image_pdfimage_print

Negli ultimi mesi, alla già gravosa situazione dei carichi di lavoro, si sono poi sommate una serie di attività straordinarie connesse al controllo della qualità dei dati ed all’attività di supporto ad investitori istituzionali, interessati all’acquisto di un portafoglio di crediti deteriorati del valore di circa 2,5 miliardi. Constatiamo, con enorme rammarico, che le pressioni dovute a tali attività si riversano sui colleghi imponendo una serie di priorità tutte in contrasto tra loro. La confusione è tale da aumentare in modo preoccupante il rischio di errori nella gestione del recupero.

2017 04 13 ISGS REC CREDITI BARI

X