoro, potresti essere la persona giusta per entrare a far parte della Struttura International Subsidiaries Finacial Monitoring. >> Vai alla posizione 

Vuoi candidarti da app mobile?

Accedi all’App #People dal tuo smartphone aziendale o Bring Your Own Device e leggi questa news direttamente da mobile. Puoi anche esplorare la sezione Jobs@ISP e cercare la posizione che ti interessa nelle Job Family di Intesa Sanpaolo.

Per utilizzare l’App #People è necessario aver attivato StrongAuth. Se non l’hai ancora fatto, dal tuo pc >> Vai a StrongAuth

Clicca qui per scoprire di più

Visita #People-Jobs@ISP 

Scopri le regole di Jobs@ISP 

 

 

4 NUOVE POSIZIONI APERTE SU JOBS@ISP

Come d’uso ve ne diamo conto, su Jobs@ISP, il mercato del lavoro INTERNO di Intesa Sanpaolo, fino al 26 febbraio 2021 ci sono 4 nuove opportunità aperte. Trovate una sintesi delle ricerche in corso qui di seguito con i rimandi diretti ai dettagli di ciascuna di esse.

La Divisione International Subsidiary Banks sta cercando nuovi colleghi.

JOB FAMILY STAFF

Senior Financial Analyst per la Divisione International Subsidiary Banks
All’interno della Direzione Planning & Control avresti l’opportunità di partecipare alla definizione degli obiettivi di business della Divisione, verificando la coerenza tra opportunità, rischi e budget annuale. Se hai una mente strategica ma anche buone capacità di analisi, scopri come entrare a far parte della Struttura Asset & Liability Management ISBD. >> Vai alla posizione

Customer Satisfaction Analyst per la Divisione International Subsidiary Banks
Nell’ambito della Direzione Commerciale Retail & Wealth Management avresti l’occasione di monitorare il livello di soddisfazione della clientela delle filiali estere per supportare le decisioni del business. Se desideri mettere alla prova le tue capacità di analisi, magari implementando survey e monitorandone i risultati, potresti essere la persona giusta per entrare a far parte della Struttura Retail. >> Vai alla posizione

Business Performance Analyst per la Divisione International Subsidiary Banks
All’interno della Direzione Planning & Control puoi analizzare e monitorare i fenomeni di business delle banche estere del Gruppo. Se ti interessa l’economia e la finanza, ti intendi di comunicazione e sei una persona attenta ai dettagli, anche quando prepari i documenti a supporto del tuo lavoro, scopri come entrare a far parte dell’Ufficio Planning e Control della Divisione International Subsidiary Banks. >> Vai alla posizione

International HR Legal & Governance Specialist per la Divisione International Subsidiary Banks
Nella Struttura Gestione Contratti e Cost Management è possibile conoscere le politiche HR delle società controllate e delle banche estere del Gruppo, in particolare i loro aspetti retributivi e legali. Se ti piace il mondo delle risorse umane ma anche quello legislativo, potresti essere la persona giusta per entrare a far parte della Direzione Personale della Divisione International Subsidiary Banks. >> Vai alla posizione

 

Vuoi candidarti da app mobile?

Accedi all’App #People dal tuo smartphone aziendale o Bring Your Own Device e leggi questa news direttamente da mobile. Puoi anche esplorare la sezione Jobs@ISP e cercare la posizione che ti interessa nelle Job Family di Intesa Sanpaolo.

Per utilizzare l’App #People è necessario aver attivato StrongAuth. Se non l’hai ancora fatto, dal tuo pc >> Vai a StrongAuth

Clicca qui per scoprire di più

Visita #People-Jobs@ISP 

Scopri le regole di Jobs@ISP 

 

 

9 NUOVE POSIZIONI APERTE SU JOBS@ISP

Come d’uso ve ne diamo conto, su Jobs@ISP, il mercato del lavoro INTERNO di Intesa Sanpaolo, fino al 19 febbraio 2021 ci sono 9 nuove opportunità aperte. Trovate una sintesi delle ricerche in corso qui di seguito con i rimandi diretti ai dettagli di ciascuna di esse.

