image_pdfimage_print

guida assegni di studioVi ricordiamo che da quest’anno sono cambiate alcune modalità per l’invio delle richieste assegni di studio per i figli iscritti all’università (le richieste devono essere inoltrate entro il 29 febbraio).
VI inoltriamo un estratto della relativa news aziendale e con l’occasione vi ricordiamo che per dubbi e approfondimenti potete consultare la nostra guida dedicata (CLICK QUI PER ACCEDERE ALLA GUIDA)

Si può allegare in formato elettronico o il certificato esami o la dichiarazione sostitutiva o il libretto elettronico
Fino al 29 febbraio è a disposizione dei colleghi la procedura per trasmettere le richieste delle borse di studio per i propri figli (conguaglio 1° anno e anni successivi al primo). L’invio in formato cartaceo può essere utilizzato solo dai colleghi che non accedono alla procedura online nella nostra Intranet.
Come e cosa allegare alle richieste
Allegare in formato elettronico PDF un documento a scelta tra:
a) il certificato esami, in carta semplice ad uso borsa di studio (ai sensi del D.P.R. 642/1972 Tab. B Art. 11) o in bollo, rilasciato dalla Segreteria Universitaria contenente i dati anagrafici dello studente e attestante l’elenco degli esami sostenuti, le relative date di superamento (in ordine cronologico) e il totale dei crediti acquisiti
b) dichiarazione sostitutiva stampata dal sito dell’Università contenente (oltre ai dati identificativi dell’università stessa) i dati anagrafici dello studente, l’elenco degli esami sostenuti con le relative date di superamento (in ordine cronologico) e il totale dei crediti acquisiti. Tale dichiarazione dovrà essere debitamente firmata e datata (non sono valide dichiarazioni sostitutive scritte a mano o non stampate dal sito dell’Università)
c) libretto elettronico reperibile nel sito dell’Università con l’indicazione dell’url (no copia e incolla) contenente (oltre ai dati identificativi dell’università stessa) i dati anagrafici dello studente, l’elenco degli esami sostenuti, le relative date di superamento (in ordine cronologico) e il totale dei crediti acquisiti.
Non verranno accettati documenti diversi da quelli sopra elencati.
Resta in ogni caso inteso che l’Amministrazione del Personale si riserva, ove lo ritenesse necessario, di chiedere ulteriore documentazione per poter effettuare una corretta analisi della pratica.
La richiesta di borsa di studio che dopo il 29 febbraio 2016 si troverà nello stato “Salvata” non sarà presa in considerazione e pertanto nulla verrà riconosciuto.
La procedura “Richiesta assegni di studio” e il “Manuale operativo richiesta assegni di studio” sono disponibili nella Intranet selezionando l’icona Intesap e seguendo il percorso Employee Self Service > Sportello Dipendente.
Per maggiori informazioni sono disponibili le FAQ e la normativa di riferimento all’interno della sezione “Assegni di studio” in Persona > Presenze e retribuzioni.
Per eventuali esigenze di assistenza operativa e gestionale è attivo il Ticket Web (box Help Desk dell’home page Intranet > Ticket Web > PERSONALE/INTESAP e Problema > X05 – AdP ASSEGNI DI STUDIO).

X