image_pdfimage_print

Come preannunciato con nostra comunicazione del 19 luglio 2010 (click qui per i dettagli), l’azienda ha attivato in questi giorni la procedura informatica per chi non desiderasse aderire al versamento annuo di 6 € a Prosolidar. Vi riportiamo qui di seguito la comunicazione aziendale, completa del link alla procedura.

Il Fondo Nazionale del Credito per progetti di Solidarietà (Prosolidar) è promotore di progetti di solidarietà che negli anni hanno consentito la realizzazione di iniziative umanitarie di alto valore sociale in Italia e in molti altri Paesi.
Gli interventi sono stati realizzati anche grazie al contributo, su base volontaria, dei lavoratori del settore del Credito.
Per accrescere le attività di solidarietà svolte da Prosolidar, il 5 luglio 2010 ABI e le OO.SS. hanno sottoscritto un protocollo di intesa in base al quale, i lavoratori dipendenti da aziende iscritte all’Associazione Bancaria Italiana (ABI), salvo espressa contraria volontà che può essere manifestata in qualsiasi momento, contribuiscono al Fondo con un contributo annuale di 6 euro.
Il nuovo contributo, che sostituisce quello precedente di pari ammontare, sarà trattenuto:

  • per l’anno 2010, dalla busta paga del mese di febbraio 2011;
  • per gli anni successivi, dalla tredicesima mensilità.
  • Per consentire ai colleghi che non intendessero contribuire al Fondo di manifestare la loro volontà contraria, è stata attivata un’apposita procedura da oggi disponibile nella nostra Intranet in Persona > Soldi e Fisco > Prosolidar – revoca adesione.

Nessun adempimento è invece previsto per i colleghi che intendono aderire all’iniziativa o che, avendo già aderito alla precedente analoga, intendano confermare la loro partecipazione a quest’ultima.
La procedura informatica va utilizzata anche dai lavoratori che, informati dell’iniziativa, hanno già manifestato per iscritto la loro volontà di non contribuire al Fondo Prosolidar.
Ai soli colleghi assenti da molto tempo o comunque non abilitati all’accesso all’Intranet sarà inviato in automatico un modulo cartaceo che dovranno restituire all’Amministrazione del Personale, debitamente compilato e sottoscritto, solo se non intendano contribuire a Prosolidar.

X