La Divisione International Subsidiary Banks sta cercando nuovi colleghi.

La Divisione International Subsidiary Banks offre l’opportunità di lavorare in una cornice internazionale che conta circa 240 colleghi in Italia e altri 22 mila in 11 banche e company situate in 13 paesi tra Europa, Nord Africa e Cina.

Cosa contraddistingue questa Divisione?

Il carattere multiculturale, sia nel dialogo quotidiano con le Banche, sia all’interno degli uffici grazie alla presenza di colleghi provenienti da diverse country.

Il focus sugli obiettivi di Business che si perseguono attraverso la realizzazione di progetti cross funzionali.

La mission di armonizzare le linee guida di Gruppo con le diverse realtà locali, rispettandone l’unicità valorizzandone l’expertise.

JOB FAMILY STAFF

Retail Marketing Specialist
Nella Direzione Commerciale Retail & Wealth Management potrai sperimentare tutte le attività legate al marketing e alla comunicazione: dall’analisi di benchmarking all’organizzazione degli eventi. Se ti appassiona il mondo del marketing e ti piace relazionarti con le altre Direzioni del Gruppo, potresti essere la persona giusta per entrare a far parte della Struttura Marketing & Pricing. >> Vai alla posizione

Pricing Specialist

Nell’ambito della Struttura Marketing & Pricing avresti l’opportunità di collaborare alla definizione dei prezzi dei prodotti e dei servizi delle Banche Estere. Se sei in grado di creare buone relazioni, anche in un contesto internazionale, scopri come entrare a far parte della Direzione Commerciale Retail & Wealth Management. >> Vai alla posizione

Performance & Commercial Senior Analyst
All’interno della Direzione Commerciale Retail & Wealth Management svilupperai le tue capacità di analisi studiando rischi e opportunità per supportare le decisioni strategiche del Business. Se ti intendi di gestione dei dati e hai una laurea in ambito economico, potresti essere la persona giusta per entrare a far parte della Divisione International Subsidiary Banks. >> Vai alla posizione

Governance Processes Specialist

All’interno della struttura Operational Governance Processes ti occuperai dell’analisi di tematiche regolamentari e della progettazione di processi specifici per le Subsidiaries. Se hai forti capacità analitiche e buone capacità organizzative, potresti essere la persona giusta per entrare a far parte della Direzione Sistemi di Governance e Iniziative Strategiche. >> Vai alla posizione

Regulatory PM
Nell’ambito della Direzione Sistemi di Governance e Iniziative Strategiche coordinerai e monitorerai i progetti e i piani strategici della Divisione International Subsidiary Banks, derivanti dalle policy del Gruppo e dalla cornice regolamentare. Se sei una persona proattiva e hai una buona capacità di negoziazione, scopri come entrare a far parte della Struttura ISBD Regulatory Projects. >> Vai alla posizione

Regulations & Policies Business Impact Analyst
Nella Struttura Regulation & Policies Business Impact Analisys potrai predisporre analisi quantitative e qualitative sugli impatti derivanti dai cambiamenti della normativa bancaria e delle policy di Gruppo. Se l’analisi economica è la tua carta vincente e ti interessa conoscere la realtà più internazionale del Gruppo, scopri come entrare a far parte della Direzione Sistemi di Governance e Iniziative Strategiche. >> Vai alla posizione

Senior Credit Controller

Nell’ambito della Struttura Credit Cost and Asset Optimization avrai la possibilità di specializzarti in attività legate al costo del credito: dall’analisi dell’andamento del costo del credito alla promozione del portafoglio delle Società Controllate. Se hai talento nell’organizzazione e nella pianificazione delle attività, potresti essere la persona giusta per entrare a far parte della Direzione Pianificazione e Controllo. >> Vai alla posizione

Planning & Control Instruments and Database Specialist

Nella Direzione Pianificazione e Controllo parteciperai all’implementazione di data base e alle attività di supporto alla Direzione IT. Se hai un forte interesse per i tools informatici e la gestione dei dati e desideri lavorare in un ambiente multiculturale, scopri come entrare a far parte della Direzione Pianificazione e Controllo di Gestione della Divisione International Subsidiary Banks. >> Vai alla posizione

