image_pdfimage_print

Riteniamo indispensabile che l’Azienda debba intervenire al fine di trovare soluzioni rispetto alle criticità già emerse nella fase preliminare alla partenza degli orari della Banca Estesa.

Chiediamo, pertanto, che il progetto preveda:

 

 Possibilità di fissare i turni con periodicità settimanale consentendo anche una flessibilità sui turni gestita a livello di Punto Operativo;

 

 L’integrazione degli organici per superare le difficoltà connesse all’orario di lavoro su turni;

 

 Ripristino della flessibilità preesistenti, nella consapevolezza che l’eventuale uso improprio dello strumento comporta la revoca dello stesso;

 

 La risoluzione dei problemi di sicurezza e dei carichi di lavoro che deve coniugarsi con il rispetto dell’orario di lavoro, con particolare riguardo al caricamento dei bancomat nelle filiali prive di area-safe e al periodo insufficiente per la chiusura contabile delle casse in assenza di Cash in – Cash out;

 

 Risoluzione delle problematiche dovute alla coincidenza fra l’orario di apertura del punto operativo e l’orario individuale di lavoro, al fine di evitare la necessità di inviti al pubblico a lasciare i locali della Banca per poter rispettare l’orario individuale di lavoro;

  L’attenzione alle situazioni particolari correlate a pesante pendolarismo e gravi problemi familiari.

 Clicca qui per leggere l’intero volantino

 

 

X