image_pdfimage_print

Dalla FISAC un’analisi dei dati senza gli allarmismi (di prima) né l’euforia (di adesso).
L’avvicinarsi della scadenza elettorale ha certamente influenzato il livello polemico con cui è stato sottolineato lo scostamento dal benchmark al 31/12/2008 della gestione finanziaria del Fondo.
Per completezza di informazione è doveroso riportare anche i risultati positivi raggiunti dal Fondo Pensioni Sanpaolo al 31/3/2009 (reperibili sulla intranet aziendale).
E’ bene sottolineare come, pur in presenza di dati che evidenziano enormi extraperformance di tutti comparti rispetto al benchmark (ad esempio +426% del Monetario, addirittura +9.750% del Difensivo e perfino +191% dell’Aggressivo, il comparto ovviamente più esposto alle turbolenze di mercato), non vogliamo enfatizzare dei numeri la cui portata sarebbe fuorviante rispetto alla corretta analisi della gestione del Fondo.
Per la FISAC, dalla lettura di questi dati emerge che non era giustificato l’allarme per un temporaneo scostamento dal benchmark verso il basso, così come non sarebbe giustificata l’euforia per l’attuale scostamento verso l’alto: ciò che conta è la costruzione del valore nel tempo in relazione alla distanza dalla prestazione pensionistica integrativa. Click qui per l’analisi completa a cura dei candidati FISAC alle elezioni del Fondo Pensioni. I candidati sono a disposizione per chiarimenti, richieste e approfondimenti.

X