Capital Budget and Operating Expenses Specialist

All’interno della Direzione Pianificazione e Controllo hai l’opportunità di analizzare investimenti e ammortamenti in termini di costi e benefici attesi. Se sei una persona flessibile e ti interessa conoscere il contesto economico delle filiali internazionali, scopri come entrare a far parte della Divisione International Subsidiary Banks. >> Vai alla posizione

Se sogni di lavorare in un ambiente internazionale e multiculturale e vuoi mettere alla prova la tua conoscenza dell’inglese, cosa aspetti? Candidati! 

Vuoi candidarti da app mobile?

Accedi all’App #People dal tuo smartphone aziendale o Bring Your Own Device e leggi questa news direttamente da mobile. Puoi anche esplorare la sezione Jobs@ISP e cercare la posizione che ti interessa nelle Job Family di Intesa Sanpaolo.

Per utilizzare l’App #People è necessario aver attivato StrongAuth. Se non l’hai ancora fatto, dal tuo pc >> Vai a StrongAuth

 

UpPER: inizia la Valutazione da parte dei Responsabili

L’azienda ha comunicato oggi che entro il 16 febbraio i Responsabili valuteranno le performance dei Collaboratori: UpPER arriva alla fase di Valutazione.

Fino al 16 febbraio, i Responsabili devono valutare i collaboratori sulle performance del 2020. Per farlo, possono consultare l’autovalutazione effettuata dai collaboratori e i feedback che hanno condiviso durante l’anno.

Per procedere con la valutazione, è necessario accedere a #People > Formazione e Sviluppo > Performance Management e indicare – per ogni collaboratore – un giudizio sintetico, uno specifico per ogni aggettivo associato agli indicatori e, infine, un commento alla valutazione.
Nella sezione Documenti Utili è disponibile anche il manuale della procedura.

I Responsabili delle Strutture di Governance e, laddove richiesto, delle Divisioni e Società italiane del gruppo, in questa fase possono anche proporre una nuova seniority per i propri collaboratori. La proposta sarà poi verificata dalla Gestione HR di riferimento.
Prossimi passi: a marzo, colloqui di restituzione della valutazione 2020 e assegnazione degli indicatori 2021.

Per saperne di più, vai a #People > Formazione e Sviluppo > Performance Management.

Per approfondire le questioni legate alla Valutazione, potete consultare la nostra Guida alla Valutazione del Personale. Vi ricordiamo che potete contattare anche i nostri sindacalisti sul territorio (qui trovate tutti i loro riferimenti).

 

 

Back@Work: si estende il percorso di accompagnamento per le persone “lungo-assenti”

Allo scopo di darne la massima diffusione, come d’uso, riportiamo la  news aziendale relativa al progetto “Back@Work”,  in merito al quale l’azienda comunica, terminata la fase pilota da noi annunciata tramite news del 18 settembre 2019 e comunicata a stesso mezzo il 6 novembre 2019, l’estensione della fruibilità alle persone “lungo-assenti”.

Possono ora beneficiarne tutte le colleghe in maternità (perimetro Italia) e tutti i “lungo-assenti” in alcune Strutture

Nell’ambito delle iniziative volte a promuovere l’inclusione e la valorizzazione delle persone del Gruppo nelle diverse fasi della loro vita, è stato avviato, alla fine del 2019, “Back@Work“, un percorso dedicato ai colleghi e alle colleghe che si assentano dal lavoro per periodi superiori a tre mesi, con l’obiettivo di mantenere sempre vivo il contatto fra l’Azienda e le persone. La fase pilota si è focalizzata sul supporto alle colleghe “lungo-assenti” per maternità e ha coinvolto solo alcune Strutture del Gruppo.

Dopo questa fase pilota, il programma si estende a tutte le colleghe che si assentano per maternità.
Parallelamente, su alcune Strutture (*) è in avvio un ulteriore potenziamento del programma, per supportare anche tutte le persone “lungo-assenti”, per malattia, motivi personali o congedi familiari e parentali.

