image_pdfimage_print

Si è tenuta a gennaio in Area Lazio  la trimestrale con le RR.SS.AA di IntesaSanPaolo e ISGS.

Al centro del confronto il tema delle filiali con orario esteso.

Molte le criticità, i problemi, le carenze organizzative e gestionali che hanno causato una falsa partenza del progetto, la cui responsabilità è da addebitare all’azienda e all’approssimazione con cui si è approcciata al fenomeno.

– Organici inadeguati

– Turnazioni rigide

– Flessibilità di orario sospese

– Misure di sicurezza insufficienti.

Le oo.ss. hanno firmato il protocollo occupazione e produttività del 19 ottobre in nome della tenuta occupazionale con la consapevolezza che il progetto c.d. “banca estesa” potrà funzionare solo se verranno messi in atto tutti gli accorgimenti gestionali, amministrativi,tecnici, procedurali necessari a minimizzare l’impatto sulle condizioni personali e professionali dei lavoratori.

.Cambiamenti  complicati come questi si posssono  condividere, purchè ciascuno si assuma la responsabilità delle proprie scelte. Ad ognuno la propria responsabilità senza fare sconti perché questo non è più tempo di saldi.

 

Cliccare qui per la versione integrale del comunicato

 

 

 

X