Archivio Fideuram Intesa Sanpaolo Private Banking

RLS tenuti fuori da Fideuram!

Qualcuno dice “orizzonti non confini”, ma a noi sembra che i confini – peraltro arbitrari – siano ben presenti. Martedì 12 aprile sono stati bloccati all’ingresso dello stabile di piazzale Douhet, edificio interessato da ristrutturazione nell’ambito del progetto “Next Way Of Working”, l’RLS di Gruppo della Fisac accompagnato da altro RLS di altra sigla. La visita era stata preannunciata nei tempi di prassi alle competenti funzioni di Tutela Aziendale, ma agli RLS è stato impedito di accedere.
Accesso-RLS-150422

I lavori del direttivo Fisac Cgil della Divisione Private

Lunedì 4 aprile i delegati sindacali della Fisac delle aziende della Divisione Private si sono riuniti per fare il punto sulle priorità sindacali (ripresa del proselitismo, apertura della rappresentanza verso giovani e neoassunti, raccordo fra le varie realtà aziendali, contrattazione di secondo livello coerente col contesto lavorativo) analizzando temi e criticità presenti all’interno della divisione.
Lavori-direttivo-080422

ISPB, temi trattati nell’incontro semestrale

Il 7 febbraio scorso abbiamo partecipato all’incontro semestrale per le aziende della Divisione Private, appuntamento atteso da tempo, unitariamente chiesto in ottobre. Abbiamo portato all’attenzione alcuni temi con l’obiettivo di confrontarci e apportare miglioramenti per chi lavora nella nostra azienda, in particolare: sistema incentivante; smart working; formazione; sviluppo professionale.
Temi-ISPB-280222

What’s Next?

Il progetto Next Way Of Working inizia ad affacciarsi concretamente anche in Divisione Private ed in Fideuram. La capogruppo d’altronde era stata chiara: la pandemia è un’occasione da non perdere. Le piantine prefigurano spazi di lavoro “ottimizzati”, si starà più stretti e questo pone una serie di questioni relative alla vivibilità in termini di microclima interno.
WhatsNext-300921

Fideuram non ci sta!

Fideuram non vuole accettare di essere in torto e quindi ostacola in ogni modo l’applicazione della sentenza della Corte d’Appello di Roma che, condannando l’interposizione illecita di manodopera, ha stabilito che cinque addette ex Ceser impiegate per anni in ambito reception/segreteria/accoglienza a Roma, sono a tutti gli effetti dipendenti della Fideuram, ordinando alla banca di ripristinare i rapporti di lavoro e pagare gli arretrati di spettanza.
Reception-140621

Fideuram non rispetta le sentenze del tribunale!

Dopo che la Corte d’Appello di Roma, interpellata da Fideuram sulla vicenda, ha nuovamente dato ragione alle cinque addette ex Ceser impiegate per anni in ambito reception/segreteria/accoglienza a Roma, ci saremmo aspettati che l’azienda procedesse speditamente a ripristinare i rapporti di lavoro acclarati per sentenza. E’ vergognoso che, dopo oltre 60 giorni, ciò non sia ancora accaduto.
Reception-090521

Covid, quando un caso scoperchia il vaso di pandora delle incertezze

Metti una mattina qualunque in cui ti rechi come da pianificazione in ufficio, entri e vai per occupare la tua scrivania ma ad accoglierti trovi gli addetti alla sanificazione che ti guardano con aria stupita e ti invitano ad allontanarti perché sono in corso nei locali del piano le attività di sanificazione previste dal protocollo a seguito di un caso di positività accertata al Covid-19.
COVID19-231020

Sportelli Fideuram, il problema del ritorno alla “normalità”

Sin dall’inizio dell’emergenza Covid-19, Fideuram ha tenuto a mostrarsi attenta e sollecita alle esigenze della clientela e dei promotori, si sono susseguite dichiarazioni e comunicazioni in merito all’ampio spiegamento di iniziative e soluzioni per dare pronta risposta alle nuove emergenze finanziarie, in termini di anticipi, liquidità, condizioni agevolate e garanzie.

No-normalita-200520

X