Il 2021 vedrà inoltre una progressiva estensione del programma a tutte le colleghe e i colleghi del Gruppo (perimetro Italia), con l’obiettivo di rafforzare sempre più il senso di inclusione e appartenenza anche nei momenti in cui si è lontani dall’azienda.

Il percorso è composto da un insieme di passi specifici che, coordinati principalmente dalla Gestione del Personale di riferimento e dal Responsabile diretto, permettono di mantenere, tra la persona “lungo-assente” e l’azienda, un filo rosso positivo e di reciproco coinvolgimento, nella convinzione che il sostegno e la cura della relazione durante il periodo di assenza aiuteranno anche nel momento del rientro in servizio.

Il processo si articola in tre momenti:
– prima dell’assenza (quando è possibile pianificarla): attività preparatorie a cura del Gestore HR di riferimento e del Responsabile, coinvolgeranno la persona interessata e il team cui appartiene;
– durante l’assenza: purché la persona “lungo-assente” abbia volontariamente e formalmente aderito alla fase di accompagnamento prevista nel processo complessivo, sarà garantita la continuità della relazione tramite momenti di contatto, lungo i canali di comunicazione e secondo le modalità prescelte;
– al rientro dall’assenza: in parallelo alla formazione finalizzata alla ripresa dell’attività lavorativa, ogni persona “lungo-assente” sarà supportata nel reinserimento in base ai bisogni emersi durante l’assenza.

All’interno del portale ARCO è visibile il nuovo Capitolo Inclusione – Back@Work, all’interno della Guida di Processo Risorse Umane – Gestione del Personale Dipendente. Per maggiori informazioni si può contattare il proprio Gestore HR.

È inoltre disponibile il Servizio di Ascolto e Supporto, accessibile in ogni momento della giornata, per offrire strumenti e risorse alle colleghe e ai colleghi che vivono momenti di difficoltà personale o desiderano migliorare il proprio benessere.

Il programma Back@Work è frutto della collaborazione tra Diversity & Inclusion, Welfare, Relazioni Industriali, Gestioni HR e People & Process Care, con il coinvolgimento delle Organizzazioni Sindacali nell’ambito del Comitato Welfare, Sicurezza e Sviluppo sostenibile.

(*):
– Divisione Banca dei Territori – Direzione Regionale Piemonte, Valle d’Aosta e Liguria
– Divisione IMI Corporate & Investment Banking.
– Divisione Insurance
– Divisione Private Banking

 

 

2 NUOVE POSIZIONI APERTE SU JOBS@ISP

Come d’uso ve ne diamo conto, su Jobs@ISP, il mercato del lavoro INTERNO di Intesa Sanpaolo, fino al 12 febbraio 2021 ci sono 2 nuove opportunità aperte. Trovate una sintesi delle ricerche in corso qui di seguito con i rimandi diretti ai dettagli di ciascuna di esse.

La Divisione International Subsidiary Banks sta cercando nuovi colleghi.

JOB FAMILY STAFF

Product Coordination Specialist per la Divisione International Subsidiary Banks
All’interno della Direzione Commerciale Corporate & SME potresti occuparti della definizione dell’offerta commerciale dei prodotti delle Banche Estere. Se sei una persona proattiva e determinata e ti piacerebbe identificare le best practice di Gruppo per supportare i clienti “SME”, scopri come entrare a far parte della Divisione International Subsidiary Banks. >> Vai alla posizione

Retail Business developer per la Divisione International Subsidiary Banks
Nell’ambito della Direzione Commerciale Retail & Wealth Management della Divisione International Subsidiary Banks, puoi sviluppare competenze relative al project management e capacità analitiche. Se l’analisi di mercato è il tuo asso nella manica, ti piace lavorare in team e sai come motivare i tuoi colleghi per raggiungere gli obiettivi, potresti essere la persona giusta per entrare a far parte di questa realtà internazionale. >> Vai alla posizione

Vuoi candidarti da app mobile?

Accedi all’App #People dal tuo smartphone aziendale o Bring Your Own Device e leggi questa news direttamente da mobile. Puoi anche esplorare la sezione Jobs@ISP e cercare la posizione che ti interessa nelle Jobs Family di Intesa Sanpaolo.

Per utilizzare l’App #People è necessario aver attivato StrongAuth. Se non l’hai ancora fatto, dal tuo pc >> Vai a StrongAuth

Clicca qui per scoprire di più

Visita #People-Jobs@ISP 

Scopri le regole di Jobs@ISP 

 

 

Novità busta paga gennaio

Qui di seguito un estratto delle principali novità inserite nella busta paga di gennaio. Nel ricordarvi che per tutte le questioni relative alla busta paga potete consultare la nostra Guida alla BUSTA PAGA e vi ricordiamo i nostri sindacalisti sul territorio (qui trovate tutti i loro riferimenti) sono a vostra disposizione per ogni chiarimento.

Di seguito l’elenco delle principali evidenze con impatto sul cedolino di gennaio 2021 CCNL Credito:

  • Accordo di rinnovo C.C.N.L. 31 marzo 2015 del 19/12/2019
  • Addizionali regionali e comunali rateizzate
  • Long Term Care
  • Fondo Sanitario Integrativo del Gruppo Intesa Sanpaolo
  • Previdenza Complementare – iscritti alla ex Cassa IBI ora Fondo Pensione a Contribuzione Definita del Gruppo Intesa Sanpaolo
  • Detrazioni d’imposta per familiari a carico
  • Fondo Nazionale per il Sostegno dell’occupazione nel settore del credito: contributo 2021

e sul cedolino di gennaio 2021 CCNL Assicurativo:

  • Addizionali regionali e comunali rateizzate
  • Cassa Sanitaria Insurance
  • Detrazioni d’imposta per familiari a carico

CEDOLINO PERSONALE NON DIRIGENTE DIPENDENTE DALLE IMPRESE CREDITIZIE, FINANZIARIE E STRUMENTALI CON CCNL CREDITO

Accordo di rinnovo C.C.N.L. 31 marzo 2015 del 19/12/2019

Come previsto dall’Art. 35 sono stati applicati i nuovi incrementi retributivi con decorrenza 1/1/2021, di cui vi avevamo dato notizia qui.

Addizionali regionali e comunali rateizzate

Come previsto dalla vigente normativa fiscale sono state calcolate sull’imponibile fiscale dell’anno 2020 le addizionali regionali e comunali, trattenute in 11 rate a partire dal cedolino di gennaio 2021.

Long Term Care

Si è provveduto al versamento del contributo annuale a carico azienda visibile nel cedolino con il codice voce 4CLT.

La quota prevede la copertura assicurativa, per il tramite della CASDIC, in relazione all’insorgenza di eventi imprevisti ed invalidanti dell’individuo tali da comportare uno stato di non autosufficienza; per maggiori informazioni consulta la sezione Intranet dedicata: Persona > Welfare > PER SAPERNE DI PIU’: Polizza Long Term Care.

Per approfondire questo tema consulta la nostra Guida Long Term Care 

Fondo Sanitario Integrativo del Gruppo Intesa Sanpaolo

Si è provveduto al versamento del contributo aziendale 2021 al Fondo Sanitario come previsto dal Regolamento, visibile nel cedolino sezione ASS.SAN – casella Contr. Az.

Le quote percentuali per il calcolo dei contributi al Fondo sono applicate su tutte le voci della retribuzione imponibile ai fini INPS; per l’anno 2021 si confermano le aliquote applicate l’anno scorso: il limite massimo della retribuzione su cui viene calcolato il contributo mensile è pari a € 9.091,73 mentre il limite annuale è pari a € 109.100,75 con conguaglio a dicembre o a cessazione.

Per approfondire questo tema consulta la nostra Guida al Fondo Sanitario Integrativo 

Previdenza Complementare – iscritti alla ex Cassa IBI ora Fondo Pensione a Contribuzione Definita del Gruppo Intesa Sanpaolo

Sono state determinate, in base al Regolamento vigente, le nuove quote di contribuzione per l’anno 2021, sia a carico dipendente che a carico azienda. 

Per approfondire questo tema consulta la nostra Guida previdenza complementare

Detrazioni d’imposta per familiari a carico

Dal 12 gennaio come vi avevamo dato notizia qui è nuovamente possibile l’inserimento delle richieste di detrazioni per l’anno 2021 tramite #People > Servizi Amministrativi > Richieste > Detrazioni fiscali.

Con l’occasione si precisa che dal 1° gennaio 2019 è entrato in vigore il nuovo testo dell’art.12 del TUIR di cui vi avevamo dato conto qui, che ha elevato a 4.000 euro il limite di reddito per considerare fiscalmente a carico i figli di età non superiore a 24 anni.

Nulla cambia invece per gli altri familiari; in particolare per i figli di età superiore a 24 anni e per il coniuge, il limite di reddito resta fissato a 2.840,51 euro annui.

Per maggiori informazioni consulta la sezione Intranet dedicata: Persona > Presenze e Retribuzioni > Detrazioni d’imposta.

Fondo Nazionale per il Sostegno dell’occupazione nel settore del credito: contributo 2021

Come stabilito dal Fondo Nazionale per il Sostegno dell’occupazione nel settore del credito, previsto dal CCNL, nel cedolino del corrente mese con voce 2SOC Fondo per l’occupazione è stato esposto figurativamente, il controvalore di una giornata lavorativa come vi avevamo dato notizia qui per le aree professionali e di una giornata di ex festività per i Quadri Direttivi. I valori sono riproporzionati all’eventuale orario part time del collega.

CEDOLINO PERSONALE NON DIRIGENTE DIPENDENTE DALLE IMPRESE DI ASSICURAZIONI CON CCNL ASSICURATIVO

Addizionali regionali e comunali rateizzate

Come previsto dalla vigente normativa fiscale sono state calcolate sull’imponibile fiscale dell’anno 2020 le addizionali regionali e comunali, trattenute in 11 rate a partire dal cedolino di gennaio 2021

Cassa Sanitaria Insurance

Si è provveduto al versamento del contributo aziendale 2021 per il personale in forza all’ 1/1/2021.

L’importo del contributo è visibile in cedolino sezione ASS.SAN – casella Contr. Az.

Per i richiedenti è stata attivata la trattenuta mensile ed il relativo versamento alla cassa sanitaria della contribuzione prevista per i familiari non a carico.

L’importo del contributo è visibile in cedolino sezione ASS.SAN – casella Fam no car.

Si è inoltre provveduto al versamento della quota associativa 2021 alla Cassa Intesa Sanpaolo Assicura, ripartita pro quota tra tutti gli iscritti di ogni polizza.

L’importo da versare è interamente a carico Azienda. Restano in capo agli associati i soli oneri fiscali e previdenziali derivanti dal versamento di tale somma.

L’importo della quota associativa è visibile nel corpo cedolino alla voce 4CA4 – Q.ta assoc. cassa assist colonna figurativo.

Detrazioni d’imposta per familiari a carico

Dal 12 gennaio come vi avevamo dato notizia qui è nuovamente possibile l’inserimento delle richieste di detrazioni per l’anno 2021 tramite #People > Servizi Amministrativi > Richieste > Detrazioni fiscali.

Con l’occasione si precisa che dal 1° gennaio 2019 è entrato in vigore il nuovo testo dell’art.12 del TUIR di cui vi avevamo dato conto qui, che ha elevato a 4.000 euro il limite di reddito per considerare fiscalmente a carico i figli di età non superiore a 24 anni.

Nulla cambia invece per gli altri familiari; in particolare per i figli di età superiore a 24 anni e per il coniuge, il limite di reddito resta fissato a 2.840,51 euro annui.

Per maggiori informazioni consulta la sezione Intranet dedicata: Persona > Presenze e Retribuzioni > Detrazioni d’imposta.

 

 

TETI COMPETENZE “Campagna di Rilevazione delle Conoscenze” PER I COLLEGHI UBI

Allo scopo di darne la massima diffusione, riprendiamo la news aziendale odierna, di cui ne avevamo preannunciato la notizia qui e comunicato qui.

Continua il percorso di Integrazione di UBI Banca. Oltre alle iniziative già in corso, nei prossimi giorni i colleghi UBI saranno coinvolti in una “Campagna di Rilevazione delle Conoscenze” attraverso la Piattaforma Teti Competenze. Ognuno potrà indicare le conoscenze possedute in riferimento al proprio ambito lavorativo e quelle acquisite durante la propria storia professionale.

Questa iniziativa contribuirà ad arricchire il nostro know-how aziendale e valorizzare il contributo di ciascuno accompagnandone la crescita.

 

Banca del Tempo: riaperta la possibilità di donare. La possibilità di utilizzare la Banca del Tempo invece non era mai stata interrotta

Dopo il “blocco tecnico” di fine anno riparte la possibilità di donare parte delle proprie ferie, ex festività, permessi o banca ore ai colleghi che stanno attraversando momenti di difficoltà. Come vi avevamo preannunciato con questa news del 20 gennaio 2021.

Offrire il proprio tempo consente di dare un aiuto concreto ai colleghi in difficoltà

La “Banca del tempo”, istituita nell’ambito delle previsioni del Contratto Collettivo di Secondo Livello di Gruppo, nasce per supportare i colleghi che, per gravi ed accertate situazioni personali e/o familiari, abbiano bisogno di permessi aggiuntivi.

Il Gruppo, oltre alle 50.000 ore annue previste dall’Accordo del 3 agosto 2018, per ogni donazione corrisponderà un uguale quantitativo di tempo fino a un massimo di ulteriori 50.000 ore, anticipandone fin da subito 30.000, eccezionalmente per l’anno 2021, in considerazione del permanere della situazione di emergenza epidemiologica.

Possono essere donate (attraverso l’accesso rapido Dona tempo presente nella sezione Intranet dedicata a Banca del tempo) :
– ferie dell’anno di competenza eccedenti i 20 giorni previsti per legge;
– ferie fruibili a ore nella misura minima di 15 minuti (fermo il limite di 20 gg di cui sopra);
– permessi “ex festività”;
– permesso contrattuale retribuito (PCR) nella misura minima di 15 minuti;
– “banca ore” maturata e non ancora scaduta nella misura minima di 15 minuti. La validità della banca ore, donata e in scadenza in corso d’anno, viene prolungata fino alla fine dell’anno di donazione.

Non possono essere donate eventuali ferie residue relative ad anni precedenti a quello di competenza.

La Banca del Tempo è donazione, ma – ovviamente – anche FRUIZIONE. Lo sai quando puoi CHIEDERE permessi della Banca del Tempo? Ricordati che:

  • se stai affrontando una situazione familiare difficile e hai bisogno di più tempo per gestirla… hai diritto a chiedere immediatamente fino a 15 giorni di permesso retribuito;
  • se la tua situazione è veramente molto grave e prolungata… puoi ottenere anche più giorni, a fronte di donazioni mirate da parte dei colleghi;
  • se hai finito i permessi 104 per un tuo familiare, e hai bisogno di più tempo per prenderti cura lui… puoi avere fino a 5 giorni di permesso retribuito a trimestre.

Ricordiamo anche che è prorogata la possibilità di chiedere Permessi Banca del Tempo per Emergenza Covid in relazione all’accordo “Genitorialità e Famiglia” dell’11 giugno 2020.

Per saperne di più è possibile consultare la sezione dedicata nella nostra Intranet al seguente percorso: Persona > Contratto collettivo di secondo livello > Conciliazione > Banca del tempo (accesso rapido), oppure tramite #People (Servizi alla Persona > Solidarietà).

Conosci tutte queste opportunità? Conosci davvero la Banca del Tempo e tutto quello che puoi farci? Se pensi di non saperne abbastanza, puoi parlarne con me. Sono la redattrice della Guida alla BANCA DEL TEMPO: mandami una mail su claudia.stoppato@fisac.net e troveremo insieme le soluzioni che ti servono. Ricorda peraltro che i nostri sindacalisti sul territorio (qui trovi tutti i loro riferimenti) sono sempre a tua disposizione per ogni chiarimento.

 

 

X